• LoginBet Staff

EUROPA LEAGUE: QUOTE, PROBABILI FORMAZIONI, STATISTICHE E CONSIGLI SUI MATCH DELLE ITALIANE

Grande serata in Europa League con i match che decideranno gli accoppiamenti ufficiali degli ottavi di finale. In campo anche le tre italiane, tutte con buone chance di qualificazione.

Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere sulle gare in programma e sulle quote Loginbet.


OLYMPIACOS - ATALANTA ore 18,45

Quote Loginbet: 1(3,35) x(3,40) 2(2,11)


L'Olympiakos è stato eliminato in 14 delle ultime 15 occasioni in cui ha perso l'andata di una doppia sfida a eliminazione diretta in Europa (qualificazioni incluse), superando il turno solo nei sedicesimi di UEFA Europa League contro l'Arsenal nel 2019/20. L'unica precedente trasferta europea dell'Atalanta contro una squadra greca è stata negli ottavi di finale di Coppa delle Coppe nell'ottobre 1987, una sconfitta per 1-0 contro OFI Creta. L'Olympiakos ha vinto solo una delle ultime 11 partite casalinghe nella fase a eliminazione diretta di Europa League (5N, 5P), superando il PSV per 4-2 nel febbraio 2021.


L'Atalanta ha perso solo una delle nove gare giocate in Europa League, 3-2 contro il Borussia Dortmund nei sedicesimi di finale del 2017/18. Dopo aver vinto tutte le trasferte disputate nel 2020 (4-3 vs Valencia, 4-0 vs Midtjylland, 2-0 vs Liverpool, 1- 0 vs Ajax), l’Atalanta non ha vinto nessuna delle quattro gare esterne in competizioni europee del 2021 (2N, 2P). Ciascuna delle ultime cinque gare in competizioni europee dell’Atalanta ha visto segnare almeno tre gol a partita, per una media di 4.6 a match in questo parziale. Tutti e tre gli ultimi gol segnati dall'Atalanta in Europa League sono stati realizzati da difensori (Toloi e Djimsiti X2). Nella gara di andata l’Olympiakos ha registrato un possesso palla del 27.6%, solo tre squadre hanno fatto peggio in una gara di questa edizione dell’Europa League (Spartak Mosca, Lokomotiv Mosca e Sturm Graz).


Berat Djimsiti ha segnato entrambi i gol dell'Atalanta nella gara d’andata contro l'Olympiakos; prima di questo incontro, aveva realizzato una sola rete in 24 presenze nelle principali competizioni europee (escluse le qualificazioni). Tiquinho Soares ha segnato gli ultimi due gol del Olympiakos in Europa League: solo una volta nella competizione la squadra greca ha realizzato tre reti di fila, nella stessa stagione, con lo stesso giocatore, con Sebá nel 2016.


PROBABILI FORMAZIONI OLYMPIACOS - ATALANTA


ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Djimsiti; Maehle, De Roon, Pessina, Pezzella; Malinovskyi, Pasalic; Muriel. All. Gasperini.


OLYMPIACOS (3-4-3): Vaclik; Papastathopoulos, Manolas, Cisse; Lala, A. Câmara, M'Vila, Reabciuk; Masouras, Soares, Onyekuru. All. Martins.


DOVE VEDERLA IN DIRETTA TV E STREAMING? DAZN, Sky, Sky go, Now tv e TV8

LAZIO - PORTO ore 18,45

Quote Loginbet: 1(2,27) x(3,35) 2(3,05)


Qualificazioni incluse, la Lazio non ha mai perso una partita europea in casa contro squadre portoghesi in sei precedenti (5V, 1N), anche se l'unica tra queste gare in cui non ha trovato il successo è stata proprio contro il Porto, nel ritorno della semifinale di Coppa UEFA 2002/03 (un pareggio 0-0). Il Porto non ha vinto nessuna delle ultime nove trasferte in competizioni UEFA in Italia (3N, 6P, qualificazioni escluse); l’ultimo successo è arrivato per 3-2 contro il Milan nella fase a gironi di Champions League 1996/97, partita in cui ha giocato l'attuale tecnico dei portoghesi Sérgio Conceição. La Lazio, sconfitta nella gara di andata con il punteggio di 2-1, in questa stagione di Europa League non ha mai subito gol per due partite di fila (cinque gol subiti in sette gare totali finora).


La gara d’andata è stata la quinta occasione in cui la Lazio ha perso per un solo gol in trasferta la gara d’andata di una maggiore sfida europea (escluse le qualificazioni) – in tre delle quattro occasioni precedenti è comunque riuscita a qualificarsi, la più recente nel 2017/18 in Europa League contro l'FCSB. Il Porto non ha trovato il successo nelle ultime sette trasferte nelle fasi ad eliminazione diretta di Europa League (2N, 5P), perdendo tutte le ultime tre; i portoghesi hanno subito almeno due gol in ciascuna di queste sette partite. La Lazio non ha subito gol in nessuna delle ultime tre gare casalinghe in Europa e potrebbe eguagliare la sua serie più lunga di clean sheet interne in competizioni europee, registrata tre volte, la più recente nel 2013. Nella gara di andata la Lazio ha tentato solo sette tiri nel corso del match, solo sul campo del Marsiglia lo scorso novembre (cinque) ha collezionato meno conclusioni in una gara di questa Europa League.


