• LoginBet Staff

Coppa Italia Ottavi di Finale: statistiche e quote dei 3 match di questa settimana

Dal 12 al 20 gennaio si giocheranno gli ottavi di finale della Coppa Italia. Presenti tutte squadre di Serie A tranne il Lecce, unica superstite della cadetteria in questo tabellone.

Di seguito tantissime statistiche utili per puntare sulle quote Loginbet dei 3 match previsti fra mercoledì e giovedì, col resto del programma che si giocherà la prossima settimana. Ricordiamo che le gare in palinsesto avranno la formula dell’eliminazione diretta con supplementari e rigori in caso di parità dopo i 90 minuti regolamentari.


ATALANTA - VENEZIA mercoledì 12 gennaio ore 17,30

Quote Loginbet: 1(1,30) X(5,20) 2(8,85)


Statistiche da seguire: Atalanta e Venezia si affrontano per la sesta volta in Coppa Italia: il bilancio è in perfetto equilibrio con due successi per i bergamaschi, due per i veneti (incluso il più recente nella fase a gironi dell’edizione 2003/04) e un pareggio. Il Venezia ha superato il turno nell’ultima occasione in cui ha incontrato l’Atalanta in Coppa Italia in una sfida ad eliminazione diretta: secondo turno dell’edizione 1992/93, con una vittoria esterna per 2-0 e una sconfitta casalinga per 1-2. L'Atalanta ha passato il turno in tre delle ultime quattro occasioni in cui ha disputato gli ottavi di finale di Coppa Italia, dopo essere stata eliminata in tutte le cinque precedenti occasioni (tra il 2006 e il 2017).


Dopo il successo sulla Ternana nell'ultimo turno di Coppa Italia, disputato a metà dicembre, il Venezia potrebbe vincere due incontri consecutivi nella Coppa Nazionale per la prima volta dall'agosto 2000 (v Savoia e Siena). Il Venezia è stato eliminato nelle ultime due occasioni in cui ha giocato gli ottavi di finale di Coppa Italia (contro il Parma sia nel 2000, sia nel 2003); l'ultima volta che i veneti hanno passato questo turno della competizione risale al 1999, in un doppio confronto con l'Udinese. L'Atalanta ha vinto 15 delle ultime 16 sfide interne di Coppa Italia, segnando almeno due reti in ognuno di questi successi - fa eccezione la sconfitta, per 0-1, contro la Juventus, nella semifinale d'andata del gennaio 2018.


Il Venezia non vince una trasferta di Coppa Italia dal dicembre 2003 (1-0 v Parma, proprio in un ottavo di finale); da allora, i lagunari hanno registrato due pareggi e tre sconfitte, subendo 11 reti nel parziale. Il Venezia è la squadra che nei sedicesimi di finale di questa Coppa Italia ha effettuato più conclusioni: ben 22 tiri per i lagunari contro la Ternana, 11 dei quali hanno trovato lo specchio della porta.


Duván Zapata ha preso parte a tre degli ultimi quattro gol dell'Atalanta in Coppa Italia, grazie a una rete e due assist, tutti nella semifinale di ritorno, del febbraio 2021, contro il Napoli. Nella gara dei sedicesimi di finale, contro la Ternana, Francesco Forte ha toccato 10 palloni nell’area avversaria: più di qualsiasi altro giocatore nello scorso turno della competizione.


Probabili formazioni:


ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Palomino, Demiral, Djimsiti; Hateboer, Freuler, Koopmeiners, Zappacosta; Pessina, Ilicic; Piccoli. All. Gasperini.


VENEZIA (4-3-3): Lezzerini; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Crnigoj, Ampadu, Tessmann; Aramu, Forte, Okereke. All. Zanetti.

 

NAPOLI - FIORENTINA giovedì 13 gennaio ore 18

Quote Loginbet: 1(1,78) X(3,80) 2(4,20)


Statistiche da seguire: La Fiorentina è la squadra contro cui il Napoli ha registrato più pareggi in Coppa Italia (otto); completano il bilancio sei vittorie partenopee e tre per i toscani. Il Napoli ha vinto tre delle ultime quattro sfide contro la Fiorentina in Coppa Italia (1N): tanti successi quanti in tutte le precedenti 13 gare contro i viola nella competizione (7N, 3P). Napoli e Fiorentina si affrontano per la terza volta negli ottavi di finale di Coppa Italia: i partenopei hanno superato il turno in ciascuna delle due precedenti occasioni, nel 1987/88 e 1990/91.


