• LoginBet Staff

SERIE A, 15^ GIORNATA: PROBABILI FORMAZIONI, QUOTE E STATISTICHE DEL WEEKEND DI CAMPIONATO

Aggiornamento: 18 nov

Ultima giornata di Serie A del 2022 prima della lunga sosta per i Mondiali in Qatar col nostro campionato che riprenderà il prossimo 4 gennaio.

Numerosi i match di cartello, da Napoli-Udinese a Atalanta-Inter, passando per Milan-Fiorentina e terminando con Juventus-Lazio. Di seguito tutto quello che dovete sapere per scommettere sulla 15esima giornata di Serie A con le quote Loginbet.


EMPOLI - CREMONESE venerdì ore 20,45

Quote Loginbet: 1(2,30) x(3,35) 2(3,15)


Statistiche da seguire:


Dopo l'1-0 contro il Sassuolo alla 13ª giornata, l'Empoli potrebbe tenere la porta inviolata in due partite interne consecutive di Serie A per la prima volta dal gennaio 2017 (tre in quell'occasione). La Cremonese ha pareggiato tutte le ultime quattro trasferte di Serie A: mai nella sua storia nel massimo campionato i lombardi sono rimasti imbattuti per cinque gare esterne consecutive (quattro anche tra marzo e aprile 1994). Tommaso Baldanzi ha all’attivo due reti nel torneo in corso, solo un giocatore dell’Empoli ha segnato più gol in una singola stagione di Serie A prima di compiere 20 anni: Nicola Pozzi, quattro centri nel 2005/06 - il classe 2003 inoltre è l'unico giocatore dell'Empoli ad aver già segnato più di una rete al Castellani in questo campionato (una contro il Verona ad agosto e una contro il Sassuolo a inizio novembre). L’Empoli è una delle due squadre, insieme alla Roma, contro cui David Okereke ha realizzato due gol in Serie A; contro i toscani l’attaccante della Cremonese ha realizzato la sua prima rete nel massimo campionato italiano, l’11 settembre 2021, in trasferta con la maglia del Venezia.


Probabili formazioni:


EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Walukiewicz, Parisi; Haas, Marin, Bandinelli; Bajrami; Lammers, Satriano.

CREMONESE (3-4-1-2): Carnesecchi; Hendry, Bianchetti, Lochoshvili; Sernicola, Escalante, Meité, Valeri; Buonaiuto; Ciofani, Okereke.


NAPOLI - UDINESE sabato ore 15

Quote Loginbet: 1(1,45) x(4,85) 2(6,10)


Statistiche da seguire:


L’Udinese ha pareggiato cinque delle ultime sei partite di campionato (1P), incluse le tre più recenti. I friulani potrebbero pareggiare quattro match di fila in Serie A per la prima volta dall’ottobre 2021. Il Napoli ha vinto 24 partite su 33 disputate in Serie A nel 2022 (72.7%) con una media di 2.4 punti a partita (24V, 6N, 3P): solo nell’anno solare 2017 ha fatto meglio sia per percentuale di vittorie (79.5% - 31 su 39) che per media punti (2.5 a partita). Le prime 19 partite di Piotr Zielinski in Serie A sono state con la maglia dell’Udinese, tra la stagione 2012/13 e la 2013/14; il centrocampista polacco ha realizzato due gol e fornito due assist in 14 sfide contro la formazione friulana nel massimo campionato. L’esordio di Mário Rui in Serie A è arrivato proprio contro l’Udinese, il 31 agosto 2014 con la maglia dell’Empoli; il terzino del Napoli ha fornito tre assist contro i friulani, tutti nelle quattro partite più recenti, contro nessuna squadra conta più passaggi vincenti nella competizione.


Probabili formazioni:


NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Elmas.

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Perez, Bijol, Ebosse; Ehizibue, Lovric, Walace, Arslan, Pereyra; Beto, Deulofeu.


SAMPDORIA - LECCE sabato ore 18

Quote Loginbet: 1(2,64) x(3,00) 2(2,95)


Statistiche da seguire:


La Sampdoria ha perso le ultime tre partite di campionato con un punteggio complessivo di 0-7: i blucerchiati potrebbero registrare quattro sconfitte consecutive in Serie A senza trovare alcun gol per la prima volta dal marzo 2006 (quando arrivarono a cinque sotto Walter Novellino). Dopo il pareggio contro l'Udinese alla 13ª giornata, il Lecce potrebbe restare imbattuto per due trasferte consecutive di Serie A per la prima volta dall'ottobre 2019, quando la seconda fu proprio un pareggio contro la Sampdoria al Ferraris.


