• LoginBet Staff

SERIE A, 13a GIORNATA: PROBABILI FORMAZIONI, QUOTE E STATISTICHE PER LE IL WEEKEND DI CAMPIONATO

Dopo i verdetti arrivati dalla tre giorni di coppe europee, il campionato ci offre un weekend con sfide di grandissimo livello: da Atalanta-Napoli, passando per il derby di Roma fino a Juventus-Inter.

Come sempre nella nostra preview ci proponiamo tantissime informazioni utili che potranno servirvi per i vostri pronostici sulla Serie A con le quote di Loginbet.


UDINESE - LECCE venerdì ore 20,45

Quote Loginbet: 1(1,59) x(4,00) 2(5,80)


L'Udinese è una delle due squadre più prolifiche di testa in questa Serie A (sette reti, pari con il Napoli) - dall'altra parte il Lecce, oltre ad essere ancora a secco con questo fondamentale, ha incassato quattro gol di testa nel campionato in corso, meno solo del Milan (cinque). Il Lecce è la squadra che ha tentato meno conclusioni nella Serie A in corso (101) - in generale i pugliesi stanno effettuando 8.4 conclusioni a partita nel campionato in corso, la loro peggior media in una singola stagione nel massimo campionato da quando Opta raccoglie questo dato (2004/05).


Gerard Deulofeu ha servito sei assist in questa Serie A, meno solo di Sergej Milinkovic-Savic (sette) e solo nel 2015/16, con la maglia dell'Everton (otto), ne ha registrati di più in una singola stagione nei maggiori cinque campionati europei - lo spagnolo guida, inoltre, la classifica dei Big-5 per occasioni create (43). Dal suo arrivo in Serie A, Beto ha realizzato 16 reti senza fornire neanche un assist - tra i giocatori ancora in attività solamente Krzysztof Piatek (31) conta più reti del portoghese senza aver ancora servito alcun passaggio vincente.


Probabili formazioni


UDINESE (3-5-2): Silvestri; Perez, Bijol, Ebosse; Pereyra, Samardzic, Walace, Makengo, Udogie; Beto, Deulofeu.


LECCE (4-3-3): Falcone; Baschirotto, Pongracic, Umtiti, Gallo; Gonzalez, Hjulmand, Askildsen; Strefezza, Ceesay, Oudin.


SALERNITANA - CREMONESE sabato ore 15

Quote Loginbet: 1(2,15) x(3,40) 2(3,45)


La Salernitana ha vinto le ultime due gare interne di campionato e potrebbe arrivare a tre di fila per la prima volta dal ritorno in Serie A nel 2021/22 - la squadra campana, infatti, non ci riesce dalla stagione 1998/99, quando ottenne il successo in tutte le ultime cinque partite stagionali in casa. La Cremonese non ha trovato il gol nelle ultime due partite di Serie A e in campionato non resta per tre incontri di fila a secco di reti dal periodo tra dicembre 2020 e gennaio 2021 (v Monza, Reggina e Chievo in Serie B).


Con la prossima presenza, Antonio Candreva raggiungerà Sebastien Frey e Dario Dainelli (a quota 446) al 36º posto dei giocatori più presenti nella storia della Serie A - dopo la rete contro la Lazio, l'esterno della Salernitana potrebbe segnare per due gare consecutive in Serie A per la prima volta dal novembre 2021, quando vestiva la maglia della Sampdoria. Boulaye Dia ha realizzato cinque reti nelle prime 12 partite della Salernitana in questo campionato: il giocatore dei campani che ci aveva messo meno incontri a raggiungere cinque reti in una singola stagione di massimo campionato era stato Sebastiano Vaschetto, che ci riuscì in 20 incontri del club nel 1947/48.


Probabili formazioni


SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Daniliuc, Fazio; Candreva, L. Coulibaly, Radovanovic, Vilhena, Mazzocchi; Dia, Piatek.


CREMONESE (3-5-2): Carnesecchi; Aiwu, Bianchetti, Lochoshvili; Sernicola, Pickel, Ascacibar, Meité, Valeri; Ciofani, Okereke.


