• LoginBet Staff

SERIE A, 4^ GIORNATA: PROBABILI FORMAZIONI E QUOTE DEL TURNO INFRASETTIMANALE

Primo turno infrasettimanale della stagione, quello che si giocherà a cavallo fra martedì e giovedì.

Una quarta giornata senza big match ma in cui si possono nascondere diverse insidie per le big che hanno già la testa alla prima giornata di Champions League ed Europa League. Di seguito tutte le informazioni utili per scommettere sui match in programma con le quote di Loginbet.


SASSUOLO - MILAN martedì ore 18,30

Quote Loginbet: 1(5,00) x(4,20) 2(1,63)


Statistiche da seguire:


Il Sassuolo non ha subito gol nell'ultima gara interna, grazie al successo per 1-0 contro il Lecce: i neroverdi non tengono la porta inviolata per due gare di fila in Serie A al Mapei Stadium all'interno di un singolo campionato da aprile 2019.


Dopo l'1-1 contro l'Atalanta a Bergamo nella seconda giornata di questo campionato, il Milan potrebbe mancare i tre punti per due trasferte consecutive di Serie A per la prima volta da febbraio 2020 (in quell'occasione sconfitta contro l'Inter e pareggio contro la Fiorentina).


Domenico Berardi e Rafael Leão (otto reti e otto assist entrambi) sono due dei tre calciatori che hanno preso parte a più reti in Serie A nel corso del 2022 (16, al pari di Ciro Immobile).


Olivier Giroud ha realizzato una doppietta nella sua unica sfida contro il Sassuolo in Serie A, nell’ultima giornata della scorsa stagione - contro nessuna squadra ha realizzato più gol nella competizione.


Probabili formazioni:


SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Lopez, Matheus Henrique; Berardi, Pinamonti, Kyriakopoulos.


MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Pobega, Bennacer; Saelemaekers, Diaz, Leao; Giroud.


INTER - CREMONESE martedì ore 20,45

Quote Loginbet: 1(1,14) x(8,30) 2(18,25)


Statistiche da seguire:


L'Inter ha vinto tutte le ultime otto sfide di Serie A contro formazioni neopromosse e solo una volta nella sua storia nella competizione ha registrato una striscia vincente più lunga contro avversarie provenienti dalla Serie B (10 di fila tra aprile 2002 e settembre 2003).


La Cremonese tornerà a giocare un Derby lombardo in Serie A per la prima volta dal 12 maggio 1996 (sconfitta per 1-7 contro il Milan) - contro squadre della sua stessa regione, la squadra neopromossa ha registrato il 63% di sconfitte nel massimo campionato (29 su 46 - 6V, 11N).


Lautaro Martinez ha partecipato a 16 marcature nelle sue ultime 13 sfide contro squadre neopromosse in Serie A (12G, 4A), dopo che nelle precedenti 10 aveva preso parte a soli quattro gol.


Il portiere della Cremonese Ionut Radu ha giocato quattro partite di Serie A con la maglia dell’Inter: dopo non aver concesso gol nelle prime due presenze (2016 vs Sassuolo e 2021 vs Sampdoria) ha subito tre reti nelle ultime due (2021 vs Roma e 2022 vs Bologna).


Probabili formazioni:


INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Gosens; Lautaro, Dzeko.


CREMONESE (3-4-1-2): Radu; Aiwu, Bianchetti, Vasquez; Ghiglione, Ascacibar, Escalante, Valeri; Buonaiuto; Dessers, Okereke.



ROMA - MONZA martedì ore 20,45

Quote Loginbet: 1(1,26) x(6,00) 2(11,00)


Statistiche da seguire:


La Roma è rimasta imbattuta nelle ultime nove partite casalinghe di campionato (5V, 4N), l’ultima volta che ha infilato una striscia più lunga senza sconfitte interne in Serie A risale al febbraio 2021 (16 in quel caso).


