• LoginBet Staff

SERIE A, 10^ GIORNATA: PROBABILI FORMAZIONI, QUOTE E CONSIGLI

Il primo quarto di campionato è già stato archiviato e al momento la classifica di Serie A vede il Napoli in testa seguito da Atalanta, Lazio, Udinese e Milan. In netto ritardo invece Inter e Juventus.

I bianconeri sono proprio fra i protagonisti del big match di questo weekend quando scenderanno in campo contro il Torino per il derby della Mole. Di seguito tutto quello che c’è da sapere per scommettere sulla decima giornata di Serie A con le quote di Loginbet.


EMPOLI - MONZA sabato ore 15

Quote Loginbet: 1(2,55) x(3,30) 2(2,80)


Statistiche da seguire:


In quattro partite interne giocate finora in questo campionato, l'Empoli ha raccolto soltanto due punti (2N, 2P), il suo peggior risultato in casa dopo quattro gare in Serie A dal 2003/04, stagione chiusa con la retrocessione in Serie B. Il Monza arriva da tre successi consecutivi di campionato in cui non ha subito alcun gol: l'ultima squadra neopromossa ad aver ottenuto quattro clean sheet di fila in Serie A è stata il Bologna nel 2016, mentre l'ultima con quattro successi consecutivi è stata la Juventus nel 2008.


Gianluca Caprari ha realizzato tre gol in sei sfide di Serie A contro l'Empoli (inclusa una doppietta nel dicembre 2018 al Castellani) - tre delle ultime quattro reti nel torneo dell'attaccante sono arrivate in trasferta, compresa l'unica di questo campionato, contro la Sampdoria. Stefano Sensi è l'unico giocatore del Monza ad aver trovato più di un gol nel campionato in corso (sono infatti otto i marcatori differenti per i nove centri dei lombardi finora) - tuttavia il centrocampista ha giocato cinque gare di massimo campionato contro l'Empoli senza mai trovare gol o assist, e tentando complessivamente una sola conclusione (nel 2018 con la maglia del Sassuolo)


Probabili formazioni:


EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, De Winter, Luperto, Parisi; Haas, Henderson, Bandinelli; Bajrami; Destro, Lammers.


MONZA (3-4-3): Di Gregorio; Marlon, Pablo Marì, Izzo; Ciurria, Rovella, Sensi, Carlos Augusto; Pessina, Mota, Caprari.


TORINO - JUVENTUS sabato ore 18

Quote Loginbet: 1(3,00) x(3,10) 2(2,54)


Statistiche da seguire:


La Juventus ha perso soltanto una delle ultime 32 sfide di Serie A contro il Torino (23V, 8N) - sconfitta arrivata il 26 aprile 2015, con la rete di Andrea Pirlo che venne rimontata dai gol granata di Matteo Darmian e Fabio Quagliarella. L'ultimo clean sheet del Torino contro la Juventus in Serie A risale al 26 febbraio 2008, quando la squadra allora allenata da Walter Novellino pareggiò 0-0 contro i bianconeri di Claudio Ranieri - da allora la Vecchia Signora ha realizzato 40 reti in 22 Derby (1.8 di media a match).


Il 3 aprile 2021, Antonio Sanabria è diventato il primo giocatore del Torino a segnare una doppietta contro la Juventus in Serie A a partire da Marco Ferrante nel marzo 2000 - il paraguaiano tuttavia non segna in campionato all'Olimpico Grande Torino dal 23 gennaio scorso, contro il Sassuolo. Il Torino è la squadra contro cui Dusan Vlahovic ha giocato più partite in Serie A (otto) - tuttavia per il serbo un solo gol contro i granata (con la Fiorentina nell'agosto 2021), meno di qualsiasi altra formazione affrontata almeno sette volte nella competizione


Probabili formazioni:


TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Schuurs, Buongiorno, Rodriguez; Singo, Lukic, Linetty, Vojvoda; Vlasic, Radonjic; Miranchuk.


JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Bremer, Bonucci, Danilo; Cuadrado, McKennie, Locatelli, Rabiot, Kostic; Vlahovic, Kean.


