• LoginBet Staff

Moto GP Styria: grande attesa per Valentino dopo l'annuncio del ritiro a fine stagione

Alla vigilia del decimo appuntamento del motomondiale 2021, Valentino Rossi annuncia che a fine campionato lascerà per sembra la motogp. Una notizia che ha ovviamente monopolizzato l’attenzione dei media. Ma guai a dimenticarsi del weekend austriaco, che si preannuncia scoppiettante. Vediamo insieme quali sono le previsioni dei quotisti di Loginbet a riguardo.



COME STA ANDANDO IL MONDIALE PILOTI DI MOTOGP?


Con la gara di Assen quasi un mese e mezzo fa, si è chiusa la prima metà di stagione del motomondiale. Al momento la sfida per il titolo è tutta francese con lo yamahista Quartararo, vincitore di ben 4 gran premi, in testa alla classifica con 156 punti, seguito dal connazionale ducatista Zarco, che nonostante non abbia vinto ancora una gara è secondo con 122. Seguono Bagnaia, il campione in carica Mir, Miller e Vinales. Decisamente indietro Marc Marquez (decimo con 50 punti) ma soprattutto gli italiani da cui ci si aspettava di più come Morbidelli (13°), Petrucci (17°) e Valentino Rossi (19°).


LA CONFERENZA STAMPA DI VALENTINO ROSSI SUL SUO RITIRO


Ed è stato proprio il “dottore” ha catalizzare l’attenzione dei giornalisti in una conferenza stampa storica in cui ha annunciato così l’inevitabile ritiro a fine stagione: "Avrei voluto correre per altri 20-25 anni, ma non è possibile. La mia carriera è stata molto lunga e fortunatamente ho vinto molte gare. Alcuni momenti sono indimenticabili, di pura gioia, per cui ho sorriso per 10 giorni di fila. La decisione è stata difficile, ma bisogna capire che nello sport i risultati fanno la differenza. Avevo la possibilità di correre per il mio team con mio fratello, e mi sarebbe piaciuto, ma a ogni modo va bene così. Abbiamo ancora metà stagione, sarà più difficile l’ultima gara. Ora lo sto soltanto comunicando, ma va bene così. Non posso di certo lamentarmi della mia carriera”.


“La decisione l’ho presa nel corso della stagione. All’inizio del campionato volevo continuare, ma come ho detto bisognava capire se ero abbastanza veloce. Purtroppo i risultati sono stati inferiori alle aspettative e gara dopo gara ho cominciato a riflettere. Il futuro? Penso che correrò con le macchine, non ci sono decisioni prese. Io mi sento un pilota e lo resterò per tutta la vita, al massimo passerò dalle moto alle macchine. Due anni fa o l’anno scorso non ero ancora pronto a ritirarmi. Dovevo capire e provarle tutte. Ora sono ok, sono in pace con me stesso. Non sono felice, ma anche se dovessi fare un altro anno, l’anno prossimo non sarei comunque stato contento perché avrei voluto gareggiare per altri vent’anni. Il momento è quello giusto, è la scelta giusta”.


TUTTI I NUMERI DEL “DOTTORE”


Valentino Rossi avrà ancora 9 gare (10 se dovesse venire re-inserito in calendario il gp d’Argentina) per migliore dei numeri che solo a leggerli sembrano fantascienza. V46 lascerà a 42 anni, dopo 25 anni in motomondiale. Nove i titoli vinti, uno in 125, uno in 250 e sette in Motogp. Ben 115 i gran premi vinti in totale (89 nella classe regina) con ben 65 pole position nelle varie categorie. Vale ha guidato per diversi team, dall’Aprilia, alla Honda, passando per Yamaha e Ducati. Storici fra gli altri i suoi duelli con Biaggi, Gibernau, Stoner, Lorenzo e Marquez.


GRAN PREMIO DI STYRIA, CARATTERISTICHE DEL RED BULL RING


Così come nel 2020, il Red Bull Ring sarà protagonista nel motomondiale 2021 con una doppietta. Saranno due weekend molto importanti per la classifica in un tracciato molto provante sia per i piloti che per l’impianto frenante. Infatti le numerose staccatone costringono a grosse sollecitazioni. Come sempre quindi servirà il giusto mix fra la bravura dei tecnici, l’affidabilità della moto e il talento dei piloti per uscire dal weekend di Spielberg col sorriso. La Ducati qui si trova benissimo avendo vinto 5 delle ultime 6 gare su questo tracciato anche se ufficialmente, la denominazione gp di Styria, ha un solo vincitore in albo d’oro ovvero il portoghese Oliveira su KTM che lo scorso anno ha trionfato davanti a Miller ed Espargaro. Attenzione al meteo per domenica visto che i maggior siti di previsioni danno pioggia dalle 11 del mattino fino alle 17. Se questo dovesse essere confermato, significherebbe correre su una pista completamente bagnata.


CHI VINCERA’ IL GRAN PREMIO DI STYRIA DI MOTOGP?


Grandissima incertezza nelle previsioni dei traders di Loginbet per la corsa di domenica. Di fatto osservando le quote sono 3 gli uomini che dovrebbero avere qualche chance in più degli altri ovvero il redivivo Marquez a quota 4, Jack Miller a 6,50 e il leader del mondiale Quartararo a 7,50. Ovviamente le quote potrebbero cambiare in base alle qualifiche di domani e anche alla temutissima pioggia di cui parlavamo prima. Ecco perchè non sono assolutamente da sottovalutare le quote di Mir e Oliveira (9,00), Bagnaia e Zarco (10) e di Rins 12.


DOMENICA DALLE 14 LA GARA LIVE SU LOGINBET



Il trittico di moto3, moto2 e motogp per il gran premio di Styria, inizia alle ore 11 con il clou della classe regina che prenderà il via alle 14. La gara sarà visibile sia su Sky che su DAZN. Allo scattare del semaforo verde, le quote del gran premio su Loginbet passeranno dalla modalità pre match a quella live. Le scommesse live per la motogp sono le più divertenti visto gli utenti potranno guardare la gara e nel frattempo puntare sulle quote che cambieranno in tempo reale in base a quello che accadrà in pista.