Il Monza ha registrato tre sconfitte nelle prime tre partite di Serie A, l’ultima squadra che ha perso tutte le sue prime quattro gare nel massimo campionato è stata il Benevento nel 2016/17


Dopo aver realizzato quattro gol nelle prime quattro sfide contro squadre neopromosse in Serie A, Tammy Abraham è rimasto a secco in tutte le ultime tre; in particolare non ha ancora partecipato a un gol in quattro partite giocate allo Stadio Olimpico contro squadre provenienti dalla Serie B.


Gianluca Caprari ha giocato quattro partite con la maglia della Roma in Serie A, incluse le prime tre, tutte allo Stadio Olimpico tra il 2011 e il 2012 – l’attaccante del Monza ha realizzato quattro gol contro la sua ex squadra, solo contro la Fiorentina ha fatto meglio nel massimo campionato (cinque).


Probabili formazioni:


ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Celik, Pellegrini, Matic, Zalewski; Dybala, El Shaarawy; Abraham.


MONZA (3-5-2): Di Gregorio; Caldirola, Marrone, Carlos Augusto; Birindelli, Valoti, Sensi, Pessina, Molina; Petagna, Caprari.



EMPOLI - VERONA mercoledì ore 18,30

Quote Loginbet: 1(2,68) x(3,30) 2(2,67)


Statistiche da seguire:


L'Empoli ha pareggiato le ultime due gare di Serie A giocate al Castellani: i toscani non impattano almeno tre gare consecutive in casa nella competizione dalla stagione 2014/15, quando in panchina sedeva Maurizio Sarri (quattro 0-0 di fila in quell'occasione).


Il Verona ha pareggiato tutte le ultime quattro trasferte di Serie A in Toscana, tutte con il punteggio di 1-1 - più in generale ha perso soltanto una delle ultime 10 uscite in questa regione nel torneo: 0-1, proprio contro l'Empoli, firmato da Massimo Maccarone il 20 aprile 2016.


Liam Henderson è un ex della partita: il centrocampista dell’Empoli ha giocato 32 gare di campionato, tra Serie A e Serie B, con la maglia del Verona, realizzando in totale tre gol; contro i gialloblù non ha mai vinto nel massimo campionato, avendo ottenuto un pareggio e una sconfitta.


La prima rete di Thomas Henry in Serie A è stata proprio contro l’Empoli, l’11 settembre 2021 con la maglia del Venezia; quella toscana potrebbe diventare la seconda squadra contro cui l’attaccante del Verona riesce a realizzare due gol nel massimo campionato, dopo il Bologna


Probabili formazioni:


EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Ismajli, De Winter, Parisi; Henderson, Marin, Bandinelli; Baldanzi, Bajrami; Destro.


VERONA (3-5-2): Montipò; Dawidowicz, Günter, Ceccherini; Terracciano, Ilic, Hongla, Tameze, Lazovic; Henry, Lasagna.


SAMPDORIA - LAZIO mercoledì ore 18,30

Quote Loginbet: 1(4,10) x(3,60) 2(1,90)


Statistiche da seguire:


La Sampdoria è l’unica squadra che in questo campionato non ha ancora segnato un gol: è la prima volta nella storia della competizione in cui i blucerchiati rimangono a secco nelle prime tre gare stagionali di Serie A.


La Lazio ha ottenuto sette punti in questo campionato dopo tre giornate, nelle ultime 22 stagioni di Serie A solo una volta i biancocelesti hanno guadagnato almeno 10 punti dopo le prime quattro partite stagionali nel torneo (10 nel 2017/18).


Ciro Immobile ha segnato 14 reti contro la Sampdoria in Serie A, contro nessuna squadra ha fatto meglio, avendo

realizzato altrettanti gol contro il Genoa: infatti, dal 2013/14 in avanti è stato il giocatore che, da avversario, ha realizzato più gol allo stadio Luigi Ferraris nel massimo campionato (14).


A partire dalla scorsa stagione solo Robert Lewandowski (21) ha segnato più gol in trasferta di Ciro Immobile (15, al pari di Kylian Mbappé e Karim Benzema) nei maggiori cinque campionati europei.