ATALANTA - SASSUOLO sabato ore 20,45

Quote Loginbet: 1(1,67) x(4,05) 2(4,90)


Statistiche da seguire:


Nonostante il pareggio contro l'Udinese all'ultimo turno, questa rimane la miglior partenza dell'Atalanta in un campionato di Serie A, con 21 punti conquistati nelle prime nove gare disputate - mai inoltre la Dea era arrivata a questo punto della stagione senza sconfitte (migliorato il record del 2000/01, quando si fermò a otto). Il Sassuolo ha tenuto la porta inviolata nelle ultime due trasferte di Serie A e nella competizione non mette in fila tre ‘clean sheet’ esterni da dicembre 2020, con Roberto De Zerbi in panchina.


Luis Muriel (99) potrebbe diventare il 24º straniero differente a raggiungere quota 100 gol in Serie A, il secondo colombiano dopo il compagno di squadra Duván Zapata (106) - dopo la rete contro l'Udinese nell'ultimo turno di campionato, potrebbe segnare in due presenze consecutive nella competizione per la prima volta dallo scorso aprile. Andrea Pinamonti ha giocato 365 minuti divisi in cinque incontri di Serie A contro l'Atalanta, senza mai trovare il gol; soltanto contro il Torino, l’attaccante dei neroverdi ha disputato più minuti (468) senza mai andare a segno nella competizione.


Probabili formazioni:


ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Okoli, Demiral, Scalvini; Soppy, De Roon, Koopmeiners, Maehle; Ederson; Lookman, Muriel.


SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Lopez, Thorstvedt; Laurienté, Pinamonti, Ceide



INTER - SALERNITANA domenica ore 12,30

Quote Loginbet: 1(1,28) x(5,60) 2(9,10)


Statistiche da seguire:


Nessuna squadra ha subito più gol dell'Inter nei secondi tempi di questa Serie A: 10 (al pari di Bologna e Verona), gli stessi che i nerazzurri avevano incassato nelle seconde frazioni nelle prime 31 partite della scorsa stagione. La Salernitana è la squadra che in questa Serie A ha realizzato più reti senza avere ancora trovato il gol da fuori area (12 marcature, tutte da dentro l'area) - nei maggiori cinque campionati europei, soltanto Barcellona (20) e Hoffenheim (14) ne contano di più della squadra granata.


Fresco di doppietta contro il Sassuolo, Edin Dzeko ha preso parte a quattro reti in due incontri contro la Salernitana in Serie A, grazie a due gol e due assist; in particolare, nella sfida del Meazza dello scorso marzo, il bosniaco ha realizzato una doppietta e servito un passaggio vincente. Oltre ad avere collezionato 12 gol e 25 assist in 124 presenze di Serie A con la maglia dell'Inter, Antonio Candreva ha nei nerazzurri la sua vittima preferita nel massimo campionato, grazie a sei reti tra Lazio e Sampdoria - dovesse giocare, l'esterno della Salernitana raggiungerebbe a 443 presenze Giampiero Boniperti al 39º posto nella classifica all-time della Serie A.


Probabili formazioni:


INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Asllani, Calhanoglu, Gosens; Lautaro, Dzeko.


SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Daniliuc, Gyomber; Candreva, Kastanos, L. Coulibaly, Vilhena, Mazzocchi; Dia, Piatek.


SPEZIA - CREMONESE domenica ore 15

Quote Loginbet: 1(2,48) x(3,15) 2(3,00)


Statistiche da seguire:


Lo Spezia ha perso – senza trovare la via del gol – le ultime due gare di campionato e non ha mai collezionato tre sconfitte di fila senza segnare in Serie A. La Cremonese arriva da due pareggi consecutivi in trasferta contro Atalanta e Lecce (entrambi per 1-1): la squadra grigiorossa non ha mai collezionato tre pareggi di fila fuori casa nella sua storia in Serie A.


Salvador Ferrer e M’Bala Nzola sono gli unici due reduci in casa Spezia tra quelli in campo nel 3-2 al Picco sulla Cremonese dell’11 febbraio 2020 in Serie B (ultimo confronto in Liguria tra le due squadre): l’attaccante angolano segnò all’84° di quel match la rete decisiva per la vittoria ligure. In tutte le ultime tre occasioni in cui si era sbloccato dopo un digiuno in campionato, Cyriel Dessers - primo gol in A nell’ultimo match contro il Napoli - è andato a bersaglio anche nella partita successiva: è successo con la maglia del Feyenoord a maggio, a marzo e a novembre 2021.


