• LoginBet Staff

Serie A giornata 15: quote, statistiche e previsioni del turno infrasettimanale

Nel massimo campionato italiano della Serie A, si gioca senza sosta: dopo il weekend ecco il turno infrasettimanale.

Il Napoli capolista solitario cercherà di mantenere la vetta nella tana di un Sassuolo in formissima, capace di battere una dietro l’altra Juventus e Milan.

Di seguito tutte le informazioni utili per scommettere sulle tre serate dedicate alla Serie A su Loginbet.


ATALANTA - VENEZIA martedì ore 18,30

Statistiche da seguire: L’Atalanta ha vinto sette delle nove gare casalinghe di Serie A contro il Venezia (1N, 1P), l’ultima delle quali nell’ultimo incrocio a Bergamo del novembre 2001 (1-0, con gol di Fausto Rossini).


Il Venezia è rimasto imbattuto nelle due sfide più recenti di campionato disputate contro l’Atalanta, risalenti al campionato di Serie B 2003/04: 0-0 a Bergamo, 1-0 in Veneto con gol decisivo di Paolo Poggi.


A partire dallo scorso ottobre solo Robert Lewandowski (12) ha segnato più di Duván Zapata (9 reti in 11 match) nei maggiori cinque campionati europei in tutte le competizioni.


FIORENTINA - SAMPDORIA martedì ore 18,30

Statistiche da seguire: La Fiorentina ha vinto tutte le ultime tre gare casalinghe di Serie A, segnando più di due reti in ciascuna di queste partite: l’ultima volta che i Viola ha realizzato almeno tre gol in più incontri interni consecutivi nella competizione è stata nel dicembre 1960 (cinque).


La Sampdoria ha trovato il successo in due delle sei trasferte di questo campionato (1N, 3P), tuttavia, in entrambe le occasioni contro squadre neopromosse (v Empoli e Salernitana).


Antonio Candreva è il centrocampista che ha segnato più gol in questa stagione di Serie A (sei). Più in generale solo Florian Wirtz (11), Romain Faivre e Dimitri Payet (entrambi 10) hanno preso parte a più reti dell’esterno blucerchiato (9: 6 gol e 3 assist) tra i centrocampisti in questa stagione nei maggiori 5 campionati europei.


VERONA - CAGLIARI martedì ore 20,45

Statistiche da seguire: Il Verona va in gol da 11 partite consecutive di Serie A: dovesse segnare in questo match, eguagliarebbe la sua seconda miglior striscia di partite di fila in gol nella storia della Serie A (12 nella stagione 2019/20, sotto Ivan Juric).


Il Cagliari ha subito gol in tutte le ultime 15 gare di Serie A: non regista una striscia più lunga senza un singolo clean sheet nella competizione dalla stagione 2016/17 (24 nella gestione Massimo Rastelli).


Giovanni Simeone ha giocato 71 partite di Serie A con la maglia del Cagliari registrando una media di 0.3 reti a partita nella competizione (18 marcature) - dal suo arrivo a Verona, l'argentino ha segnato nove reti in 12 incontri di campionato, 0.8 di media a match.


SALERNITANA - JUVENTUS martedì ore 20,45

Statistiche da seguire: Dopo il pareggio per 1-1 contro il Cagliari, la Salernitana potrebbe restare imbattuta per due partite di fila per la prima volta in questo campionato - l'ultima delle due vittorie per i campani nella Serie A in corso è arrivata proprio di martedì, contro il Venezia a ottobre.

Dopo le sconfitte contro Chelsea e Atalanta, la Juventus potrebbe perdere tre partite di fila in tutte le competizioni per la prima volta dal marzo 2011, sotto la guida di Luigi Delneri.


Álvaro Morata ha segnato otto reti in 17 sfide di Serie A contro squadre neopromosse: in particolare sei di queste reti sono arrivate proprio in gare fuori casa - in trasferta ha infatti trovato il gol nelle ultime tre partite contro squadre proveniente dalla Serie B


INTER - SPEZIA mercoledì ore 18,30

Statistiche da seguire: L’Inter è la squadra che vanta più successi interni nei cinque grandi campionati europei dall’inizio della scorsa stagione: (21, completano tre pareggi e una sconfitta).


Dopo essere rimasto imbattuto in due delle prime tre trasferte di questo campionato (1V, 1N), lo Spezia ha perso tutte le ultime quattro gare fuori casa, subendo 14 reti in questo filotto, una media di 3.5 a incontro.


Solo Lionel Messi (61) ha segnato più reti da fuori area di Hakan Çalhanoğlu (26, al pari di Christian Eriksen e Dries Mertens) nei cinque maggiori campionati europei dalla stagione 2013/14.


