• LoginBet Staff

SERIE A, 7a GIORNATA: PROBABILI FORMAZIONI, QUOTE E STATISTICHE

La settima giornata di Serie A precede un turno di sosta per dare spazio alle nazionali.

Ecco perchè alla fine di questo weekend si potrà stilare il primo vero mini-bilancio di inizio campionato. In questo articolo come sempre accade per i turni di Serie A trovate probabili formazioni, quote, statistiche e consigli per scommettere in tutta sicurezza su Loginbet.


SALERNITANA - LECCE venerdì ore 20,45

Quote Loginbet: 1(2,25) X(3,30) 2(3,30)


Statistiche da seguire:


La Salernitana ha già ottenuto sette punti in queste prime sei giornate di campionato: nella scorsa stagione i campani avevano avuto bisogno di 10 partite per raggiungere lo stesso bottino - rispetto alle prime sei gare del 2021/22 inoltre, la squadra di Nicola ha segnato più del doppio dei gol (9 v 4) e ne ha incassati meno della metà (6 v 15). Il Lecce non raccoglieva soltanto tre punti dopo le prime sei gare stagionali di Serie A dal 2003/04, occasione in cui era neopromosso e riuscì a trovare la salvezza a fine campionato.


I primi gol con una squadra italiana di Krzysztof Piatek sono arrivati contro il Lecce, con un poker firmato nei primi 37 minuti di gioco in una gara di Coppa Italia disputata con il Genoa l'11 agosto 2018 - in totale ha realizzato cinque marcature in due sfide contro i pugliesi (l’ultima con il Milan in Serie A nell'ottobre 2019). Tonny Vilhena è il secondo giocatore di questa Serie A ad aver iniziato più sequenze su azione terminate con un tiro (nove), dietro solo a Stanislav Lobotka (13) - tuttavia nessuna di queste nove sequenze è terminata con un gol della Salernitana.


Probabili formazioni:


SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Daniliuc, Gyomber; Candreva, Coulibaly, Maggiore, Vilhena, Mazzocchi; Dia, Piatek.


LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Pongracic, Baschirotto, Pezzella; Gonzalez, Hjulmand, Askildsen; Di Francesco, Ceesay, Banda.


BOLOGNA - EMPOLI sabato ore 15

Quote Loginbet: 1(2,15) X(3,45) 2(3,40)


Statistiche da seguire:


Una sola vittoria per l'Empoli nelle ultime 14 trasferte disputate in Serie A (1-0 v Atalanta lo scorso maggio) - per i toscani completano il quadro sette pareggi e sei sconfitte. Il Bologna è la squadra che ha giocato meno palloni nell’area avversaria in questa Serie A (77); Empoli quart’ultimo in questa classifica con 97 tocchi, meglio solo di Monza e Lecce (88 ciascuna).


Marko Arnautovic è il primo giocatore del Bologna capace di realizzare più di cinque gol nelle prime sei gare stagionali giocate dal club in Serie A a partire da Giuseppe Savoldi nel 1970/71 e il secondo straniero in generale a riuscirci con i rossoblu dopo Harald Nielsen nel 1962/63. Denso Kasius è il più giovane giocatore ad aver fornito più di un assist nella Serie A in corso e più nello specifico è il difensore più giovane dei maggiori cinque campionati europei ad aver servito almeno due passaggi vincenti nel 2022/23.


Probabili formazioni:


BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Posch, Lucumi, Lykogiannis; Medel, Schouten; Orsolini, Soriano, Barrow; Arnautovic.


EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Luperto, Parisi; Haas, Marin, Bandinelli; Pjaca; Lammers, Satriano.


SPEZIA - SAMPDORIA sabato ore 18

Quote Loginbet: 1(2,69) X(3,20) 2(2,72)


Statistiche da seguire:


Dopo il successo contro l'Empoli alla prima giornata, lo Spezia non ha vinto alcuna delle ultime cinque partite di Serie A (2N, 3P): i liguri bianconeri non restano senza successi per sei incontri consecutivi nella competizione dal periodo tra novembre e dicembre 2021. La Sampdoria ha eguagliato la sua peggior partenza in Serie A con due punti dopo le prime sei gare stagionali, proprio come successo nel 2013/14 - in quell'occasione i blucerchiati fecero punti alla 7ª, grazie a un pareggio contro il Torino.


