• LoginBet Staff

Euro 2020: oggi in campo Ucraina-Austria, Macedonia-Olanda, Finlandia-Belgio e Russia-Danimarca

Ieri l’Italia, con la vittoria per 1-0 sul Galles ha staccato il pass per gli ottavi di finale di Euro 2020. I britannici nonostante la sconfitta hanno chiuso secondi nel girone, mentre la Svizzera ha buone chance di passare come miglior terza. Out la Turchia.

Oggi si chiudono i conti anche per i gruppi B e C con 4 partite in programma. In questo articolo trovate le quote Loginbet proposte dai traders, le probabili formazioni e tantissime statistiche dettagliate che vi aiuteranno nella scelta dei vostri pronostici.


UCRAINA - AUSTRIA 1 (3,35) X (1,90) 2 (3,75) su Loginbet


Gruppo C, Bucarest Ore 18.00


Ucraina e Austria si sono incontrate soltanto due volte in precedenza, con un successo per parte in amichevole. Si tratta del loro primo confronto in una massima competizione internazionale. I due precedenti confronti tra Ucraina e Austria hanno visto otto gol realizzati in totale: una media di quattro a partita. Con il successo contro la Macedonia del Nord per 2-1, l’Ucraina ha messo fine a una serie di sei sconfitte di fila agli Europei. L’ultima volta in cui l’Ucraina ha vinto due gare consecutive in una massima competizione internazionale risale alla fase a gironi del Mondiale 2006 contro l’Arabia Saudita e la Tunisia, con l’attuale allenatore Andriy Shevchenko in gol in ciascuna di queste sfide. L’Austria ha vinto solo due delle ultime 17 gare disputate nelle massime competizioni internazionali (Europei e Mondiali) e ha trovato il successo soltanto in una delle otto partite giocate nei campionati europei (2N, 5P). L’Austria ha perso l’ultima partita del girone in tutte le ultime tre partecipazioni a un massimo torneo internazionale, perdendo contro l’Italia al Mondiale 1998, la Germania a Euro 2008 e l’Islanda a Euro 2016.


Roman Yaremchuk dell’Ucraina ha segnato in ciascuna delle prime due presenze all’Europeo. Prima di questa edizione della competizione, soltanto sette giocatori hanno trovato la rete in tutte le prime tre partite ai campionati europei, il più recente è stato Gareth Bale con il Galles nel 2016. L’Austria conta sette tiri nello specchio nelle prime due partite di Euro 2020 - solo tre di questi sono stati effettuati da giocatori titolari, con il 57% di queste conclusioni in porta arrivate da subentrati (4/7). Roman Yaremchuk ha preso parte attiva a tre (due reti e un assist) dei quattro gol dell’Ucraina a Euro 2020 e ha trovato il gol in tutte le sue ultime tre gare considerando tutte le competizioni. Dalla sua prima presenza, nel settembre 2018, Yaremchuk è il giocatore che ha realizzato più marcature (10) con la maglia dell’Ucraina.


Aleksandar Dragovic, titolare nelle prime due gare dell’Austria, potrebbe disputare la sua 93ª partita con la sua Nazionale, raggiungendo così Gerhard Hanappi al terzo posto per presenze con l’Austria: meno soltanto di Toni Polster (95) e Andi Herzog (103). Andriy Yarmolenko ha segnato in tutte le ultime tre partite giocate con l’Ucraina, realizzando quattro reti, e potrebbe trovare il gol in quattro presenze di fila per la prima volta con la sua Nazionale. Agli Europei, Yarmolenko ha preso parte a quattro (due reti e due assist) dei sei gol messi a segno dall’Ucraina.


PROBABILI FORMAZIONI UCRAINA - AUSTRIA


UCRAINA (4-3-3): Buschchan; Karavaev, Zabarnyi, Matviyenko, Mykolenko; Malinovskyi, Sydorchuk, Zinchenko; Yarmolenko, Yaremchuk, Shaparenko.


AUSTRIA (3-4-2-1): Bachmann; Lienhart, Alaba, Hinteregger; Lainer, Laimer, Schlager, Ulmer; Baumgartner, Sabitzer; Arnautovic.

MACEDONIA - OLANDA 1 (10,80) X (5,80) 2 (1,25) su Loginbet


Gruppo C, Amsterdam Ore 18.00


L’Olanda è imbattuta nei quattro precedenti contro la Macedonia del Nord: due successi e due pareggi nel parziale. Nelle quattro sfide tra Macedonia del Nord e Olanda, la Nazionale macedone non si è mai trovata avanti nel punteggio; inoltre, la Macedonia del Nord non è mai stata in vantaggio in un match della fase finale degli Europei, avendo segnato entrambe le sue reti in situazione di svantaggio. La Macedonia del Nord ha perso le prime due partite di questo Europeo, alla sua prima partecipazione nella competizione. Soltanto due Nazionali hanno perso tutte le prime tre gare disputate nei campionati europei: la Danimarca nel 1984 e la Turchia nel 1996. L’Olanda ha vinto le prime due gare di Euro 2020 e potrebbe registrare tre successi nelle tre sfide del girone degli Europei per la terza volta, dopo Euro 2000 ed Euro 2008.


