• LoginBet Staff

SERIE A 2a GIORNATA: PROBABILI FORMAZIONI, STATISTICHE, QUOTE E PRONOSTICI

Aggiornamento: 24 ago

L’esordio della nuova Serie A ha visto la vittoria di tutte le big. In questa seconda giornata ci sarà il primo scontro diretto ovvero Atalanta-Milan, gara più attesa del weekend.

In questa preview troverete tutte le informazioni utili per scommettere sulla seconda giornata di Serie A con le quote di Loginbet.


TORINO - LAZIO sabato ore 18,30

Quote Loginbet: 1(3,05) x(3,45) 2(2,33)


Statistiche da seguire: Dopo il successo contro il Monza alla prima giornata, il Torino potrebbe vincere entrambe le prime due gare stagionali in Serie A solamente per la terza volta dall'inizio dello scorso decennio: ci è infatti riuscito nel 2015/16 e nel 2019/20.


Considerando anche la fine dello scorso campionato, la Lazio va in gol da nove partite di Serie A e potrebbe raggiungere le 10 gare consecutive in rete nella competizione per la prima volta da febbraio 2021 (19 in quel caso, sotto la guida di Simone Inzaghi).


Dopo aver timbrato il cartellino nell'ultima presenza dello scorso campionato contro l'Atalanta il 27 aprile, Antonio Sanabria ha trovato il gol anche contro il Monza alla prima giornata di questa stagione - solo una volta l'attaccante granata ha però segnato in due presenze consecutive nella stessa edizione della Serie A con la maglia del Torino: nelle sue prime due uscite con i piemontesi, nel marzo 2021.


Ciro Immobile ha segnato sette gol nelle sue ultime sette sfide contro il Torino in Serie A (a cui si aggiunge un assist nel giugno 2020) - l'attaccante della Lazio ha un passato in maglia granata, con cui ha realizzato 27 reti in 47 presenze di Serie A tra il 2013 e il 2016.


Probabili formazioni:


TORINO (3-4-2-1): Milinkovic Savic V; Buongiorno, Djidji, Rodriguez; Singo, Ricci, Lukic, Aina; Radonjic, Vlasic; Sanabria. All. Juric


LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Casale, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. All. Sarri


UDINESE - SALERNITANA sabato ore 18,30

Quote Loginbet: 1(1,77) x(3,80) 2(4,50)


Statistiche da seguire: L'Udinese ha perso le ultime tre partite interne di Serie A, tutte per un solo gol di scarto: i friulani non registrano una striscia più lunga di sconfitte in casa nella competizione da marzo/maggio 2021, sotto la guida di Luca Gotti (quattro).


La Salernitana ha perso le prime due gare stagionali di Serie A in due delle sue tre precedenti partecipazioni alla competizione: l'unica eccezione risale al 1947/48, quando registrò una vittoria alla prima partita contro la Lazio (perdendo contro il Vicenza al secondo turno).


Dylan Bronn è stato in generale il giocatore a respingere più conclusioni avversarie (quattro) nel primo turno di questo campionato e anche il giocatore della Salernitana a collezionare più respinte difensive (cinque).


Antonio Candreva ha esordito in Serie A proprio con la maglia dell'Udinese, il 27 gennaio 2008, collezionando un totale di tre presenze - contro i bianconeri ha realizzato cinque reti nella competizione, solamente contro l'Inter (sei) ne conta di più.


Probabili formazioni:


UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Nuytinck, Perez N; Ebosele, Makengo, Walace, Pereyra, Udogie; Beto, Deulofeu. All. Sottil


SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Fazio, Gyomber; Mazzocchi, Maggiore, Coulibaly L, Vilhena, Candreva; Botheim, Bonazzoli. All. Nicola


SASSUOLO - LECCE sabato ore 20,45

Quote Loginbet: 1(1,80) x(3,85) 2(4,25)


Statistiche da seguire: Il Sassuolo ha perso l’ultimo match casalingo di Serie A contro una formazione neopromossa (1-2 vs Empoli lo scorso 31 ottobre). Gli emiliani non incassano due ko interni di fila contro avversarie provenienti dalla B da gennaio-agosto 2016 (0-2 contro il Bologna e 0-3 a tavolino contro il Pescara).