Fabio Quagliarella non trova il gol in trasferta in Serie A dal 16 maggio 2021, contro l'Udinese - da allora infatti, l'attaccante della Sampdoria ha giocato 18 gare esterne di campionato senza mai trovare il gol (già record negativo per lui fuori casa nel torneo). Dopo aver preso parte a tre reti contro lo Spezia in Serie A (due gol e un assist) con la maglia del Sassuolo in due sfide, Francesco Caputo non ha nè segnato nè servito passaggi vincenti nelle due gare disputate con la Sampdoria contro i bianconeri in campionato.


Probabili formazioni:


SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Ampadu, Kiwior, Nikolaou; Holm, Agudelo, Bourabia, Bastoni, Reca; Gyasi, Nzola.


SAMPDORIA (4-1-4-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Villar; Leris, Rincon, Sabiri, Djuricic; Caputo.


TORINO - SASSUOLO sabato ore 20,45

Quote Loginbet: 1(1,82) X(3,75) 2(4,25)


Statistiche da seguire: Il Sassuolo non vince da quattro partite di campionato (3N, 1P) e non registra una striscia più lunga senza successi nella competizione da febbraio 2021, con Roberto De Zerbi in panchina. Il Torino non ha subito gol nelle ultime due partite interne di campionato; in Serie A, i granata non tengono la porta inviolata per più gare consecutive all'Olimpico Grande Torino dal marzo 2019, quando registrarono cinque clean sheet di fila in casa sotto Walter Mazzarri.


Antonio Sanabria ha esordito in Serie A con la maglia del Sassuolo nel 2013/14, giocando due gare in neroverde nella competizione - contro gli emiliani ha segnato due reti e servito un assist in cinque presenze nel massimo campionato, inclusa una marcatura nell'ultima sfida, lo scorso gennaio. Karol Linetty ha segnato due reti e servito un assist contro il Sassuolo in Serie A, anche se tutte queste partecipazioni sono arrivate al Mapei Stadium; il centrocampista del Torino non segna nel massimo campionato dal 23 ottobre 2020, proprio contro i neroverdi (sua unica marcatura in maglia granata).


Probabili formazioni:


TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Buongiorno, Rodriguez; Lazaro, Lukic, Linetty, Vojvoda; Vlasic, Seck; Pellegri.


SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Lopez, Thorstvedt; Laurienté, Pinamonti, Kyriakopoulos.



UDINESE - INTER domenica ore 12,30

Quote Loginbet: 1(3,80) X(3,75) 2(1,93)


Statistiche da seguire:


L'Udinese ha vinto tutte le ultime quattro partite di Serie A e nel massimo campionato non arriva a cinque successi consecutivi dal dicembre 2017, sotto la guida tecnica di Massimo Oddo. L'Inter è la squadra, tra quelle attualmente nel massimo campionato, che attende da più turni il pareggio (15) - in questo parziale i nerazzurri hanno vinto 12 incontri (più di qualsiasi altra squadra da aprile in avanti), perdendo i restanti tre.


Nessun giocatore di questa Serie A ha registrato più movimenti palla al piede terminati con un'occasione creata rispetto a Gerard Deulofeu (sei, al pari di Politano) – in più, nessun calciatore del campionato in corso conta più assist dopo un movimento palla al piede rispetto allo spagnolo (due) e al suo compagno di squadra Roberto Pereyra (tre). Beto è il secondo giocatore straniero in grado di segnare almeno quattro reti nelle prime sei gare stagionali dell'Udinese in Serie A nelle ultime 20 stagioni, dopo Rodrigo de Paul nel 2018/19.


Probabili formazioni:


UDINESE (3-5-2): Silvestri; Perez, Becao, Nuytinck; Pereyra, Lovric, Walace, Makengo, Udogie; Beto, Deulofeu.


INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Mkhitaryan, Darmian; Lautaro, Dzeko.