EMPOLI - SASSUOLO sabato ore 15

Quote Loginbet: 1(2,75) x(3,40) 2(2,53)


Il Sassuolo ha realizzato 14 gol in questo campionato, il suo peggior bottino dopo le prime 12 gare stagionali di Serie A dalla stagione 2017/18 (sei reti in quell’occasione) - la media tiri dei neroverdi è inoltre calata rispetto allo scorso campionato, quando la squadra di Dionisi tentava due conclusioni in più a partita (15 v 13). L’Empoli non ha trovato il gol nell’ultimo incontro interno di campionato contro l’Atalanta - risale al novembre 2016 l’ultima occasione in cui i toscani sono rimasti a secco per due gare consecutive al Castellani in Serie A (una serie di cinque in quell’occasione).


Andrea Pinamonti ha vissuto la sua miglior stagione a livello realizzativo con la maglia dell'Empoli (13 gol nel 2021/22): dopo 12 presenze nello scorso campionato, l'attaccante del Sassuolo aveva realizzato quattro reti, il doppio di quelle messe a segno in 12 gare disputate nel 2022/23 in neroverde. Giorgos Kyriakopoulos è l'unico giocatore del Sassuolo ad aver messo lo zampino in più di una rete in trasferta nel campionato in corso, avendo partecipato al 50% delle marcature esterne dei neroverdi (2/4) - per il greco un assist contro lo Spezia ad agosto e un gol contro l'Atalanta a metà ottobre.


Probabili formazioni


EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Luperto, Parisi; Haas, Marin, Bandinelli; Baldanzi; Destro, Satriano.


SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Lopez, Thorstvedt; D’Andrea, Pinamonti, Kyriakopoulos.


ATALANTA - NAPOLI sabato ore 18

Quote Loginbet: 1(3,45) x(3,60) 2(2,07)


L'Atalanta ha perso 0-2 contro la Lazio l'ultima partita interna di campionato: solo una volta nella gestione Gasperini, la Dea ha mancato il gol per due gare di fila in casa all'interno di un singolo campionato (tre tra settembre e ottobre 2018). Il Napoli è arrivato a otto successi di Serie A consecutivi per la seconda volta sotto Luciano Spalletti - i partenopei potrebbero superare questa soglia per la prima volta dal febbraio 2018 (10 di fila nella gestione Sarri).


L'Atalanta è una delle due squadre affrontate almeno cinque volte in Serie A, contro cui Giacomo Raspadori non ha mai trovato né il gol né l'assist - per lui cinque incontri di campionato contro i nerazzurri senza prendere parte a nessuna rete, come contro il Bologna. Tra le squadre a cui ha realizzato al massimo una sola rete, l'Atalanta è quella contro cui Giovanni Simeone ha disputato più minuti in Serie A (924) - l'attaccante argentino ha trovato il gol contro la Dea solo nella gara d'andata della scorsa stagione, quando vestiva la maglia del Verona.


Probabili formazioni


ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Toloi, Demiral, Djimsiti; Hateboer, Scalvini, Koopmeiners, Soppy; Pasalic; Lookman, Zapata.


NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia.


MILAN - SPEZIA sabato ore 20,45

Quote Loginbet: 1(1,24) x(6,20) 2(12,10)


Dall'inizio del 2022 il Milan ha tenuto nove volte la porta inviolata in casa in Serie A, record nell'anno solare al pari della Fiorentina: solo Liverpool e Real Sociedad (10 ciascuna) contano più clean sheet interni nei maggiori cinque campionati europei nel periodo. Lo Spezia ha perso senza segnare tutte le prime sei gare esterne di questo campionato: solo quattro squadre nella storia della competizione sono arrivate a sette sconfitte di fila fuori casa senza trovare la rete (Napoli nel 1939, Bari nel 1950, Catania nel 1955 e nel 1984 e Livorno nel 2014).


Lo Spezia è la vittima preferita in Serie A per Rafael Leão: tre reti per il portoghese contro i liguri, inclusa la prima delle due doppiette realizzate nella competizione (4 ottobre 2020 al Meazza) - cinque gol e quattro assist in questo campionato, con solo Kvaratskhelia (11) e Milinkovic-Savic (10) che hanno preso parte a più reti di lui finora. Contro lo Spezia è arrivata la prima delle tre doppiette in Serie A di Junior Messias, il 12 dicembre 2020 con la maglia del Crotone - dopo il gol contro il Torino, il brasiliano potrebbe andare a segno in due presenze consecutive di massimo campionato per la seconda volta, dopo gli incontri contro Bologna e Napoli tra marzo e aprile 2021.