Il Lecce ha perso tutte le ultime tre trasferte di Serie A giocate in Emilia Romagna, subendo una media di 3 reti a partita (incluso un 2-4 contro il Sassuolo).


In due presenze di Serie A contro il Lecce giocate nel 2019/20, Domenico Berardi ha preso parte a tre reti: due gol e un assist per il numero 10 del Sassuolo, che potrebbe raggiungere Giacomo Bonaventura come secondo italiano ad aver trovato la rete in tutte le ultime 10 stagioni di massimo campionato (dal 2013/14 al 2022/23).


Nella prima giornata di campionato, Federico Di Francesco ha ritrovato un assist in Serie A che gli mancava dal settembre 2018 - il classe '94 del Lecce potrebbe prendere parte a un gol per due gare consecutive nella competizione per la seconda volta in Serie A (ci è riuscito solo con il Bologna tra aprile e maggio 2017).


Probabili formazioni:


SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Ayhan, Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi, Lopez M, Thorstvedt; Berardi, Pinamonti, Ceide. All. Dionisi


LECCE (4-3-3): Falcone, Gendrey, Blin, Baschirotto, Gallo; Helgason, Hjulmand, Bistrovic; Di Francesco, Ceesay, Strefezza. All. Baroni


INTER - SPEZIA sabato ore 20,45

Quote Loginbet: 1(1,20) x(7,20) 2(13,30)


Statistiche da seguire: L'Inter ha perso soltanto due delle ultime 36 partite interne di Serie A (entrambe lo scorso febbraio, contro Milan e Sassuolo) - i nerazzurri hanno vinto le ultime quattro della scorsa stagione con un punteggio complessivo di 12-3.


Lo Spezia ha perso cinque delle sei trasferte di Serie A disputate in Lombardia, vincendo tuttavia la più recente contro il Milan al Meazza lo scorso 17 gennaio.


Federico Dimarco è stato il giocatore ad effettuare più cross su azione nel primo turno di questo campionato (otto); nessun difensore ha invece mandato più volte un compagno al tiro su azione di gioco rispetto a Matteo Darmian (tre volte, come Biraghi e Stojanovic).


Lo Spezia è l'unica formazione contro cui Lautaro Martínez ha servito più di un assist in Serie A (tre) - più in generale l'attaccante dell'Inter ha preso parte a cinque reti in quattro sfide contro i liguri: nella scorsa stagione ha sia segnato che fornito un passaggio vincente in entrambe le sfide stagionali.


Probabili formazioni:


INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Gosens; Lautaro, Lukaku. All. Inzaghi


SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Caldara, Nikolaou, Kiwior; Gyasi, Agudelo, Bourabia, Bastoni S, Reca; Verde, Nzola. All. Gotti.



NAPOLI - MONZA domenica ore 18,30

Quote Loginbet: 1(1,38) x(5,10) 2(7,80)


Statistiche da seguire: Il Napoli ha perso due delle ultime quattro sfide di Serie A contro formazioni neopromosse (2V) – tante sconfitte quante nelle precedenti 15 gare nel torneo contro avversarie provenienti dalla B (13V). Dopo il ko nel più recente di questi confronti (vs Empoli il 24 aprile) potrebbe incassare due sconfitte di fila contro una neopromossa per la prima volta da aprile 2015 (due, con Rafael Benítez in panchina).


Il Monza ha perso nel primo turno contro il Torino: sei delle ultime sette esordienti assolute in Serie A (Benevento, Crotone, Frosinone, Carpi, Sassuolo e Treviso) hanno perso in entrambe le prime due partite di massimo campionato (fa eccezione in questo parziale lo Spezia nel 2020/21, che vinse nel secondo match).


L’ex Andrea Petagna ha segnato tre gol nelle sei gare disputate contro il Napoli in Serie A, l’ultimo dei quali proprio in terra campana nel giugno 2020 con la maglia della SPAL (ultimo match giocato da lui contro gli Azzurri).