CREMONESE - LAZIO domenica ore 15

Quote Loginbet: 1(4,20) X(3,80) 2(1,83)


Statistiche da seguire:


La Lazio è la squadra che in questo campionato ha subito più gol su calcio piazzato: quattro delle cinque reti concesse sono arrivate da fermo, tante quante nelle ultime 15 subite nello scorso campionato. La Cremonese ha segnato quattro dei suoi cinque gol in questo campionato nel corso dei secondi tempi (gli ultimi tre nell’ultimo quarto d’ora di partita): l’80% del totale, percentuale record nel torneo in corso.


Cyriel Dessers ha tentato 18 conclusioni in questa Serie A e l’unico giocatore che ha effettuato più tiri senza ancora riuscire a segnare è Gerard Deulofeu (19); prima di passare alla Cremonese, l’attaccante grigiorosso aveva realizzato tre reti con 13 tiri con la maglia del Genk nel campionato belga 2022/23. Il 56% degli assist di Sergej Milinkovic-Savic in Serie A sono stati per Ciro Immobile (23 su 41 ); tra i giocatori con più di 10 passaggi vincenti dal 2004/05, da quando il dato è disponibile per il massimo campionato, solo Nicolas Frey per Sergio Pellissier (64%) e Silvan Widmer per Cyril Théréau (58%) hanno mantenuto una percentuale maggiore per un singolo compagno – il centrocampista della Lazio, tuttavia, è quello che in assoluto ha fornito più assist per un altro giocatore (23).


Probabili formazioni:


CREMONESE (3-4-1-2): Radu; Hendry, Chiriches, Lochoshvili; Sernicola, Ascacibar, Meité, Valeri; Pickel; Dessers, Okereke.


LAZIO (4-3-3): Provedel; Hysaj, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Felipe Anderson.


FIORENTINA - VERONA domenica ore 15

Quote Loginbet: 1(1,78) X(3,80) 2(4,40)


Statistiche da seguire:


La Fiorentina è imbattuta in casa in questo campionato, grazie a una vittoria e due pareggi; i viola non rimangono imbattuti nelle prime quattro gare interne di Serie A dal 2018/19 (quattro successi in quel caso). Il Verona ha perso tre delle prime sei partite di questo campionato (1V, 2N); in quattro delle ultime cinque occasioni in cui i gialloblù hanno perso almeno quattro delle prime sette gare di Serie A sono retrocessi, unica eccezione il 1999/00.


Antonín Barak ha segnato tre gol in tre sfide contro il Verona in Serie A e ha fatto meglio solamente contro il Sassuolo (quattro); il centrocampista della Fiorentina arriva proprio dalla squadra gialloblù, con cui ha realizzato 18 reti in 64 presenze nel massimo campionato. Josh Doig (18/5/2002) è il più giovane giocatore di questa Serie A ad aver segnato un gol e fornito un assist, mentre nei maggiori cinque campionati europei è terzo tra i difensori, dietro a Nuno Mendes del PSG ed Enzo Tchato Mbiayi del Montpellier.


Probabili formazioni:


FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti, Martinez Quarta, Ranieri, Biraghi; Bonaventura, Amrabat, Barak; Kouamé, Jovic, Sottil.


VERONA (3-4-1-2): Montipò; Hien, Gunter, Coppola; Terracciano, Ilic, Veloso, Doig; Lazovic; Henry, Lasagna.


MONZA - JUVENTUS domenica ore 15

Quote Loginbet: 1(4,30) X(3,60) 2(1,86)


Statistiche da seguire:


Il Monza ha perso le sue prime tre partite casalinghe in Serie A; le uniche due squadre ad aver perso le prime quattro gare interne in assoluto nella competizione sono state il Benevento nel 2017/18 e il Treviso nel 2005/06. La Juventus è imbattuta nelle prime sei partite di questo campionato, ma ne ha pareggiate quattro; i bianconeri non hanno mai ottenuto cinque pari nelle prime sette partite di Serie A nell’era dei tre punti a vittoria, l’ultima volta è stata infatti nel 1972/73.