La gara di andata è stata la prima di questa Europa League giocata dalla Lazio senza Ciro Immobile: nelle prime sei partite del torneo i biancocelesti hanno tentato in media 12.5 tiri a match, media scesa a sette contro il Porto. Toni Martínez ha realizzato una doppietta nella gara di andata: l’ultimo giocatore del Porto a segnare in due presenze di fila in Europa League è stato Luis Díaz nel febbraio 2020. Luis Alberto, assist per il gol della Lazio nella gara d'andata, ha servito cinque passaggi vincenti in sei presenze nelle fasi ad eliminazione diretta di Europa League con i biancocelesti.


PROBABILI FORMAZIONI LAZIO - PORTO


LAZIO (4-3-3): Strakosha; Marusic, Luiz Felipe, Patric, Radu; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Cabral, Felipe Anderson. All. Sarri


PORTO (4-3-3): Diogo Costa; Joao Mario, Mbemba, Pepe, Zaidu; Otavio, Grujic, Uribe; Fabio Vieira, Toni Martinez, Pepè. All. Conceição.


DOVE VEDERLA IN DIRETTA TV E STREAMING? DAZN, Sky sport, Sky go.


NAPOLI - BARCELLONA ore 21

Quote Loginbet: 1(2,75) x(3,35) 2(2,49)


Comprendendo i preliminari, solo una squadra spagnola ha vinto a Napoli nelle competizioni europee in 10 precedenti (3N, 6P), 3-1 del Real Madrid in Champions League nel marzo 2017. Nelle grandi competizioni Uefa, il Barcellona ha battuto sei squadre italiane differenti in trasferta (Fiorentina, Inter, Juventus, Lazio, Milan e Udinese), più di ogni altra formazione. Il Napoli, come la Roma, è una delle due squadre che i blaugrana hanno affrontato, ma non battuto. Il Napoli ha passato il turno in tutte le otto occasioni nelle competizioni europee in cui ha pareggiato la gara d’andata in trasferta, la più recente ai sedicesimi di Europa League nel 2013/14 contro lo Swansea City (0-0 all’andata, 3-1 al ritorno). Nell’1-1 contro il Napoli all’andata, il Barcellona ha effettuato 21 conclusioni, il 35% del totale di quanto fatto nelle sei partite in Champions League in questa stagione (21 su 60). Ferran Torres ha tirato nove volte, più di quanto fatto in precedenza da ogni giocatore in Champions League in questa stagione e un bottino superato solo da un giocatore in una partita europea nelle ultime 10 stagioni: Lionel Messi vs Juventus nel dicembre 2020 (11).


Il Napoli ha vinto le ultime due gare casalinghe in competizioni europee, segnando in ciascuna partita tre reti: i partenopei non vincono tre gare europee interne di fila segnando 3+ gol in ciascun match dal 2015. Il Barcellona ha vinto solo due delle ultime 10 partite in competizioni europee (3N, 5P), incassando in questo parziale tante sconfitte quante nelle precedenti 42 gare, tutte in Champions League. Nella gara di andata il Napoli ha registrato un possesso palla del 33.2%: prima della partita del Camp Nou, i partenopei non erano mai scesi sotto il 45% in un match di questa stagione, tra Serie A e Coppe. Il Barcellona ha segnato solo cinque gol nelle ultime 10 gare giocate nelle competizioni europee; i blaugrana non segnano più di una rete in queste partite da dicembre 2020 (3-0 vs Ferencvárosi).


A partire dall’inizio della stagione 2020/21, nessun giocatore del Napoli ha segnato più gol di Piotr Zielinski in competizioni europee: quattro, al pari di Elmas e Osimhen. Nella gara d’andata contro il Napoli, Pedri del Barcellona ha creato cinque occasioni per i compagni – a 19 anni e 84 giorni, è stato il giocatore più giovane a riuscirci in una gara a eliminazione diretta in Europa League 11 anni dopo Christian Eriksen (19 anni e 3 giorni) che ne creò cinque con l’Ajax contro l’Anderlecht ai sedicesimi nel febbraio 2011.


PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI - BARCELLONA


NAPOLI (3-4-2-1): Meret; Rrahmani, Koulibaly, Juan Jesus; Di Lorenzo, Demme, Fabian Ruiz, Mario Rui; Elmas, Zielinski; Osimhen. All. Spalletti.


BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Dest, Piquè, Araujo, Jordi Alba; De Jong, Busquets, Pedri; Dembele, Aubameyang, Ferran Torres. All. Xavi.


DOVE VEDERLA IN DIRETTA TV E STREAMING? DAZN, Sky, Sky go, Now tv e TV8