La Macedonia del Nord tenterà di evitare di perdere tre partite consecutive per la prima volta da una striscia di cinque sconfitte di fila tra giugno e novembre 2016. L’Olanda ha realizzato almeno due reti in ciascuna delle ultime nove partite considerando tutte le competizioni: la sua striscia più lunga da maggio 1935 (nove anche in quel caso). Gli Orange non hanno mai registrato una serie di 10 partite con due o più gol all’attivo in tutte le competizioni. Frenkie de Jong ha portato a termine cinque dribbling in entrambe le prime due partite di Euro 2020 dell’Olanda (contro l’Ucraina e l’Austria). L’ultimo giocatore ad aver completato almeno cinque dribbling in tre gare consecutive degli Europei è stato Zinedine Zidane con la Francia ad Euro 2020.


Ezgjan Alioski ha trovato il gol in due delle ultime tre gare in tutte le competizioni della Macedonia del Nord: tante volte quante nelle precedenti 17 gare giocate con la sua Nazionale. Alioski potrebbe segnare in due match consecutivi per la prima volta da ottobre 2018, quando trovò la rete in tre partite di fila. Denzel Dumfries ha segnato in ciascuna delle prime due presenze ai campionati Europei, dopo non essere mai andato a bersaglio nelle prime 19 sfide con l’Olanda. L’unico giocatore olandese in grado di trovare il gol in tutte le prime tre partite giocate all’Europeo è stato Ruud van Nistelrooy a Euro 2004. L’attaccante della Macedonia del Nord Goran Pandev ha trovato il gol nella prima partita della sua Nazionale contro l’Olanda, quasi 17 anni fa - match di qualificazione ai Mondiali nell’ottobre 2004 (2-2).


PROBABILI FORMAZIONI MACEDONIA - OLANDA


UCRAINA (4-3-3): Buschchan; Karavaev, Zabarnyi, Matviyenko, Mykolenko; Malinovskyi, Sydorchuk, Zinchenko; Yarmolenko, Yaremchuk, Shaparenko.


AUSTRIA (3-4-2-1): Bachmann; Lienhart, Alaba, Hinteregger; Lainer, Laimer, Schlager, Ulmer; Baumgartner, Sabitzer; Arnautovic.

FINLANDIA - BELGIO (9,40) X (4,70) 2 (1,34) su Loginbet


Gruppo B, San Pietroburgo Ore 21.00


Il Belgio non vince contro la Finlandia da sette incontri (3N, 4P): l’ultimo successo (6-1) dei Diavoli rossi risale a ottobre 1968, alle Qualificazioni ai Mondiali. In nessuna delle ultime cinque sfide tra Finlandia e Belgio sono stati segnati più di due gol. La Finlandia ha effettuato finora soltanto due tiri nello specchio nelle due gare disputate a EURO 2020. Dal 1980, nessuna squadra ha mai contato meno di quattro conclusioni nello specchio nelle tre partite della fase a gironi di un Europeo. Il Belgio ha vinto l'ultima partita della fase a gironi in ognuna delle ultime quattro partecipazioni a grandi tornei (EURO + Mondiali), dopo aver perso 2-0 contro la Turchia a EURO 2000.


Entrambe le partite giocate dalla Finlandia a EURO 2020 sono terminate 1-0: un successo contro la Danimarca e una sconfitta contro la Russia. L'unica squadra ad avere visto concludersi tre gare consecutive sull’1-0 nello stesso Europeo è stata la Grecia a EURO 2004, anno in cui si aggiudicò il trofeo. Il Belgio potrebbe vincere il 100% delle partite della fase a gironi per il secondo grande torneo consecutivo (3/3 anche ai Mondiali 2018), ma per la prima volta in una singola edizione degli Europei. Dopo aver vinto quattro partite di fila tra ottobre e novembre 2020, la Finlandia ha strappato il successo soltanto in una delle ultime otto sfide in tutte le competizioni (2N, 5P), senza trovare il gol in tre delle ultime quattro (tutte sconfitte).