Contro l'Atalanta nell'ultimo turno Federico Di Francesco ha trovato il suo primo gol in questo campionato: solo una volta in Serie A, il classe '94 ha segnato in due presenze consecutive, tra aprile e maggio 2017 con la maglia del Bologna. Dopo aver partecipato a 21 reti nelle prime 21 partite contro squadre neopromosse in Serie A (17 gol, quattro assist) Francesco Caputo è rimasto a secco nelle ultime due sfide contro avversarie provenienti dalla Serie B, le due di questa stagione, contro Cremonese e Monza.


Probabili formazioni:


SAMPDORIA (3-5-2): Audero; Amione, Murillo, Ferrari; Bereszynski, Rincon, Villar, Djuricic, Augello; Gabbiadini, Caputo.

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Umtiti, Gallo; Gonzalez, Hjulmand, Blin; Strefezza, Ceesay, Di Francesco


BOLOGNA - SASSUOLO sabato ore 20,45

Quote Loginbet: 1(2,36) x(3,45) 2(2,95)


Statistiche da seguire:


Il Sassuolo ha due punti in meno rispetto a quelli registrati dopo 14 partite della scorsa stagione (16 v 18): inoltre, i neroverdi sono peggiorati in fase realizzativa (15 gol fatti contro i 22 del 2021/22), con un calo anche nella media tiri a partita rispetto a quella registrata in generale nello scorso torneo (13 v 15). Con i tre registrati contro l'Inter nello scorso turno, il Bologna ha ora perso ben 17 punti da situazione di vantaggio in questa Serie A, un record negativo anche considerando i maggiori cinque campionati europei 2022/23. Il Sassuolo è la vittima preferita di Riccardo Orsolini in Serie A; per l’attaccante del Bologna quattro gol in otto sfide contro i neroverdi, inclusi due nelle due partite dello scorso campionato – finora non ha mai trovato il gol in tre incroci di fila contro una singola avversaria nella competizione. Il Bologna è la squadra contro cui Andrea Pinamonti ha giocato più partite di Serie A senza mai perdere (5G: 3V, 2N) - l'attaccante del Sassuolo conta due reti contro i rossoblu, una con la maglia del Frosinone nel 2019 e una con l'Empoli nel 2021.


Probabili formazioni:


BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Soumaoro, Lucumi, Cambiaso; Medel, Ferguson; Aebischer, Dominguez, Barrow; Arnautovic.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Obiang, Thorstvedt; Laurienté, Pinamonti, Traoré.


ATALANTA - INTER domenica ore 12,30

Quote Loginbet: 1(2,95) x(3,60) 2(2,31)


Statistiche da seguire:


Dopo aver perso le ultime due partite al Gewiss Stadium, contro Lazio e Napoli, l'Atalanta potrebbe registrare tre sconfitte interne di fila in Serie A per la prima volta dal novembre 1997 (quattro in quel caso, sotto Emiliano Mondonico). Dopo la sconfitta per 0-2 contro la Juventus, l'Inter potrebbe restare a secco di gol per due trasferte consecutive di Serie A per la prima volta dall'aprile 2018: tre in quell'occasione, l'ultima delle quali proprio a Bergamo contro l'Atalanta. Inoltre, l'Inter ha perso quattro delle ultime sei trasferte di campionato (2V), tante sconfitte esterne quante quelle registrate nelle precedenti 45 gare fuori casa per i nerazzurri. Nell'ultima giornata, Duván Zapata ha ritrovato il gol in Serie A che gli mancava dallo scorso aprile: il colombiano, che potrebbe giocare la sua 200ª partita da titolare nel massimo campionato italiano, non arriva a due marcature di fila nella competizione dal novembre 2021 (cinque nell'occasione). Edin Dzeko (a quota 249 presenze nel massimo campionato italiano) ha realizzato sette gol contro l’Atalanta in Serie A, solo contro Sassuolo e Bologna (otto) ha fatto meglio; sei di queste sette reti sono arrivate con la maglia della Roma e l’unica con l’Inter è arrivata nella gara di andata dello scorso campionato (il 25 settembre 2021 a San Siro)


Probabili formazioni:


ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Toloi, Demiral, Scalvini; Hateboer, Ederson, Koopmeiners, Maehle; Malinovskyi; Lookman, Højlund.

INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Lautaro, Dzeko.


VERONA - SPEZIA domenica ore 15

Quote Loginbet: 1(2,17) x(3,35) 2(3,45)


Statistiche da seguire:


Il Verona ha vinto ben sette delle ultime 10 gare casalinghe giocate in Serie A contro avversarie nella metà bassa della classifica a inizio giornata (2N, 1P), segnando 20 reti nel parziale, una media di 2 a incontro. Lo Spezia ha trovato, contro il Milan, la sua prima rete esterna in questo campionato: tuttavia solo una squadra nella storia della Serie A aveva perso tutte le prime sette trasferte stagionali, realizzando una sola rete nel parziale, la

Triestina nel 1955/56 (che tuttavia pareggiò 0-0 l'ottava). L’ultima doppietta di Simone Verdi in Serie A è stata proprio contro lo Spezia, il 7 febbraio 2022 con la maglia della Salernitana; solo contro Udinese, Chievo (tre) e Sampdoria (quattro) ha realizzato più reti nella competizione (due contro i liguri). Daniele Verde ha disputato 30 partite di Serie A con la maglia del Verona, con cui ha realizzato le sue prime due reti nella competizione nella stagione 2017/18; contro i gialloblù ha giocato finora quattro partite nel massimo campionato senza partecipare nemmeno a una rete.


Probabili formazioni:


VERONA (3-5-2): Montipò; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini; Depaoli, Hongla, Veloso, Tameze, Lazovic; Lasagna, Henry.

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Ampadu, Kiwior, Nikolaou; Holm, Agudelo, Ekdal, Bourabia, Bastoni; Nzola, Verde.



ROMA - TORINO domenica ore 15

Quote Loginbet: 1(1,90) x(3,45) 2(4,30)


Statistiche da seguire:


La Roma potrebbe restare a secco di gol per tre partite interne di fila in Serie A per la prima volta dal settembre 2005, mentre solo in un'occasione ha perso tre incontri consecutivi in casa senza trovare il gol: tra gennaio e febbraio 1994, sotto Carlo Mazzone. Dopo essere rimasto imbattuto in sette trasferte consecutive tra aprile e agosto (5V, 2N), il Torino ha perso quattro delle cinque gare esterne disputate in Serie A da settembre (completa il parziale il successo contro l'Udinese del 23 ottobre). Prima di passare alla Roma, Andrea Belotti ha giocato 232 partite e segnato 100 gol con la maglia del Torino in Serie A; è stato il giocatore con più presenze nel massimo campionato per i granata nell’era dei tre punti a vittoria e il secondo miglior marcatore della storia del Torino nella competizione, dopo Paolo Pulici (134 reti). Pietro Pellegri ha segnato contro la Roma il suo primo gol in Serie A, il 28 maggio 2017 con la maglia del Genoa; l‘attaccante del Torino realizzò quella rete a 16 anni e 72 giorni, classificandosi come terzo più giovane marcatore della storia della competizione, dopo Gianni Rivera (16 anni e 68 giorni) e Amedeo Amadei (15 anni e 287 giorni).


Probabili formazioni:


ROMA (3-4-1-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Celik, Camara, Cristante, Zalewski; Zaniolo; Belotti, Abraham.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Buongiorno, Rodriguez; Singo, Linetty, Ricci, Lazaro; Radonjic, Miranchuk; Vlasic.


MONZA - SALERNITANA domenica ore 15

Quote Loginbet: 1(2,14) x(3,35) 2(3,55)


Statistiche da seguire:


Il Monza ha vinto tre delle quattro partite interne di Serie A dall'arrivo di Palladino, dopo aver perso tutte le tre sotto la guida di Stroppa - nei tre successi con l'attuale tecnico all'U-Power Stadium, i lombardi hanno sempre tenuto la porta inviolata. La Salernitana è alla ricerca del suo primo successo in trasferta contro avversarie lombarde in Serie A, dopo due pareggi e otto sconfitte – l’ultima volta in cui i campani non hanno subito reti in questo parziale, risale al 23 novembre 1947, in uno 0- 0 contro l’Atalanta. Federico Bonazzoli, attualmente a quota 11 reti, potrebbe eguagliare Marco Di Vaio come miglior marcatore nella storia della Salernitana in Serie A, con 12 marcature. Antonio Candreva ha preso parte a cinque reti nelle sue ultime otto sfide di Serie A contro formazioni neopromosse, grazie a due reti e tre assist - tra questi è incluso un passaggio vincente nell'ultimo di questi match, contro la Cremonese il 5 novembre.


