• LoginBet Staff

Serie A: il riepilogo della 27a giornata

Aggiornato il: mar 31

Il lungo weekend del massimo campionato italiano della Serie A, ha regalato tanti gol ed emozioni! Scopriamo insieme cosa è accaduto in questa 27a giornata.


Lazio e Atalanta battono rispettivamente Crotone e Spezia in un venerdì ricco di goal.


Lazio e Atalanta con la testa già proiettata ai match di ritorno degli ottavi di Champions League, cercano e trovano 3 punti importanti nel lungo weekend di questa giornata 27 di Serie A.


I Biancocelesti di mister Inzaghi soffrono contro un ottimo Crotone e conquistano tre punti importantissimi nel finale di partita. 3 a 2 è il risultato, arrivato al minuto 84 grazie al solito Caicedo (entrato pochi minuti prima) – più che mai talismano di questa Lazio last-minute.


Tutto facile invece per l’Atalanta di Gasperini che “asfalta” lo Spezia per 3 a 1.

Le reti tutte nel secondo tempo di Muriel (minuto 55) e Pasalic (doppietta al minuto 53 e 73), caricano i Bergamaschi per il ritorno europeo contro il Real.

Piccoli (83° minuto) realizza il gol della bandiera per lo Spezia in un match da incubo per gli ospiti.


Tre match ore hanno alimentato il sabato della Serie A


ore 15.00 - Sassuolo-Verona 3 a 2

ore 18.00 - Benevento – Fiorentina 1 a 4

ore 20.45 - Genoa – Udinese 1 a 1


I NeroVerdi portano a casa 3 punti importanti per superare il Verona in classifica e portarsi a 38 punti. Buonissimo il match degli ospiti nonostante la sconfitta; Verona capace di recuperare per ben due volte lo svantaggio prima di subire la definitiva rete del ko al minuto 81.


Nell’incontro delle ore 18, "La Viola" ottiene 3 punti mai in discussione contro un arrendevole Benevento. Quattro gol fuori casa che riportano il sorriso a Firenze e piazzano la squadra a metà classifica in una stagione di alti e bassi da archiviare in fretta. Per Inzaghi un brutto colpo da riassorbire già nel prossimo match per evitare altri scivoloni che porterebbero la sua squadra in zone pericolose della classifica.


Nel posticipo serale, predomina il totale equilibrio. Un pareggio che non fa male a nessuno e muove la classifica in favore principalmente del Genoa che con la “cura Ballardini” continua la sua "impresa salvezza", insperata fino a qualche mese fa.


La Juve di Pirlo batte il Cagliari nel segno di CR7 e l’Inter capolista continua la sua cavalcata verso lo scudetto


Bologna e la Samp aprono la domenica di Serie A, impegnate nell’anticipo delle ore 12.30. Padroni di casa in grande spolvero e 3 a 1 che fa esultare Siniša Mihajlović!


Alle ore 15.00 è il turno di Torino vs Inter (1 -2) e Parma vs Roma (2-0).

Catastrofe Roma che crolla sotto i colpi di un Parma in giornata strepitosa. A nulla servono le presenze di Edin Dzeko (pienamente reintegrato in squadra) e Stephan El Shaarawy dal primo minuto in campo.


La capolista Inter vince senza convincere contro un Torino “tutto cuore” a tratti superiore ai Nerazzurri ma che vede sfumare un punto prezioso a 5 minuti dalla fine. La squadra di Conte, porta a casa tre punti preziosi con le reti della “LULA” e scudetto sempre più vicino.


Alle ore 18.00 scende in campo una Juve reduce dalla delusione Champions ma con un CR7 pronto a suonar la carica ai suoi. Tre reti del fenomeno portoghese, consegnano i tre punti e il sorriso a Pirlo, già nella prima mezz'ora di gioco. La rete del Cagliari al minuto 61, non cambia il destino di un match sempre in mano ai bianconeri.


Milan vs Napoli: il posticipo serale va al grande ex Gattuso!


Il match più atteso di questa giornata 27 va al Napoli di Gattuso!

0 a 1 per i Partenopei che raggiungono la Roma in classifica ( 50punti ) e rilanciano la loro candidatura ad un ruolo da protagonista in questo campionato.

Il Milan, probabilmente affaticato dalla grande prestazione europea di giovedì, perde punti preziosi nei confronti dei cugini milanesi sempre più vicini al titolo stagionale