Nelle ultime 10 partite giocate in Serie A, Victor Osimhen ha partecipato attivamente a 11 marcature, grazie a otto reti e tre assist (gol e passaggio vincente nella prima contro il Verona).


Probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim Min-Jae, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia. All. Spalletti


MONZA (3-5-2): Di Gregorio; Marlon, Ranocchia, Mari; Birindelli, Ranocchia F, Barberis, Valoti, D’Alessandro; Caprari, Petagna. All. Stroppa


EMPOLI - FIORENTINA domenica ore 18,30

Quote Loginbet: 1(3,70) x(3,80) 2(1,95)


Statistiche da seguire: La Fiorentina è sia la squadra che ha effettuato più tiri in questo primo turno di campionato (28), che quella che ha collezionato il possesso palla più alto (74.6%).


L’Empoli ha messo insieme 21 interruzioni alte di sequenze avversarie nel primo turno della Serie A 22/23, un primato (più del doppio rispetto alle 10 collezionate dalla Fiorentina).


Sam Lammers e Luka Jovic sono due dei tre giocatori (al pari di Sabiri) ad aver tentato più conclusioni nella prima giornata di questo campionato: l’attaccante dell’Empoli però ne ha mandate solo due nello specchio della porta, ma senza trovare la via della rete (un centro con tre tiri nello specchio invece per il serbo della Viola).


Riccardo Sottil è stato il giocatore offensivo che ha registrato più progressioni palla al piede (23) nel primo turno di campionato e anche uno dei quattro giocatori (con Radonjic, Berardi e Zaniolo) a collezionarne di più concluse con un tiro (tre ciascuno).


Probabili formazioni:


EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Luperto, Ismajli, Parisi; Bandinelli, Henderson, Marin; Bajrami; Destro, Lammers. All. Zanetti.


FIORENTINA (4-3-3): Gollini, Dodo, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura, Amrabat, Mandragora; Sottil, Jovic, Gonzalez N. All. Italiano



BOLOGNA - VERONA domenica ore 20,45

Quote Loginbet: 1(2,24) x(3,45) 2(3,20)


Statistiche da seguire: Il Bologna – ko nel primo match con la Lazio – non subisce due sconfitte consecutive nelle prime due partite giocate in un campionato di Serie A dalla stagione 2015/16, quando alla guida degli emiliani c’era Delio Rossi.


Il Verona – sconfitto all’esordio dal Napoli – nello scorso campionato ha rimediato due sconfitte nelle prime due gare di Serie A: i veneti, però, non hanno mai perso entrambe le prime due gare della stagione in due massimi campionati consecutivi (è accaduto nel 1989/90 e nel 1991/92, ma nel mezzo l’Hellas giocò in Serie B).


Roberto Soriano, che non segna dal 14 marzo 2021 in Serie A, ha nell’Hellas Verona una delle due vittime preferite nel massimo torneo (quattro gol come contro il Parma): per lui, in 10 sfide con i veneti nella competizione, quattro reti e due assist, incluso quello nella sfida più recente dello scorso gennaio 2022.

Thomas Henry ha segnato in tutte le ultime tre partite giocate in Serie A: in questo parziale conta anche una rete al Bologna, nel 4-3 al Penzo di Venezia dello scorso 8 maggio.


Probabili formazioni:


BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski; Bonifazi, Medel, Lykogiannis; De Silvestri, Dominguez, Schouten, Cambiaso; Soriano, Barrow; Arnautovic. All. Mihajlovic


VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Ilic, Tameze, Lazovic; Barak, Lasagna; Henry. All. Cioffi


ATALANTA - MILAN domenica ore 20,45

Quote Loginbet: 1(2,80) x(3,40) 2(2,53)


Statistiche da seguire: L’Atalanta, vittoriosa a Genova contro la Sampdoria nel primo turno di questo torneo, solo quattro volte nella sua storia ha vinto entrambe le prime due partite di un nuovo campionato di Serie A: nel 1949/50, nel 1964/65, nel 2008/09 e nel 2020/21.


