• LoginBet Staff

Europa League e Conference League: probabili formazioni, statistiche e quote della 3a giornata

Giovedì scorpacciata di match di calcio internazionale con Europa League e Conference League.

Italiane tutte e tre favorite nelle quote di Loginbet con la Lazio avanti sul Marsiglia, il Napoli preferito al Legia e la Roma favorita in casa del Bodo Glimt. Di seguito oltre alle probabili formazioni, tantissime scommesse per scommettere in maniera consapevole sui match che vedono protagoniste le nostre rappresentanti.


LAZIO - MARSIGLIA Europa League ore 18,45

Quote Loginbet 1(1,84) x(3,60) 2(4,10


La Lazio ha vinto tutte le quattro sfide contro il Marsiglia nelle maggiori competizioni europee, inclusi i successi in entrambe le gare della fase a gironi dell’Europa League 2018-19. La Lazio ha vinto tutte le ultime quattro sfide casalinghe contro squadre francesi in Europa League, successi contro St. Etienne, Nizza, Marsiglia e Rennes.


Il Marsiglia ha perso tutte le ultime cinque partite contro squadre italiane in competizioni europee: Inter (una sfida nel 2011-12), Napoli (due gare nel 2013-14) e Lazio (due match nel 2018-19). Nessuna delle ultime 19 partite di Europa League della Lazio si è conclusa con il pareggio: otto successi e 11 sconfitte per i biancocelesti.


La Lazio potrebbe vincere due gare di fila nel torneo per la prima volta dal novembre 2018, entrambe in quel caso contro il Marsiglia. La Lazio ha vinto 2-0 l’ultimo match di Europa League contro la Lokomotiv Mosca: è dal dicembre 2013 che non registra due clean sheet di fila in competizioni europee.


La Lazio va in gol da ben 16 gare casalinghe della fase a gironi in competizioni europee: 32 reti nel periodo, esattamente due di media a match (12V, 2N, 2P). Il Marsiglia non vince da nove trasferte nelle maggiori competizioni europee (2N, 7P), l’ultimo successo risale al 2017-18 contro l'Athletic Bilbao; in più ha segnato solo una volta negli ultimi cinque match fuori casa in campo europeo.


Otto delle ultime 10 reti della Lazio in competizioni europee sono state realizzate allo stadio Olimpico, incluse le due di questa stagione in Europa League. Ciro Immobile ha preso parte a 19 reti nelle ultime 21 partite in competizioni europee con la maglia della Lazio (14 gol e cinque assist). Arkadiusz Milik ha segnato due gol in sei sfide ufficiali contro la Lazio, entrambi nella stagione 2018/19 con la maglia del Napoli in Serie A.


PROBABILI FORMAZIONI LAZIO - MARSIGLIA


LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic-Savic, Cataldi, Basic; Pedro, Immobile, Zaccagni. All. Sarri


MARSIGLIA (3-3-3-1): Pau Lopez; Balerdi, Caleta-Car, Peres; Lirola, Gueye, Guendouzi; Gerson, Harit, de la Fuente; Payet. All. Sampaoli

NAPOLI - LEGIA Europa League ore 21


Napoli e Legia Varsavia si sono affrontati nella fase a gironi dell’Europa League 2015-16, i partenopei vinsero entrambe le partite - il Napoli si qualificò come primo del girone con sei vittorie su sei, mentre il Legia Varsavia arrivò ultimo con soli quattro punti. Il Napoli ha vinto le ultime tre partite contro squadre polacche in competizioni europee, l’ultimo successo è arrivato contro il Legia Varsavia nel dicembre 2015 – Nathaniel Chalobah ha segnato il suo unico gol con il Napoli in quella gara.


Il Legia Varsavia non ha mai vinto in trasferta contro squadre italiane in competizioni europee (2N, 6P), mantenendo la porta inviolata solo una volta contro l'Inter nel 1985 in Coppa UEFA. Il Napoli ha raccolto un solo punto in due match in questa edizione dell’Europa League - l’ultima volta che i partenopei non sono riusciti a ottenere neanche un successo nelle prime tre gare stagionali in competizioni europee risale al 1989/90 (tre pareggi in Coppa UEFA).


Il Napoli ha perso tre delle ultime sei partite casalinghe di Europa League, tante sconfitte quante nelle precedenti 24 gare interne nel torneo. Il Napoli ha segnato almeno due gol in tutte le ultime tre partite di Europa League, è dal novembre 2015 che non registra una striscia più lunga di gare consecutive con almeno due reti all’attivo in competizioni europee (quattro in quel caso). Il Napoli potrebbe subire gol in sette partite di fila in competizioni europee per la prima volta da novembre 2016.