MONZA (3-4-3): Di Gregorio; Izzo, Marlon, Caldirola; Ciurria, Rovella, Barberis, Carlos Augusto; Pessina, Petagna, Caprari.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Daniliuc, Fazio; Mazzocchi, Candreva, Radovanovic, L. Coulibaly, Bradaric; Dia, Piatek.


Probabili formazioni:


MILAN - FIORENTINA domenica ore 18

Quote Loginbet: 1(1,73) x(3,80) 2(4,80)


Statistiche da seguire:


Il Milan ha segnato in media 2.3 reti nelle ultime 10 partite interne di campionato, parziale in cui ha ottenuto nove successi e una sconfitta (v Napoli) - i rossoneri hanno tenuto la porta inviolata nel 50% delle sfide di questo parziale. La Fiorentina è imbattuta da tre trasferte di Serie A e potrebbe arrivare a quattro di fila per la prima volta nella gestione Vincenzo Italiano - dopo il 2-0 sulla Sampdoria, la Viola potrebbe tenere la porta inviolata in due gare fuori casa consecutive per la prima volta da maggio 2021 in campionato. Riccardo Saponara ha esordito in Serie A con la maglia del Milan nel 2013/14; in totale ha collezionato otto presenze in campionato con i rossoneri - la squadra lombarda è inoltre quella contro cui ha realizzato più reti in Serie A (quattro, almeno il doppio rispetto a qualsiasi altra avversaria). Tra il 2014 e il 2020 Giacomo Bonaventura ha disputato 155 partite e segnato 30 gol con la maglia del Milan in Serie A; tra le squadre contro cui non ha partecipato nemmeno a una rete nel massimo campionato, il club rossonero è quello contro cui il centrocampista della Fiorentina ha disputato più minuti (618).


Probabili formazioni:


MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, Brahim Diaz, Leao; Giroud.

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Dodò, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Amrabat, Mandragora; Ikoné, Bonaventura, Kouamé; Jovic.


JUVENTUS - LAZIO domenica ore 20,45

Quote Loginbet: 1(1,75) x(3,45) 2(3,90)


Statistiche da seguire:


Solo il Barcellona (zero) ha subito meno gol in casa rispetto alla Juventus (tre) nei cinque grandi campionati europei in corso, mentre quella della Lazio è la miglior difesa in trasferta in questi tornei, con un solo gol incassato. La Lazio è la squadra contro cui Leonardo Bonucci ha giocato più partite in Serie A (25) e una delle due contro cui conta più reti nella competizione (tre, come contro la Sampdoria) - in particolare contro i biancocelesti è arrivata una delle due doppiette del difensore nella competizione, due gol su calcio di rigore il 20 novembre 2021. Dusan Vlahovic ha realizzato quattro gol contro la Lazio in Serie A e solo contro quattro squadre ha fatto meglio (cinque reti contro Bologna, Cagliari, Sampdoria e Spezia); tre delle reti dell’attaccante della Juventus contro i biancocelesti sono arrivate nelle due sfide casalinghe (due marcature con la Fiorentina e una con i bianconeri). Ciro Immobile, che ha giocato le sue prime tre partite di Serie A con la maglia della Juventus tra 2009 e il 2010, ha realizzato quattro reti contro la sua ex squadra; l’attaccante della Lazio conta una sola marcatura nelle ultime sei sfide contro i bianconeri nel massimo campionato, il 20 luglio 2020 all’Allianz Stadium.


Probabili formazioni:


JUVENTUS (3-5-1-1): Szczesny; Danilo, Bremer, Bonucci; Cuadrado, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic; Di Maria; Milik.

LAZIO (4-3-3): Provedel; Hysaj, Casale, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Basic; Pedro, Felipe Anderson, Cancellieri.