Probabili formazioni:


SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Ampadu, Caldara, Nikolaou; Holm, Agudelo, Bourabia, Kovalenko, Kiwior; Gyasi, Nzola.


CREMONESE (4-3-1-2): Radu; Sernicola, Bianchetti, Lochoshvili, Valeri; Ascacibar, Escalante, Meité; Zanimacchia; Dessers, Okereke


LAZIO - UDINESE domenica ore 15

Quote Loginbet: 1(2,20) x(3,50) 2(3,20)


Statistiche da seguire:


La Lazio ha tenuto la porta inviolata nelle ultime due gare di Serie A giocate in casa e non ottiene almeno tre clean sheet interni nella competizione dall'ottobre 2015 (quattro sotto Stefano Pioli). L'Udinese ha ottenuto 20 punti nelle prime nove partite stagionali di Serie A per la seconda volta nella sua storia, dopo il 2008/09, quando ottenne un pareggio alla 10ª, prima di registrare cinque sconfitte di fila.


Nelle rose di Lazio e Udinese ci sono quattro dei primi sei giocatori di questa Serie A per numero di coinvolgimenti a sequenze su azione terminate con un gol: Sergej Milinkovic-Savic (13), Ciro Immobile (10), Gerard Deulofeu (otto) e Destiny Udogie (otto) - a quota nove troviamo Kvaratskhelia e Lobotka del Napoli. Tra gol e assist, Gerard Deulofeu ha preso parte ad almeno una rete dell'Udinese in tutte le sue ultime tre presenze e mai nella competizione è riuscito a fare meglio - lo spagnolo ha già fornito sei passaggi vincenti in questo campionato e solo nel 2015/16 (otto in 26 presenze con l'Everton) ha fatto meglio nei maggiori cinque campionati europei.


Probabili formazioni:


LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni.


UDINESE (3-5-2): Silvestri; Perez, Bijol, Ebosse; Pereyra, Lovric, Walace, Makenko, Udogie; Beto, Deulofeu.


NAPOLI - BOLOGNA domenica ore 18

Quote Loginbet: 1(1,28) x(5,85) 2(10,50)


Statistiche da seguire:


Nelle ultime 13 partite di Serie A, il Napoli ha raccolto 11 vittorie e due pareggi, realizzando 35 gol: considerando questo parziale, quella azzurra è la miglior squadra del campionato sia per punti conquistati (35 su 39) che per gol segnati. Era dal 2015/16 (sei punti in quel caso) che il Bologna non collezionava così pochi punti (sette attualmente) nelle prime nove gare di un campionato di Serie A e dal 2013/14 che non vinceva solo in una delle prime nove.


Il Napoli vanta sia il difensore che ha creato più occasioni per i compagni su azione (Giovanni Di Lorenzo, 14), che il secondo difensore per occasioni create per i compagni in generale includendo le palle inattive (Mario Rui, 20, dietro soltanto a Cristiano Biraghi, 30, della Fiorentina). Andrea Cambiaso è l’unico difensore del Bologna ad aver collezionato nove presenze in questo campionato: il suo unico gol in Serie A è arrivato proprio contro il Napoli, nella partita persa 2-1 con la maglia del Genoa il 29 agosto 2021


Probabili formazioni:


NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Ostigard, Kim, Mario Rui; Ndombele, Lobotka, Zielinski; Politano, Raspadori, Kvaratskhelia.


BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Soumaoro, Lucumi, Cambiaso; Medel, Schouten; Aebischer, Dominguez, Orsolini; Zirkzee.


VERONA - MILAN domenica ore 20,45

Quote Loginbet: 1(5,75) x(4,10) 2(1,58)


Statistiche da seguire:


Il Milan è la squadra che ha collezionato più tiri in seguito a un recupero offensivo (20), più gol in seguito a un recupero offensivo (quattro) e anche più attacchi verticali diretti (28) in questo campionato. Il Verona è una delle tre squadre – con Cremonese e Spezia – a non aver ancora mandato a segno centrocampisti in questo campionato; nel torneo 2021/22 i veneti misero a referto 21 reti con i centrocampisti, risultando la quinta formazione della Serie A in questa statistica.