Probabili formazioni:


SAMPDORIA (4-1-4-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Vieira; Leris, Rincon, Sabiri, Djuricic; Caputo.


LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Zaccagni.


UDINESE - FIORENTINA mercoledì ore 18,30

Quote Loginbet: 1(2,74) x(3,40) 2(2,55)


Statistiche da seguire:


Nelle ultime 11 partite di campionato l’Udinese non ha mai ripetuto due volte di fila lo stesso risultato (4V, 3N, 4P): vittoria contro il Monza nella gara più recente.


La Fiorentina ha pareggiato due partite consecutive con il punteggio di 0-0 in Serie A per la prima volta dal dicembre 2017, con Stefano Pioli in panchina - i viola non pareggiano tre gare di fila senza reti dal 1980, quando raggiunsero il proprio record di quattro.


L’attaccante dell’Udinese Gerard Deulofeu ha segnato due gol contro la Fiorentina in Serie A, incluso il suo primo nel massimo campionato italiano, il 19 febbraio 2017 con la maglia del Milan.


Luka Jovic ha segnato un gol in questa Serie A, in casa contro la Cremonese; l’attaccante della Fiorentina non realizza una rete in trasferta in campionato dal dicembre 2021 contro la Real Sociedad, con la maglia del Real Madrid.


Probabili formazioni:


UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Nuytinck, Masina; Pereyra, Makengo, Walace, Lovric, Udogie; Beto, Deulofeu.


FIORENTINA (4-3-3): Gollini; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Mandragora, Barak; Saponara, Cabral, Sottil.


NAPOLI - LECCE mercoledì ore 20,45

Quote Loginbet: 1(1,28) x(6,00) 2(10,00)


Statistiche da seguire:


Il Napoli non ha segnato nell’ultima gara di Serie A, contro la Fiorentina: la squadra partenopea non rimane a secco per due partite di fila nella competizione da dicembre 2020, contro Inter e Lazio, con Gennaro Gattuso in panchina.


Il Lecce ha conquistato un solo punto nelle prime tre partite di questo campionato: nelle tre occasioni in cui ha ottenuto un punto o zero nelle prime quattro gare stagionali della competizione (1993/94, 1997/98 e 2005/06) la squadra salentina è poi retrocessa.


L’attaccante del Napoli Victor Osimhen ha partecipato a sei gol nelle sue otto sfide contro squadre neopromosse in Serie A: per lui un assist e cinque reti, inclusa quella contro il Monza nella partita del 21 agosto.


Federico Baschirotto del Lecce è stato finora il giocatore con più respinte difensive (22) e respinte difensive di testa (13) in questo campionato.


Probabili formazioni:


NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Olivera; Anguissa, Lobotka, Elmas; Raspadori, Osimhen, Kvaratskhelia.


LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Pongracic, Baschirotto, Gallo; Bistrovic, Hjulmand, Askildsen; Strefezza, Ceesay, Di Francesco.


JUVENTUS - SPEZIA mercoledì ore 20,45

Quote Loginbet: 1(1,28) X(5,70) 2(11,20)


Statistiche da seguire:


La Juventus ha vinto solo due delle ultime sei partite casalinghe in Serie A (3N, 1P): da inizio aprile, tra le squadre che hanno disputato almeno sei gare interne in Serie A nel periodo, solo Atalanta (zero) e Verona (uno) hanno fatto peggio dei bianconeri.


Lo Spezia ha guadagnato quattro punti nelle prime tre gare di questo campionato, record dopo le prime tre gare stagionali in Serie A (1V, 2P nel 2020/21 e 1N, 2P nel 2021/22) – dopo quattro gare i liguri hanno conquistato quattro punti sia nel 2020/21 che nel 2021/22.


Tra le squadre affrontate più di tre volte in Serie A, lo Spezia è quella contro cui l'attaccante della Juventus Dusan Vlahovic ha il miglior rapporto minuti/gol (una rete in media ogni 84) - quattro le marcature totali contro i liguri, inclusa la sua ultima tripletta nel torneo, nell'ottobre 2021 con la maglia della Fiorentina.