L'ultima volta in cui il Napoli ha perso la prima partita stagionale giocata in Coppa Italia è stata nel dicembre 2012 (1-2 v Bologna); da allora, i partenopei hanno sempre passato il turno nelle successive otto occasioni. Il Napoli non ha trovato il successo nelle ultime due partite giocate in Coppa Italia (pareggio e sconfitta contro l'Atalanta nella scorsa edizione); risale a gennaio 2008, l'ultima occasione in cui i partenopei non hanno vinto tre gare di fila nella competizione. La Fiorentina ha passato il turno in sette delle ultime nove occasioni in cui ha giocato gli ottavi di finale di Coppa Italia; tuttavia, una delle due eliminazioni è arrivata proprio nella scorsa edizione, a seguito della sconfitta interna, per 1-2, contro l'Inter.


La Fiorentina ha segnato in tutte le ultime 13 partite disputate in Coppa Italia, l’ultima gara in cui non è andata a segno è stata nel 2017 contro la Lazio (0-1) – i viola non fanno meglio dal 1998 quando arrivarono a quota 16. La Fiorentina è la squadra che nei sedicesimi di finale di questa Coppa Italia, giocati a dicembre, ha registrato il possesso palla più alto (65.6%, contro il Benevento).


Andrea Petagna ha segnato due gol in tutte le competizioni contro la Fiorentina, entrambi realizzati in partite interne; tuttavia, nessuna di queste reti è arrivata con la maglia del Napoli (Atalanta nel 2018 e SPAL nel 2019). Nell'ultimo turno di Coppa Italia, contro il Benevento, Riccardo Sottil ha segnato il suo terzo gol nella competizione, il primo con la maglia Viola; nei sedicesimi di finale di questa edizione, nessun giocatore ha effettuato più tiri nello specchio (quattro, al pari di Francesco Forte) del classe '99 della Fiorentina


Probabili formazioni:


NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Zanoli, Tuanzebe, Rrahmani, Juan Jesus; Fabian Ruiz, Lobotka; Politano, Mertens, Elmas; Petagna. All. Spalletti.


FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Venuti, Milenkovic, Nastasic, Terzic; Maleh, Pulgar, Castrovilli; Ikone, Piatek, Saponara. All. Italiano

 

MILAN - GENOA giovedì 13 gennaio ore 21

Quote Loginbet: 1(1,29) X(5,35) 2(9,25)


Statistiche da seguire: Il Genoa ha vinto soltanto una delle precedenti cinque sfide di Coppa Italia contro il Milan (2N, 2P): successo che risale al replay della semifinale dell’edizione 1936/37, competizione poi vinta dai liguri. Il Milan è imbattuto in casa, contro il Genoa, in Coppa Italia, grazie a due vittorie (nel 1979 e nel 1982) e un pareggio (nel 1937). Il Milan non vince da quattro partite di Coppa Italia (3N, 1P); risale al 2008, l'ultima occasione in cui i rossoneri non hanno trovato il successo per più gare consecutive (sei) nella competizione.


Il Milan ha superato gli ottavi di Coppa Italia in tutte le ultime 12 edizioni della competizione; l'ultima eliminazione dei rossoneri, in questa fase della competizione, risale al 2008/09, quando furono sconfitti (1- 2), in casa, contro la Lazio. Dopo i successi contro Perugia e Salernitana, il Genoa potrebbe vincere tre partite di fila, in Coppa Italia, per la prima volta dal 2006 (contro Spezia, Fiorentina e Modena). Il Genoa è stato eliminato in tutte le ultime 13 occasioni in cui ha disputato gli ottavi di finale di Coppa Italia; l'ultima volta in cui i rossoblù hanno raggiunto i quarti di finale della competizione risale al 1991/92, quando superarono il Pisa.


Il Genoa ha vinto soltanto due delle ultime 13 trasferte di Coppa Italia (v Lanciano nel 2014 e Sampdoria nel 2020); completano il parziale due pareggi (che hanno portato a un'eliminazione dopo la lotteria dei rigori) e nove sconfitte. Cinque delle ultime 14 reti del Milan in Coppa Italia (36%) sono state messe a segno nei tempi supplementari, incluse due delle ultime quattro.


Il giocatore del Milan Theo Hernández è stato coinvolto in nove gol in stagione considerando tutte le competizioni, più di ogni altro difensore di Serie A (quattro gol, cinque assist). Mattia Destro ha giocato con la maglia del Milan nel 2014/15, collezionando 15 presenze e tre reti, tutte in Serie A; l'attaccante del Genoa è andato a bersaglio in ciascuna delle ultime tre sfide contro i rossoneri, mettendo a segno quattro gol nel parziale.


Probabili formazioni:


MILAN (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Gabbia, Kalulu, Theo Hernandez; Tonali, Krunic; Messias, Maldini, Rebic; Giroud. All. Pioli


GENOA (3-5-2): Semper; Ostigard, Vanheusden, Vasquez; Ghiglione, Hernani, Rovella, Portanova, Cambiaso; Caicedo, Pandev. All. Shevchenko