L’ultima occasione in cui ha mantenuto la porta inviolata risale invece al novembre 2020 in Europa League (2-0 v HNK Rijeka). Prima di vincere contro lo Spartak Mosca alla prima giornata, il Legia Varsavia aveva perso nove trasferte consecutive nelle maggiori competizioni europee (escluse le qualificazioni): i polacchi potrebbero registrare due successi fuori casa di fila in Europa League per la prima volta dall’ottobre 2014 (tre in quel caso).


A partire dalla scorsa stagione di Europa League, 12 delle 13 reti del Napoli nel torneo sono state messe a segno su azione - unica eccezione il gol di Zielinski su sviluppi di corner contro la Real Sociedad a dicembre 2020. Victor Osimhen ha segnato tre delle quattro reti del Napoli in questa stagione di Europa League: l’attaccante nigeriano potrebbe diventare il secondo calciatore dei partenopei ha trovare il gol in tutte le sue prime tre presenze in una singola stagione in competizioni europee nel XXI secolo, dopo Dries Mertens nel 2015/16.


PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI - LEGIA


NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Juan Jesus; Anguissa, Demme, Zielinski; Lozano, Mertens, Insigne. All. Spalletti.


LEGIA VARSAVIA (3-5-1-1): Miszta; Jedrzejczyk, Wieteska, Nawrocki; Johansson, Slisz, Kharatin, Martins, Mladenovic; Josue; Emreli. All. Michniewicz.

BODO GLIMT - ROMA Conference League ore 18,45

Questo sarà il primo incontro ufficiale tra Bodø/Glimt e Roma; il Bodø/Glimt ha perso sei dei sette confronti contro squadre italiane in competizioni europee, vincendo, però, l’ultima sfida giocata in casa (3-2 contro la Sampdoria nel 1994), mentre la Roma ha ottenuto un successo nell’unica gara disputata contro un’avversaria norvegese (2-1 v Tromsø in trasferta nel 2005).


Tutte le ultime sette partite tra squadre italiane e norvegesi in competizioni europee si sono concluse con un successo delle prime: la più recente di queste, tra il Milan e proprio il Bodø/Glimt (3-2 per i rossoneri nel settembre 2020) nei preliminari di Europa League. Il Bodø/Glimt ha vinto tutte le ultime quattro partite casalinghe in competizioni europee (incluse le qualificazioni) - già record di successi consecutivi per il club - tenendo la porta inviolata in tre di queste.


La Roma ha vinto cinque delle ultime sei partite nella fase a gironi in competizioni europee (1P) e ogni successo è arrivato con un margine di almeno due gol. La Roma ha vinto le ultime cinque gare considerando tutte le competizioni UEFA (incluse le qualificazioni): i giallorossi non hanno mai fatto meglio finora (cinque anche nel marzo 1991 e nell’aprile 2021).


La Roma ha segnato almeno due reti in ciascuna delle ultime sei trasferte in competizioni europee; soltanto in un'occasione una squadra italiana ha fatto meglio in gare internazionali non giocate in casa: l’Inter nel 2020, arrivata a quota sette. La Roma ha effettuato 17 tiri in porta nelle prime due giornate di questa UEFA Conference League: più di qualsiasi altra squadra nella competizione; soltanto il Copenaghen (due), invece, ha subito meno conclusioni nello specchio rispetto al Bodø/Glimt (tre).


La Roma è la squadra che ha all’attivo più giocatori con almeno due reti in questa edizione di UEFA Conference League: tre, ovvero Lorenzo Pellegrini, Stephan El Shaarawy e Tammy Abraham. Tammy Abraham è andato a segno in ciascuna delle due gare di questa Conference League (due reti); solo in un’occasione è riuscito a realizzare più gol in una singola stagione considerando le principali competizioni europee (esclusi preliminari), nel 2019/20: tre marcature in otto incontri disputati con il Chelsea, in Champions League.


Stephan El Shaarawy, della Roma, ha effettuato cinque tiri nello specchio in Conference League - più di ogni altro giocatore - segnando due reti. Ulrik Saltnes, del Bodø/Glimt, è uno dei tre giocatori che conta più di un colpo di testa (due) nello specchio, nel torneo in corso.


PROBABILI FORMAZIONI BODO GLIMT - ROMA


BODO GLIMT (4-3-3): Haikin; Sampsted, Lode, Hoibraten, Bjorkan; Fet, Berg, Konradsen; Solbakken, Botheim, Pellegrino. All. Knutsen


ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Ibanez, Mancini, Kumbulla, Calafiori; Cristante, Darboe; Perez, Pellegrini, El Shaarawy, Shomurodov. All. Mourinho