• LoginBet Staff

EUROPA LEAGUE E CONFERENCE, GIORNATA 4: STATISTICHE DEI MATCH DI ROMA, LAZIO E FIORENTINA

Le tre serata di coppe europee si chiudono giovedì con la quarta giornata della fase a gironi di Europa League e Conference League.

Roma terza nel proprio gruppo chiamata a riscattare il ko di settimana scorsa contro il Betis per tenere vive le chance di qualificazione; Lazio che ospita lo Sturm in un raggruppamento dove tutte partecipanti sono alla pari a quota 4 punti; infine la Fiorentina cerca il sorpasso in classifica all’Hearts dopo averli già battuti all’andata.


BETIS - ROMA Europa League

Quote Loginbet: 1(2,58) x(3,30) 2(2,72)


Dove vederla? SKY e DAZN ore 18,45

Dove giocarla? Live su Loginbet


Il Real Betis è imbattuto in casa contro squadre italiane in competizioni europee (2V, 1N), pareggiando nella sfida del genere più recente contro il Milan a novembre 2018, in Europa League. La Roma ha perso tutte le ultime tre trasferte contro squadre spagnole, ciascuna contro un avversario diverso: Atlético Madrid (0-2), Barcellona (1-4) e Real Madrid (0-3). Il Real Betis è imbattuto nelle sue 10 partite casalinghe della fase a gironi di Europa League (6V, 4N), vincendo le ultime due.


La Roma ha perso la gara d’andata contro il Betis, i giallorossi non infilano due sconfitte di fila in competizioni europee dal periodo tra novembre-dicembre 2018, contro Real Madrid e Viktoria Plzen in quel caso in Champions League. La Roma viene da due sconfitte in trasferta di fila in questa competizione e non perde tre gare esterne consecutive in Coppa UEFA/Europa League dal marzo 1993. La Roma va a segno da 22 trasferte di fila in competizioni europee, una serie iniziata a novembre 2018. La sua precedente serie record era di sette partite esterne consecutive.


La Roma sta mostrando una forte fase offensiva in questa Europa League: quella giallorossa è infatti la formazione che ha effettuato più tiri (61) e giocato più palloni in area avversaria (109) nel torneo in corso. Con i due segnati contro la Roma nella gara d'andata, il Real Betis ha realizzato sette gol in questa Europa League, solo il Feyenoord (10) ne conta di più - tre marcature spagnole sono inoltre arrivate da fuori area, record condiviso con PSV finora.


Paulo Dybala ha trovato il gol nelle ultime due partite di Europa League con la Roma: l'argentino potrebbe segnare in tre presenze consecutive nelle maggiori competizioni europee per la prima volta nella sua carriera. Nicolò Zaniolo e Paulo Dybala hanno tentato 12 conclusioni a testa in questa edizione dell'Europa League, seguiti a ruota da Lorenzo Pellegrini a quota 11 - solamente Cristiano Ronaldo (15) ha effettuato più tiri dei tre giocatori giallorossi nel torneo in corso.


Probabili formazioni:


BETIS (4-2-3-1): Claudio Bravo; Ruibal, Luiz Felipe, Pezzella, Miranda; Guardado, Guido Rodriguez; Luiz Henrique, Canales, Joaquin; Willian José. All. Pellegrini


ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Spinazzola, Matic, Cristante, Vina; Pellegrini; Belotti, Abraham. All. Mourinho



LAZIO-STURM Europa League

Quote Loginbet: 1(1,45) x(4,55) 2(6,55)


Dove vederla? SKY, DAZN e TV8 ore 21

Dove giocarla? Live su Loginbet


La Lazio ha ottenuto due vittorie e due sconfitte in quattro gare casalinghe contro squadre austriache, perdendo la sua unica precedente partita interna contro lo Sturm Graz nel 2002/03 in Coppa UEFA. L'unica vittoria dello Sturm Graz in cinque gare fuori casa contro squadre italiane è arrivata contro la Lazio nel dicembre 2002. L’ultima partita giocata in Italia dal club austriaco è terminata con una sconfitta per 1-0 contro la Juventus nell'agosto 2010. La Lazio è rimasta imbattuta nelle ultime sei partite casalinghe di Europa League (3V, 3N), dopo che aveva registrato una serie di tre sconfitte nelle quattro precedenti gare interne (1V).


Lo Sturm Graz ha perso tre gare esterne di fila in Europa e potrebbe arrivare a quattro sconfitte di fila per la prima volta da novembre 1999, con la quarta registrata in quel caso proprio contro una squadra italiana (il Parma). Sette delle ultime otto vittorie della Lazio in competizioni europee sono arrivate proprio all'Olimpico, inclusa l'unica in questa edizione dell'Europa League (4-2 v Feyenoord alla prima giornata). Dopo il pareggio a reti inviolate nella gara d’andata contro lo Sturm Graz, la Lazio potrebbe restare a secco di reti in due gare consecutive in competizioni europee per la prima volta dal febbraio 2019, quando rimase senza segnare in entrambe le sfide contro il Siviglia nei sedicesimi di finale di Europa League.