Probabili formazioni


MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, De Ketelaere, Leao; Giroud.


SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Ampadu, Kiwior, Caldara; Holm, Agudelo, Ekdal, Bourabia, Reca; Nzola, Gyasi.


BOLOGNA - TORINO domenica ore 12,30

Quote Loginbet: 1(3,00) x(3,15) 2(2,52)


L'ultima sfida tra Bologna e Torino in Serie A si è conclusa con un pareggio a reti bianche, lo scorso 6 marzo - i rossoblù non tengono la porta inviolata in due gare consecutive nel massimo campionato contro i granata dagli anni '80. Bologna e Torino hanno pareggiato tutte le ultime cinque sfide di Serie A al Dall'Ara - più in generale l'ultimo successo esterno per i granata contro gli emiliani risale all'aprile 2016, 1-0 firmato da Andrea Belotti al 93º minuto.


Tra i giocatori con almeno due reti segnate in questo campionato, solo Giovanni Simeone del Napoli (due reti in 125 minuti disputati) è stato in campo meno minuti di Lewis Ferguson (303); il calciatore scozzese ha giocato da titolare in tutte le ultime tre gare di campionato, dopo che aveva collezionato appena tre spezzoni nelle prime nove giornate. Aleksey Miranchuk ha giocato da titolare tutte le gare disputate con la maglia del Torino finora in campionato (sei su sei, con due gol e un assist): con l’Atalanta era arrivato al massimo a sette gare dal primo minuto in un intero torneo di Serie A. Con lui in campo i granata in questo campionato hanno una miglior media punti (1.7 a match vs 1.2), una miglior percentuale di vittorie (50% vs 33.3%) e una miglior media di gol segnati (1.3 vs 0.7).


Probabili formazioni


BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Soumaoro, Lucumi, Cambiaso; Medel, Ferguson; Aebischer, Dominguez, Barrow; Arnautovic.


TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Buongiorno, Rodriguez; Singo, Lukic, Ricci, Vojvoda; Vlasic, Miranchuk; Pellegri.


SAMPDORIA - FIORENTINA domenica ore 15

Quote Loginbet: 1(3,95) x(3,45) 2(1,97)


Questo è il peggior avvio nella storia della Sampdoria: i blucerchiati avevano sempre raccolto almeno sette punti nelle prime 12 partite di un torneo di Serie A, con il record negativo risalente al 1947/48 (risultato migliore nonostante i due punti a vittoria) - era inoltre dal 1974/75 che la formazione doriana non vinceva solo una delle prime 12 gare. La Fiorentina ha vinto nell’ultima trasferta di campionato a La Spezia e cerca due successi di fila fuori casa in campionato per la prima volta da settembre 2021 (tre in quel caso, con la seconda di quelle tre vittorie esterne proprio al Ferraris, ma in casa del Genoa).


Nessun giocatore della Fiorentina ha segnato più di due gol finora (a due reti Jovic, Cabral, Ikoné e Kouamé): per risalire a una stagione in cui il miglior marcatore viola dopo le prime 12 partite giocate dalla squadra toscana in un massimo campionato avesse così poche reti bisogna andare al 1991/92 (in quel caso a due reti c’erano Batistuta, Orlando, Maiellaro e Faccenda). Francesco Caputo non segna in casa dal 16 aprile contro la Salernitana: otto presenze casalinghe di campionato senza trovare la via del gol da allora per lui, la sua striscia interna più lunga in Serie A.


Probabili formazioni


SAMPDORIA (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Rincon, Villar; Sabiri, Gabbiadini, Djuricic; Caputo.


FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Dodò, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Amrabat, Mandragora, Bonaventura; Ikoné, Jovic, Kouamé.


MONZA - VERONA domenica ore 15

Quote Loginbet: 1(2,20) x(3,40) 2(3,30)


Dopo le prime tre vittorie nell’era Palladino, il Monza ha collezionato tre sconfitte consecutive in Serie A, parziale in cui ha subito sette gol: solo il Verona (sette di fila) ha una striscia aperta di ko in fila più lunga tra le squadre di questo campionato. Il Verona ha collezionato sette sconfitte di fila per la terza volta nella sua storia in Serie A, dopo il 1979 e il 2018; i veneti non hanno mai perso otto gare consecutive nel massimo torneo.