Il Milan ha vinto tutte le ultime sette partite di Serie A: risale al 2006, nella gestione di Carlo Ancelotti, l'ultima striscia di successi più lunga per i rossoneri nella competizione (nove in quell'occasione).


Duván Zapata ha segnato un solo gol nelle ultime 13 partite disputate in Serie A: si tratta del suo peggior rendimento realizzativo dall’inizio dell’avventura all’Atalanta nel massimo campionato (in quel caso un gol nelle prime 13 presenze del torneo 18/19, prima di andare a segno alla quattordicesima).


Ante Rebic ha segnato una doppietta nel primo match contro l’Udinese: nessun giocatore della storia del Milan ha mai iniziato il campionato con due marcature multiple nelle prime due partite disputate dai rossoneri in un torneo di Serie A.


Probabili formazioni:


ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Koopmeiners, Maehle; Muriel, Pasalic; Zapata. All. Gasperini


MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, Diaz, Leao; Rebic. All. Pioli


ROMA - CREMONESE lunedì ore 18,30

Quote Loginbet: 1(1,26) x(5,80) 2(10,80)


Statistiche da seguire: Considerando anche l'ultima gara della scorsa stagione, la Roma non subisce gol da due partite di Serie A: i giallorossi non fanno meglio nella competizione dal 2018 (una serie di quattro sotto la guida di Eusebio Di Francesco).


La Cremonese ha subito 28 conclusioni (11 delle quali nello specchio della porta) nel primo match contro la Fiorentina: entrambi record negativi nella prima giornata di questo campionato.


Tammy Abraham nello scorso campionato ha segnato almeno un gol contro ognuna delle tre neo promosse: uno al Venezia, uno alla Salernitana, due all’Empoli.


David Okereke, in gol nel primo turno contro la Fiorentina, ha trovato la rete in entrambe le due sfide dello scorso campionato giocate contro la Roma, con la maglia del Venezia – solo contro l’Empoli vanta almeno due gol nel massimo torneo, oltre che contro la formazione giallorossa


Probabili formazioni:


ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Smalling, Ibanez, Mancini; Karsdorp, Pellegrini, Cristante, Spinazzola; Dybala, Zaniolo; Abraham. All. Mourinho


CREMONESE (3-4-1-2): Radu; Bianchetti, Vasquez, Chiriches; Ghiglione, Pickel, Ascacibar, Quagliata; Zanimacchia; Okereke, Dessers. All. Alvini


SAMPDORIA - JUVENTUS lunedì ore 20,45

Quote Loginbet: 1(5,35) x(4,00) 2(1,61)


Statistiche da seguire: La Juventus ha vinto realizzando sempre almeno due reti le ultime tre trasferte con la Sampdoria nel massimo campionato: solo nel periodo tra il 1973 e il 1977 ha registrato una striscia più lunga di successi in casa dei blucerchiati con almeno due gol all’attivo (quattro partite).


La Sampdoria non segna da due partite di Serie A (considerando anche la scorsa stagione): i blucerchiati non registrano una striscia più lunga senza reti all'attivo nella competizione dal maggio 2016, in quelle che sono state le ultime tre panchine di Vincenzo Montella con i liguri.


Nelle quattro occasioni in cui ha affrontato la Sampdoria giocando titolare in Serie A, Dusan Vlahovic è sempre andato a segno: cinque gol in quattro partite dal 1’ contro i blucerchiati, tre di questi nelle due al Ferraris.


Il primo gol di Manuel Locatelli con la maglia della Juventus è arrivato proprio contro la Sampdoria, nel 3-2 del 26 settembre 2021: quella rimane anche una delle sole due gare di Serie A in cui il centrocampista italiano ha sia segnato che servito un assist vincente (l’altra è Sassuolo-Chievo del 4 aprile 2019).


Probabili formazioni:


SAMPDORIA (4-1-4-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Rincon; Leris, Sabiri, Villar, Djuricic; Caputo. All. Giampaolo


JUVENTUS (4-3-3): Perin; Danilo, Bonucci, Bremer, Alex Sandro; Zakaria, Locatelli, McKennie; Cuadrado, Vlahovic, Kostic. All. Allegri