Lo Sturm Graz ha vinto solo una delle ultime 13 partite disputate in Europa League (3N, 9P), e per la prima volta nella competizione potrebbr restare a secco di gol per tre incontri consecutivi. La Lazio è la squadra con la terza percentuale più alta di possesso palla in questa Europa League (63.2%, dietro a Man United e Fenerbahçe) e quella con la seconda miglior percentuale di passaggi riusciti (87.2%, dietro solamente all'Arsenal).


Ciro Immobile è rimasto a secco nelle prime tre partite di questa Europa League e potrebbe eguagliare la sua striscia più lunga di presenze senza reti in una singola edizione della competizione: quattro, tra ottobre 2018 e febbraio 2019. Elseid Hysaj della Lazio è il giocatore che ha preso parte a più sequenze su azione con almeno 10 passaggi nella UEFA Europa League in corso (181), mentre è il terzino che ha percorso più metri in avanti con movimenti palla al piede (437 metri)


Probabili formazioni:


LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Gila, Romagnoli, Hysaj; Basic, Marcos Antonio, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Felipe Anderson. All. Sarri


STURM GRAM (4-3-1-2): Siebenhandl; Gazibegovic, Wuthrich, Affengruber, Dante; Hierlander, Stankovic, Prass; Horvat; Boving, Ajeti. All. Ilzer


FIORENTINA - HEARTS OF MIDLOTHIAN Conference League

Quote Loginbet: 1(1,13) x(7,45) 2(19,00)


Dove vederla? SKY e DAZN ore 18,45

Dove giocarla? Live su Loginbet


La Fiorentina ha vinto la sua prima gara contro l’Heart of Midlothian in competizioni europee nell’ultima giornata di Conference League (3-0), in quella che è stata la vittoria con il maggior margine di reti per i viola contro una formazione scozzese in Europa. La Fiorentina ha tenuto la porta inviolata nel 71% delle sfide contro avversarie scozzesi, la percentuale più alta rispetto a squadre di ogni altro paese affrontate almeno cinque volte in competizioni europee.


L’Heart of Midlothian ha subito almeno tre reti in entrambe le trasferte contro squadre italiane in competizioni europee: 4-0 contro l’Inter in Coppa delle Fiere il 22 novembre 1961 e 3-0 contro il Bologna in Coppa UEFA il 7 novembre 1990. La Fiorentina non ha vinto nessuna delle ultime tre gare casalinghe nelle maggiori competizioni europee (1N, 2P), dopo aver vinto tre delle precedenti quattro (1N); i viola inoltre sono imbattuti nei tre precedenti casalinghi in competizioni europee contro squadre scozzesi (2V, 1N). L’Heart of Midlothian ha vinto solo due delle ultime 11 trasferte in competizioni europee (6N, 3P qualificazioni incluse), ma ha trovato il successo nell'unica trasferta nella fase a gironi di questa Conference League (2-0 contro il Rigas Futbola Skola); l’ultima volta in cui gli scozzessi hanno vinto due partite di fila fuori casa in competizioni europee è stata nella Coppa UEFA 1988/89 (2V).


Grazie al successo nell’ultima giornata di UEFA Conference League contro l’Heart of Midlothian, la Fiorentina può vincere due partite di fila in una fase a gironi in competizioni europee per la prima volta dal novembre 2016, quando ha superato due volte lo Slovan Liberec in Europa League. La Fiorentina è la squadra che ha utilizzato più giocatori in questa Conference League: 24, quattro in più rispetto ai 20 dell’Heart of Midlothian.


Tutte le sei reti segnate dalla Fiorentina in competizioni europee in questa stagione sono arrivate su azione e quattro di queste nel corso dei primi tempi. Sofyan Amrabat è il giocatore che ha effettuato più movimenti palla al piede (115) e movimenti palla al piede in avanti (51) in questa UEFA Conference League. Cristiano Biraghi ha portato a buon fine 14 cross (inclusi corner) in questa Conference League, almeno sei in più di ogni altro giocatore.


Probabili formazioni:


FIORENTINA (4-3-3): Gollini; Dodo, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Amrabat, Mandragora; Ikone, Jovic, Saponara.


HEARTS (4-2-3-1): Gordon; Smith, Sibbick, Kingsley, Cochrane; Halliday, Kiomourtzoglou; Humphrys, Devlin, McKay; Shankland.