Gianluca Caprari ha segnato un solo gol e servito un solo assist in queste prime 12 giornate di Serie A: nella scorsa stagione con la maglia del Verona nei primi 12 turni di campionato contava tre reti e quattro passaggi vincenti. Andrea Petagna si è sbloccato nell’ultimo match di campionato, ritrovando un gol che in Serie A gli mancava da febbraio: l’attaccante italiano non va a bersaglio in due presenze consecutive nel massimo torneo addirittura da dicembre 2020, reti contro Crotone e Sampdoria.


Probabili formazioni


MONZA (3-4-3): Di Gregorio; Izzo, Marlon, Caldirola; Ciurria, Rovella, Sensi, Carlos Augusto; Pessina, Petagna, Caprari.


VERONA (3-5-2): Montipò; Cabal, Gunter, Magnani; Faraoni, Hongla, Veloso, Tameze, Depaoli; Lasagna, Henry.


ROMA - LAZIO domenica ore 18

Quote Loginbet: 1(2,00) x(3,55) 2(3,70)


La Lazio ha vinto gli ultimi due Derby di Serie A contro la Roma giocati nel girone d'andata, segnando sempre tre gol: solo una volta i biancocelesti hanno vinto tre sfide consecutive contro i giallorossi nella prima metà di massimo campionato, ma in quell'occasione le sfide non erano in stagioni consecutive (1949/50, 1950/51 e 1952/53). La Roma ha perso solo due delle ultime 24 partite di Serie A contro la Lazio da squadra ospitante (14V, 8N): 1-2 nel marzo 2012 e 1-3 nell'aprile 2017 - i giallorossi hanno ottenuto il successo in quattro delle cinque sfide interne più recenti (1N).


Ciro Immobile ha segnato quattro gol nel derby di Roma in Serie A (l’ultimo datato 15 gennaio 2021) e nella storia della Lazio solo due giocatori hanno fatto meglio nel massimo campionato: Silvio Piola (sei) e Tommaso Rocchi (cinque). Cristian Volpato (classe 2003) è il più giovane giocatore ad aver segnato almeno un gol e fornito almeno un assist in questa Serie A: domenica avrà 18 anni e 356 giorni, trovando il gol diventerebbe il secondo più giovane marcatore assoluto nel derby di Roma nella competizione, piazzandosi tra Fausto Landini (che ci riuscì a 18 anni e 89 giorni) e Amedeo Amadei (19 anni e 121 giorni).


Probabili formazioni


ROMA (3-4-1-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Camara, Cristante, Zalewski; Pellegrini; Belotti, Abraham.


LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Casale, Romagnoli, Marusic; Vecino, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Felipe Anderson, Zaccagni.


JUVENTUS - INTER domenica ore 20,45

Quote Loginbet: 1(3,10) x(3,30) 2(2,34)


La Juventus ha vinto le ultime tre partite di campionato senza subire alcun gol: i bianconeri non infilano quattro clean sheet consecutivi in Serie A da dicembre 2018 (sei in quel caso, con sei vittorie senza subire alcuna rete). Per l’Inter sono quattro le vittorie consecutive in campionato, tutte arrivate segnando almeno due reti: è da gennaio 2022 che i nerazzurri non ne ottengono almeno cinque nello stesso torneo di Serie A (striscia di otto in quel caso).


Nicolò Barella è uno dei tre centrocampisti che hanno segnato più gol in questo campionato (cinque, gli stessi di Zaccagni e Lookman): l’ultimo centrocampista dell’Inter in grado di segnare almeno sei gol nelle prime 13 partite della formazione lombarda in un torneo di Serie A è stato Youri Djorkaeff nel 1997/98. Tra le nove squadre affrontate almeno otto volte in Serie A, la Juventus è una delle due (con la Roma) contro cui Lautaro Martinez ha segnato meno gol: solo uno, su calcio di rigore, al Meazza, il 6 ottobre 2019.


Probabili formazioni


JUVENTUS (3-5-1-1): Szczesny; Danilo, Bonucci, Alex Sandro; Cuadrado, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic; Miretti; Milik.


INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Lautaro, Dzeko.