Gianluca Caprari ha segnato due gol contro la Juventus in Serie A, ma nessuno nelle ultime tre sfide contro i bianconeri; l’attaccante del Monza è a secco di reti da nove presenze nel massimo campionato e non fa peggio dal settembre 2021, quando arrivò a quota 13. Filip Kostic ha fornito un assist nelle ultime due partite di campionato e l’ultimo giocatore della Juventus a riuscirci per tre gare di fila in Serie A è stato Juan Cuadrado nel luglio 2020, l’ultimo a farlo al suo primo anno in bianconero, invece, Cristiano Ronaldo nel febbraio 2019.


Probabili formazioni:


MONZA (3-5-2): Di Gregorio; Marlon, Pablo Marì, Izzo; Birindelli, Rovella, Pessina, Carlos Augusto; Mota, Gytkjaer, Caprari.


JUVENTUS (3-5-2): Perin; Bremer, Bonucci, Danilo; De Sciglio, McKennie, Paredes, Fagioli, Kostic; Kean, Vlahovic.


ROMA - ATALANTA domenica ore 18

Quote Loginbet: 1(2,09) X(3,50) 2(3,50)


Statistiche da seguire:


La Roma ha vinto senza subire gol le ultime due partite casalinghe di campionato; i giallorossi non ottengono tre successi interni consecutivi con porta inviolata da maggio 2019. L’Atalanta ha conquistato 14 punti e subito tre gol finora in campionato; nelle prime sei partite stagionali di Serie A non aveva mai fatto meglio – dopo sette gare il proprio record di punti risale al 2019/20 (16) e il proprio miglior risultato per gol subiti al 1964/65 (cinque).


Paulo Dybala ha preso parte attiva a cinque degli otto gol segnati finora dalla Roma in questo campionato (tre gol e due assist vincenti): solo Arnautovic del Bologna (sei su sette, 86%) e Rincón della Sampdoria (due su tre, 67%) vantano una percentuale più incisiva dell’argentino finora rispetto alle reti del proprio team (63%). Luis Muriel ha realizzato sette gol contro la Roma in Serie A e finora ha fatto meglio solamente contro Torino (otto) e Udinese (11) – l’attaccante dell’Atalanta è ancora a secco in quattro presenze in questo campionato: nella competizione è rimasto senza reti dopo le prime cinque partite disputate in una singola stagione solamente nel 2014/15, con l’Udinese.


Probabili formazioni:


ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Matic, Cristante, Spinazzola; Dybala, Pellegrini; Abraham.


ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Okoli; Hateboer, De Roon, Koopmeiners, Soppy; Ederson, Malinovskyi; Højlund.


MILAN - NAPOLI domenica ore 10,45

Quote Loginbet: 1(2,18) X(3,40) 2(3,35)


Statistiche da seguire:


Il Milan ha vinto le ultime sei partite casalinghe in Serie A, mantenendo quattro volte la porta inviolata nel periodo; è dal 2013 che la squadra rossonera non arriva a sette successi interni consecutivi (otto in quel caso) – quella serie, tuttavia, si fermò con un pareggio contro il Napoli. Il Napoli ha mantenuto la porta inviolata in sei delle ultime nove gare di campionato (0.4 gol subiti a partita), tante volte quante nelle precedenti 25 (media di 1.1 reti concesse).


Negli ultimi due campionati di Serie A, Rafael Leão ha saltato quattro partite, solamente Saelemaekers e Tonali (41) hanno disputato più gare in rossonero nel periodo (40 gettoni per il portoghese); senza l’esterno, il Milan ha una percentuale di successi del 50% e una media punti di 1.8, dati che salgono a 70% e 2.3 con lui in campo. Il Milan è la vittima preferita di Piotr Zielinski in Serie A; il centrocampista del Napoli ha realizzato quattro reti contro i rossoneri nel massimo campionato, tutte concentrate nelle prime 10 sfide, essendo rimasto a secco nelle ultime sette – contro gli avversari di giornata ha anche realizzato la sua prima doppietta nella competizione, il 25 agosto 2018.


Probabili formazioni:


MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, De Ketelaere, Saelemaekers; Giroud.


NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Raspadori, Kvaratskhelia.