• LoginBet Staff

Serie A: statistiche, quote e previsioni della 12a giornata

Dopo le emozioni delle serate di coppa europee e prima della sosta per le nazionali che vedrà la nostra Italia impegnata nelle qualificazioni mondiali, l’attenzione torna tutta sulla Serie A.

Turno delicatissimo visto che il posticipo fra Milan e Inter potrebbe spostare molto gli equilibri della classifica. Di seguito come sempre tantissime statistiche che potete utilizzare per le vostre scommesse su Loginbet.


EMPOLI - GENOA venerdì ore 20,45

Quote Loginbet: 1(2,11) x(3,60) 2(3,30)


Statistiche da seguire: Era dalla stagione 2006/07 (15 anche in quel caso) che l’Empoli non collezionava almeno 15 punti nelle prime 11 partite di Serie A ed era dalla stagione 2002/03 (18 in quel caso) che i toscani non segnavano almeno 16 gol a questo punto del torneo.


In quattro delle ultime cinque stagioni (inclusa questa) il Genoa ha collezionato appena otto o meno punti nelle prime 11 partite di campionato e a fine anno ha sempre comunque mantenuto la categoria.


Con un gol Andrea Pinamonti potrebbe diventare il primo giocatore dei maggiori cinque campionati europei nato dopo l’1/1/1999 ad aver segnato almeno cinque reti in un massimo torneo con tre maglie differenti: al momento cinque con il Frosinone, cinque con il Genoa e quattro con l’Empoli.


SPEZIA - TORINO sabato ore 15,00

Quote Loginbet: 1(3,20) x(3,25) 2(2,25)


Statistiche da seguire: Il Torino è una delle quattro squadre affrontate almeno due volte in Serie A contro cui lo Spezia è imbattuto (insieme a Benevento, al Cagliari e al Parma): un pareggio esterno e una vittoria interna per i liguri lo scorso campionato contro i granata.


Il 4-1 rifilato dallo Spezia al Torino nel match di maggio al Picco rappresenta l’unico match di Serie A in cui gli Aquilotti hanno segnato almeno quattro reti e coincide con la vittoria con più ampio margine ottenuta dallo Spezia nel massimo torneo (l’altra è un 3-0 al Benevento).


Andrea Belotti, che ha segnato nell’ultimo turno il suo gol numero 100 in Serie A, non trova la rete in due partite di campionato consecutive da febbraio: nell’ultimo match di maggio contro lo Spezia ha messo a referto l’unico gol granata al Picco (4-1 per i liguri).


JUVENTUS - FIORENTINA sabato ore 18,00

Quote Loginbet: 1(1,64) x(4,00) 2(5,10)


Statistiche da seguire: La Juventus ha perso nelle ultime due partite di campionato, inclusa l’ultima casalinga: non colleziona tre ko di fila in Serie A (e anche due sconfitte di fila in casa) da marzo 2011 con Delneri in panchina.


La Fiorentina ha perso nelle ultime due trasferte di Serie A (entrambe 1-0): non colleziona tre sconfitte di fila fuori casa in campionato da dicembre 2019 con Montella in panchina.


Dusan Vlahovic, a segno in entrambe le gare dello scorso campionato contro la Juventus, potrebbe diventare solo il secondo giocatore della Fiorentina nell’era dei tre punti a vittoria ad andare a segno in tre presenze di fila contro i bianconeri (l’unico a riuscirci a finora è stato Nikola Kalinic, tre gare tra il 2016 e il 2017).


CAGLIARI - ATALANTA sabato ore 20,45

Quote Loginbet: 1(5,60) x(4,50) 2(1,53)


Statistiche da seguire: Sei punti per il Cagliari finora: nell’era dei tre punti a vittoria dopo le prime 11 giornate ha fatto peggio soltanto nel 2005/06 (cinque) e nel 1999/00 (cinque).


Tra le squadre dell’attuale campionato, l’Atalanta è quella che non perde da più tempo in trasferta (11 partite, con otto vittorie e tre pareggi): la squadra bergamasca ha finora raccolto 13 dei suoi 19 punti fuori casa (4V, 1N).


L’unico gol segnato con la maglia del Cagliari in Serie A da Diego Godin, e quindi il suo ultimo nella competizione, è arrivato contro l’Atalanta a ottobre 2020 (34 partite di campionato di fila senza segnare per lui).



VENEZIA - ROMA domenica ore 12,30

Quote Loginbet: 1(5,50) x(4,30) 2(1,56)


Statistiche da seguire: Dopo aver perso in quattro delle prime cinque giornate di questo campionato (1V), il Venezia ha perso solo due volte nelle ultime sei giornate (1V, 3N).


Quattro sconfitte nelle prime 11 giornate di questa Serie A per la Roma: era dal 2012/13 che i giallorossi non perdevano così tante partite a questo punto del torneo; in quel caso però avevano due punti in meno di ora (17 vs 19).