Simone Bastoni (cinque gol in Serie A) ha preso parte a due delle tre reti messe a segno dallo Spezia in questo campionato (assist per Nzola contro l’Empoli e rete contro il Sassuolo) - è uno dei soli tre difensori con almeno cinque gol e 10 assist nella competizione dal 2020/21 in avanti, insieme a Theo Hernández e Marco Davide Faraoni.


Probabili formazioni:


JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; De Sciglio, Danilo, Bremer, Alex Sandro; Locatelli, Rabiot; Cuadrado, Miretti, Kostic; Vlahovic.


SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Caldara, Kiwior, Nikolaou; Gyasi, Agudelo, Bourabia, Bastoni, Reca; Verde, Nzola.


ATALANTA - TORINO giovedì ore 20,45

Quote Loginbet: 1(1,70) X(3,95) 2(4,80)


Statistiche da seguire:


L’Atalanta ha ottenuto sette punti nelle prime tre giornate di questo campionato e nell’era dei tre punti a vittoria solo due volte ha guadagnati almeno 10 punti dopo le prime quattro gare stagionali di Serie A: 10 nel 2011/12 con Stefano Colantuono alla guida e 10 nel 2000/01 con Giovanni Vavassori.


Il Torino ha raccolto sette punti dopo queste prime tre gare di campionato, nell’era dei tre punti a vittoria (dal 1994/95) solo una volta ne ha guadagnati 10 dopo quattro partite stagionali di Serie A: nel 2015/16 con Gian Piero Ventura alla guida.


Il Torino è la squadra contro cui Luis Muriel ha fornito più assist in Serie A (cinque) - più in generale il colombiano dell'Atalanta ha preso parte a 13 reti contro i granata e contro nessun'altra formazione ha fatto meglio nel torneo.


Nemanja Radonjic è il giocatore che ha toccato più palloni in area avversaria in questa stagione di Serie A (28), in più nessuno ha completato più dribbling del classe 1996 (nove) in questo avvio di campionato.


Probabili formazioni:


ATALANTA (4-2-3-1): Musso; Hateboer, Okoli, Demiral, Toloi; de Roon, Koopmeiners; Malinovskyi, Ederson, Boga; Zapata.


TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Schuurs, Buongiorno, Rodriguez; Singo, Lukic, Ricci, Vojvoda; Vlasic, Radonjic; Sanabria.


BOLOGNA - SALERNITANA giovedì ore 20,45

Quote Loginbet: 1(1,88) X(3,60) 2(4,15)


Statistiche da seguire:


La Salernitana sta vivendo la sua miglior striscia di imbattibilità in trasferta nella sua storia in Serie A (cinque) - inoltre i campani potrebbero tenere la porta inviolata in due gare esterne consecutive nel torneo per la prima volta dall'aprile 1999.


Il Bologna ha raccolto un solo punto nelle prime tre giornate di questo campionato, nelle precedenti sette stagioni solo nel 2018/19 non ha ottenuto alcun successo dopo le prime quattro gare di Serie A (un pareggio e tre sconfitte in quel caso).

Federico Bonazzoli ha segnato 11 reti con la maglia della Salernitana in Serie A, solo Marco Di Vaio ne ha realizzate di più (12) con il club campano nel torneo.


Antonio Candreva ha realizzato tre reti contro il Bologna in Serie A, con tre maglie differenti - tra questi c'è anche il suo primo centro in assoluto nella competizione, realizzato con la Juventus 21 febbraio 2010 (gli altri due con Lazio e Inter).


Probabili formazioni:


BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro, Bonifazi, Lucumi; De Silvestri, Schouten, Dominguez, Cambiaso; Soriano, Sansone; Arnautovic.


SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Fazio, Gyomber; Candreva, Maggiore, L. Coulibaly, Vilhena, Mazzocchi; Dia, Bonazzoli.