Milan Djuric – ancora a secco di reti in questa Serie A – è andato a bersaglio nell’unica gara casalinga disputata contro i rossoneri nel massimo torneo: rete all’Arechi in Salernitana-Milan 2-2 del 19 febbraio 2022 – l’attaccante bosniaco non ha ancora disputato una gara da titolare con la maglia del Verona in campionato. Junior Messias ha partecipato attivamente ad almeno un gol in tutte e tre le sfide giocate in Serie A contro il Verona: rete all’andata e al ritorno con il Crotone nel torneo 2020/21, assist al Bentegodi nel match di maggio


Probabili formazioni:


VERONA (3-4-2-1): Montipò; Hien, Gunter, Cabal; Depaoli, Veloso, Tameze, Doig; Verdi, Hrustic; Henry.


MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Krunic, Brahim Diaz, Leao; Rebic.


SAMPDORIA - ROMA lunedì ore 18,30

Quote Loginbet: 1(4,90) x(3,70) 2(1,74)


Statistiche da seguire:


La Roma è – alla pari del Milan – una delle due squadre che sono andate più volte in vantaggio in match di questo campionato (sei) senza mai perdere nemmeno un punto una volta avanti nel punteggio. La Sampdoria ha chiuso soltanto un primo tempo di questo campionato senza subire nessun gol (ad agosto, contro la Juventus): nessuna formazione ha fatto peggio (un primo tempo anche il Lecce) – insieme alla Cremonese, la squadra blucerchiata è una delle due che hanno incassato più reti (10 a testa) nel corso delle prime frazioni di gioco finora.


Filip Djuricic ha partecipato attivamente a quattro gol (due reti, due assist) nelle ultime quattro gare di Serie A giocate contro la Roma; il serbo – a segno contro il Bologna – non va a bersaglio in due presenze consecutive di campionato da ottobre 2020. La Sampdoria è – al pari del Sassuolo – una delle due vittime preferite in Serie A di Andrea Belotti: il “Gallo” ha messo a segno ben nove gol contro i blucerchiati nella competizione, ma al Ferraris non punisce i blucerchiati dalla doppietta del 4 novembre 2018 (4-1 per il Torino).


Probabili formazioni:


SAMPDORIA (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Rincon, Vieira; Gabbiadini, Djuric, Sabiri; Caputo.


ROMA (3-4-1-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Zalewski, Pellegrini, Cristante, Spinazzola; Zaniolo; Belotti, Abraham.


LECCE - FIORENTINA lunedì ore 20,45

Quote Loginbet: 1(3,75) x(3,30) 2(2,09)


Statistiche da seguire:


Il Lecce ha chiuso in parità le ultime tre sfide casalinghe di Serie A (tutte per 1-1) e, con il Bologna, è una delle due formazioni che conta più pareggi interni (tre, appunto) in questo campionato. La Fiorentina ha già subito quattro sconfitte in questo campionato (tutte racchiuse nelle ultime sei giornate, 1V, 1N): la Viola aveva perso quattro volte anche nei primi nove turni della scorsa Serie A, vincendo però ben cinque volte nel parziale (15 punti, contro i nove attuali).


Gabriel Strefezza ha già segnato quattro gol nel torneo in corso; da quando la Serie A è tornata a 20 squadre (2004/05), soltanto tre giocatori del Lecce sono stati in grado di metterne a referto almeno cinque, nei primi 10 turni di un campionato di Serie A: Marco Mancosu (cinque, nel 2019/20); Mirko Vucinic (cinque) e Valeri Bojinov (otto) entrambi nella stagione 2004/05. Giacomo Bonaventura è andato a segno nell’ultima trasferta di Serie A giocata al Via del Mare contro il Lecce: rete con la maglia del Milan nel successo per 4-1 dei rossoneri del 22 giugno 2020.


Probabili formazioni:


LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Pongracic, Baschirotto, Pezzella; Gonzalez, Blin, Helgason; Strefezza, Ceesay, Banda.


FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Dodò, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Mandragora, Barak; Ikoné, Kouamé, Gonzalez.