Henrikh Mkhitaryan ha messo a referto appena due gol e due assist in questa Serie A, mentre nello scorso campionato a questo punto del torneo aveva già segnato sei gol e fornito cinque assist.



SAMPDORIA - BOLOGNA domenica ore 15,00

Quote Loginbet: 1(2,39) x(3,50) 2(2,85)


Statistiche da seguire: Per la prima volta nella sua storia, la Sampdoria ha subito 23 gol nelle prime 11 gare stagionali di Serie A; dopo 12 match non ha mai incassato più di 24 gol nel torneo.


Il Bologna ha guadagnato almeno 15 punti nelle prime 11 partite stagionali di Serie A per la prima volta dal 2002/03: 19 in quel caso con Francesco Guidolin in panchina.


Manolo Gabbiadini, che ha collezionato 30 presenze e sei reti in Serie A con il Bologna nel 2012/13, ha nella squadra rossoblù la sua vittima preferita nel massimo campionato italiano (sei gol in otto sfide).


UDINESE - SASSUOLO domenica ore 15,00

Quote Loginbet: 1(2,45) x(3,40) 2(2,80)


Statistiche da seguire: L’Udinese (4N, 4P) è una delle due squadre, insieme al Genoa, che aspetta da più incontri la vittoria in Serie A (entrambe otto gare). L’ultima volta che i friulani hanno infilato nove match di fila senza successi in Serie A risale allo scorso gennaio.


Il Sassuolo è la squadra che è peggiorata di più a livello di punti guadagnati rispetto alle prime 11 gare della scorsa stagione di Serie A: -8 (14 v 22).


Solo Felipe Anderson (30) vanta più dribbling riusciti di Jeremie Boga (24) in questo campionato; l’esterno ivoriano, pur essendo ancora a secco di reti nel torneo in corso, ha fornito due assist e non ha mai servito più passaggi vincenti in una singola stagione di Serie A.


LAZIO - SALERNITANA domenica ore 18,00

Quote Loginbet: 1(1,32) x(5,45) 2(8,85)


Statistiche da seguire: La Lazio è rimasta imbattuta nelle ultime 31 partite casalinghe contro squadre neopromosse in Serie A (25V, 6N): l’ultima sconfitta interna contro queste avversarie risale al gennaio 2011 (1-2 contro il Lecce).


Dopo il successo per 2-1 contro il Venezia fuori casa, la Salernitana potrebbe vincere due trasferte di fila per la prima volta in Serie A.


A partire dal 2010, Ciro Immobile è il giocatore che ha segnato più gol contro squadre neopromosse in Serie A: 39 reti in 43 sfide contro queste avversarie – 31 di queste sono arrivate in 29 gare con la maglia della Lazio.


NAPOLI - VERONA domenica ore 18,00

Quote Loginbet: 1(1,42) x(4,85) 2(7,00)


Statistiche da seguire: Il Verona è la squadra contro cui il Napoli ha vinto in percentuale più partite casalinghe in Serie A: 71%, 20 su 28 (6N, 2P) - minimo 25 sfide.


Il Napoli potrebbe vincere 11 delle prime 12 gare stagionali per la prima volta in Serie A; nella storia del torneo; soltanto la Juventus ci è riuscita (nel 2005/06 e nel 2018/19).


Prima di Giovanni Simeone, con il Verona, l’ultimo giocatore che aveva segnato almeno otto gol nelle prime nove gare con una singola squadra in Serie A era stato Luis Muriel con l’Atalanta nel 2019; l’ultimo invece ad aver fatto meglio nelle prime 10 è stato Krzysztof Piatek con il Genoa nel 2018 (nove reti).



MILAN - INTER domenica ore 20,45

Quote Loginbet: 1(3,00) x(3,50) 2(2,29)


Statistiche da seguire: L’Inter è la squadra contro cui il Milan ha subito più gol in Serie A (246 reti incassate in 174 sfide); in più, i rossoneri hanno perso 67 match contro i nerazzurri in campionato: contro nessun’altra squadra contano più sconfitte nel torneo (al pari della Juventus).


L’Inter ha vinto cinque degli ultimi sei derby di Milano in Serie A (1P), segnando più del doppio delle reti dei rossoneri (14 v 6). Il Milan è uscito sconfitto negli ultimi tre derby di Milano giocati in casa in campionato; soltanto una volta nella storia della Serie A, i rossoneri hanno perso più derby casalinghi in Serie A: tutti i primi cinque contro l’Inter, tra il 1929 e il 1934.


Zlatan Ibrahimovic ha segnato con il Milan 6 reti in 6 derby di campionato contro l’Inter: con la maglia dei rossoneri ha realizzato più gol (7) soltanto contro la Roma in Serie A; solo Gunnar Nordahl (11), Andriy Shevchenko (8) e Altafini (7) hanno segnato più reti con i rossoneri nel derby di Milano in Serie A.