Dai Mondiali del 2014, i due giocatori europei con il maggior numero di assist nei grando tornei (Mondiali ed Euro) sono il tandem belga Eden Hazard (nove) e Kevin De Bruyne (otto). Inoltre, entrambi i giocatori hanno fornito un passaggio Vincente nell’ultimo match contro la Danimarca, diventando la prima coppia di subentrati a dispensare un assist con la stessa squadra in una partita degli Europei, dopo Robin van Persie e Arjen Robben nel 2008 (per l'Olanda vs Francia). Eden Hazard ha confezionato cinque assist in sette partite con il Belgio agli Europei, incluso quello contro la Danimarca nel secondo turno della fase a gironi. Dal 1980 (da quando abbiamo questi dati), Hazard ha fornito in media un assist ogni 98 minuti di gioco: record per un giocatore con almeno cinque gare disputate nella competizione. Joel Pohjanpalo ha effettuato finora il 42% dei tiri totali della Finlandia a EURO 2020 (5/12), mentre nessun altro compagno di squadra ne può vantare più di due in questo torneo.


PROBABILI FORMAZIONI FINLANDIA - BELGIO


FINLANDIA (3-5-2): Hradecky; Toivio, Arajuuri, O'Shaughnessy; Raitala, Lod, Sparv, Kamara, Uronen; Pukki, Pohjanpalo.


BELGIO (3-4-2-1): Courtois; Alderweireld, Denayer, Vermaelen; Meunier, Tielemans, Dendoncker, T. Hazard; De Bruyne, Carrasco; Lukaku.

RUSSIA - DANIMARCA (4,70) X (3,65) 2 (1,74) su Loginbet


Gruppo B, Copenaghen Ore 21.00


Dallo scioglimento dell’Unione Sovietica, Russia e Danimarca si sono affrontate soltanto una volta, in una gara amichevole al Parken Stadium di Copenhagen, nel febbraio 2012, vinta dai russi per 2-0. La Russia ha tenuto la porta inviolata nell’ultima sfida giocata contro la Finlandia (1-0), dopo aver subito gol in 16 delle precedenti 17 gare in grandi tornei (EURO + Mondiali); l’ultima volta che i russi non hanno incassato reti per due match di fila è stata a EURO 2008, contro Grecia e Svezia. La Russia ha perso l’ultima partita della fase a gironi in tre delle ultime quattro partecipazioni a un grande torneo (1N); l'ultimo successo in questo caso risale a EURO 2008 contro la Svezia.


La Danimarca ha perso le prime due partite della fase a gironi di EURO 2020: 1-0 contro la Finlandia e 2-1 contro il Belgio. I danesi hanno perso tutte le tre sfide della fase a gironi nella competizione soltanto due volte finora: a EURO 1988 e EURO 2000. La Russia potrebbe vincere due gare consecutive agli Europei per la prima volta da EURO 2008: tre in quel caso, delle quali le prime due arrivate nelle ultime due sfide della fase a gironi. Nelle due partite di EURO 2020, la Danimarca ha effettuato 43 tiri, segnando soltanto un gol (2% di percentuale realizzativa), mentre i loro avversari ne hanno contati sette realizzando tre reti (43% di percentuale realizzativa).


Artem Dzyuba ha preso parte a 22 gol (14 reti, otto assist) nelle ultime 21 partite disputate con la Russia in tutte le competizioni. La Danimarca ha trasformato in gol soltanto uno degli ultimi 50 tiri agli Europei, con ben 17 giocatori differenti andati alla conclusione senza segnare nel parziale. Nella sconfitta per 2-1 contro il Belgio, Martin Braithwaite ha tirato sette volte senza centrare il bersaglio: record per un giocatore danese in una partita degli Europei dai 10 contati contro la Spagna a EURO 1984. Dai Mondiali del 1994 – prima competizione a cui ha partecipato la Russia – soltanto Oleg Salenko (sei gol, un assist) ha preso parte attiva a più reti in grandi tornei (EURO + Coppa del Mondo) con la maglia della Nazionale russa rispetto ad Artem Dzyuba (tre marcature , tre passaggi vincenti). Yussuf Poulsen ha firmato il gol della Danimarca nel match perso per 2-1 contro il Belgio (unica rete realizzata finora in questa competizione dai danesi). Poulsen è andato a bersaglio per due gare di fila con la Nazionale soltanto una volta: nel giugno 2018, contro il Messico, in amichevole, e contro il Perù ai Mondiali.


PROBABILI FORMAZIONI RUSSIA - DANIMARCA


RUSSIA (3-4-2-1): Safonov; Barinov, Diveev, Dzhikiya; M.Fernandes, Ozdoev, Zobnin, Karavaev; Al. Miranchuck, Golovin; Dzyuba.


DANIMARCA (4-3-3): Schmeichel; Wass, Kjaer, Christensen, Mahele; Delaney, Højbjerg, Damsgaard; Braithwaite, Cornelius, Poulsen.