BOLOGNA - ROMA mercoledì ore 18,30

Statistiche da seguire: Il Bologna ha vinto almeno quattro delle prime sette gare casalinghe in un singolo campionato di Serie A (1N, 2P) per la seconda volta nelle ultime 10 stagioni (la precedente nel 2016/17), l’ultima volta che ha ottenuto almeno cinque successi nelle prime otto è stata nel 2002/03 (sette in quell’occasione).


Nonostante la Roma abbia perso ben 11 trasferte in Serie A nel 2021 (ha fatto peggio solo in altri due anni solari: nel 1949 e nel 1950, entrambi 16), i giallorossi hanno trovato il successo in due delle tre gare esterne più recenti in campionato (1P).


Marko Arnautovic è a quota sei reti in campionato: l'ultimo giocatore del Bologna in grando di realizzare almeno sette gol nelle prime 15 gare giocate dal club in una stagione di Serie A è stato Marco Di Vaio nel 2010/11.


GENOA - MILAN mercoledì ore 20,45

Statistiche da seguire: Il Genoa è la squadra che ha pareggiato più partite in questa Serie A (sette) - solo tre volte i rossoblù hanno pareggiato otto delle prime 15 in un massimo campionato, la più recente nel 1981/82.


Dopo le sconfitte contro Fiorentina e Sassuolo, il Milan rischia di perdere tre gare di fila in Serie A per la prima volta dal settembre 2019, sotto la gestione di Marco Giampaolo.


Zlatan Ibrahimovic si trova a 152 reti in Serie A, a una sola lunghezza dal 26º posto nella classifica dei migliori marcatori della competizione, occupata attualmente da Stefano Nyers e Hernán Crespo - inoltre potrebbe raggiungere Filippo Inzaghi (73) come 10º miglior marcatore in Serie A con la maglia del Milan (lo svedese è a quota 72 in rossonero).


SASSUOLO - NAPOLI mercoledì ore 20,45

Statistiche da seguire: Il Sassuolo ha segnato almeno due gol in tutte le ultime tre partite di campionato; non registra una striscia più lunga con più di una rete all'attivo nella competizione dal novembre 2020, quando arrivò a cinque (vincendo l'ultima 2-0 proprio contro il Napoli).


Il Napoli ha segnato sette gol da fuori area in questo campionato, più di qualsiasi altra formazione nei maggiori cinque tornei europei; anche nella scorsa stagione (2020/21) gli azzurri collezionarono questo record a livello continentale (22 reti da fuori).


Domenico Berardi ha esordito in Serie A contro il Napoli, nel settembre 2013: il classe '94 ha trovato il gol nelle ultime tre partite giocate in Serie A e potrebbe segnare per quattro presenze di fila per la prima volta nella competizione.


TORINO - EMPOLI giovedì ore 18,30

Quote Loginbet: 1(1,79) x(3,70) 2(4,45)


Statistiche da seguire: L'Empoli ha vinto sette sfide contro il Torino in Serie A (8N, 3P): contro nessun'altra squadra i toscani contano più successi nel massimo campionato (come contro il Cagliari).


Il Torino ha segnato in tutte le ultime tre sfide contro l'Empoli in Serie A, dopo essere rimasto a secco di gol in 10 dei 15 confronti precedenti nel massimo campionato. I granata non sono mai arrivati a quattro gare di fila con gol contro i toscani nel torneo.


Antonio Sanabria ha realizzato il suo primo gol in Serie A nell'unica sfida disputata contro l'Empoli nel massimo campionato nel gennaio 2019: il paraguaiano ha una media di una rete ogni 22 minuti contro i toscani, la migliore contro un avversario nella competizione.


LAZIO - UDINESE giovedì ore 20,45

Quote Loginbet: 1(1,65) x(4,00) 2(5,05)


Statistiche da seguire: La Lazio ha vinto 10 delle ultime 13 sfide in Serie A contro l'Udinese (2N, 1P), mantenendo 10 volte la porta inviolata: record sia di successi che di clean sheet per i biancocelesti a partire dal febbraio 2015 nel massimo campionato.


L'Udinese ha vinto l'ultima gara disputata all'Olimpico contro la Lazio in campionato (3-1 nel novembre 2020), dopo aver perso le cinque precedenti senza mai trovare il gol.


Ciro Immobile, che ha segnato nove gol in 12 gare di Serie A contro l’Udinese (meno solo che contro Sampdoria, Cagliari e Genoa), non è andato a bersaglio contro il Napoli: non è mai rimasto due presenze consecutive senza andare a segno in questo campionato.