• LoginBet Staff

CHAMPIONS LEAGUE, ANDATA OTTAVI DI FINALE: STATISTICHE, QUOTE E PROBABILI FORMAZIONI

La Champions League entra nel vivo e lo fa con i primi 4 match di andata degli ottavi di finale (settimana prossima si giocherà il resto del programma).

In campo fra le altre anche l’Inter, che ospiterà il temibilissimo Liverpool. Di seguito tutte le informazioni utili per scommettere su questi 4 match con le quote di Loginbet.


PSG - REAL MADRID martedì ore 21

Quote Loginbet: 1(1,99) x(3,70) 2(3,50)


Paris Saint-Germain e Real Madrid si sono affrontate 10 volte in competizioni europee, con la squadra spagnola leggermente in vantaggio in termini di vittorie (4V, 3N, 3P). Gli ultimi confronti sono stati nella Champions League 2019-20, quando il PSG ha evitato la sconfitta in entrambe le sfide della fase a gironi (1V, 1N).


Questa sarà la quarta volta che PSG e Real Madrid si affrontano nella fase a eliminazione diretta di una competizione europea. Dopo essere stato eliminato nelle prime due (quarti di finale di Coppa UEFA 1992-93 e quarti di finale di Coppa delle Coppe 1993-94), il Real Madrid è passato nell'ultima occasione, eliminando la squadra francese negli ottavi di finale della Champions League 2017-18.

Il Paris Saint-Germain ha vinto 3-0 contro il Real Madrid l'ultima volta che lo ha affrontato in casa in Champions League (settembre 2019). Tuttavia, è uscito sconfitto dall’ultima sfida interna nella fase a eliminazione diretta della competizione, 1-2 al ritorno degli ottavi di finale nel 2017-18.


Il Real Madrid ha vinto tutte e tre le trasferte della fase a gironi di questa Champions League, tenendo sempre la porta inviolata (1-0 v Inter, 5-0 v Shakhtar Donetsk e 3-0 v Sheriff Tiraspol). L'unica precedente stagione di Champions League in cui ha vinto le prime quattro gare esterne è stata la 2014-15, durante la prima esperienza di Carlo Ancelotti con il club spagnolo.

Il PSG ha vinto solo una delle ultime sei partite casalinghe nella fase a eliminazione diretta di Champions League, perdendo quattro di queste gare (1N). Infatti, la scorsa stagione non è riuscito a ottenere successi in alcuna delle tre partite interne nella fase a eliminazione diretta (1N, 2P), nonostante sia arrivato in semifinale.


Il Real Madrid ha registrato una media di 8.4 passaggi nelle sequenze che hanno portato ai 13 gol in questa Champions League (esclusi gli autogol) - dal 2003-04, questa è la media più alta per una singola squadra in una singola edizione della competizione, tra quelle con almeno 10 gol segnati.

Dall'inizio della stagione 2020-21, l'attaccante del PSG Kylian Mbappé ha preso parte a più sequenze di gioco su azione terminate con un gol (17) rispetto a qualsiasi altro giocatore in Champions League. Mbappé ha anche il registrato il più alto valore di Expected goals nelle sequenze in cui è stato coinvolto in questo periodo (16.4).


Karim Benzema del Real Madrid ha segnato in ognuna delle sue ultime quattro presenze in Champions League, cinque gol in totale. Il francese potrebbe diventare solo il terzo giocatore a trovare la rete in cinque presenze consecutive con il club nella competizione, dopo Cristiano Ronaldo (quattro volte, tra il 2013 e il 2018) e Ruud van Nistelrooy nel 2007.

Nelle ultime tre edizioni di Champions League (dal 2019-20), i tre giocatori che hanno registrato più dribbling riusciti nella competizione sono Lionel Messi (100), Neymar (87) e Kylian Mbappé (69). Questo trio ha iniziato dal 1’ minuto la metà delle partite del Paris Saint-Germain in questa Champions League (3/6).


L'esterno del Real Madrid Vinícius Júnior è il giocatore che ha percorso la distanza maggiore in verticale palla al piede in questa Champions League (1227 metri), ed è inoltre il primo giocatore per partecipazioni a tiri arrivati dopo movimenti palla al piede (17) - movimenti di almeno 5m con la palla – grazie a nove conclusioni e otto occasioni create per i compagni.


PROBABILI FORMAZIONI PSG - REAL MADRID


PSG (4-3-3): Navas; Hakimi, Marquinhos, Kimpembe, Nuno Mendes; Danilo, Paredes, Verratti; Di Maria, Messi, Mbappé. All. Pochettino


REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militão, Alaba, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Rodrygo, Benzema, Vinicius Junior. All. Ancelotti


DOVE VEDERLA IN DIRETTA TV E STREAMING? Canale 5, Sky Sport e Infinity Plus


SPORTING LISBONA - MANCHESTER CITY martedì ore 21

Quote Loginbet: 1(9,90) x(5,60) 2(1,29)


Gli unici precedenti tra Sporting e Manchester City in una competizione europea sono arrivati negli ottavi di finale, con la squadra portoghese che ha eliminato i Citizens dall’Europa League 2011-12 (3-3 complessivamente, con passaggio del turno grazie ai gol in trasferta).

Il Manchester City ha vinto solo una delle sei partite in competizioni europee giocate in Portogallo (2N, 3P), serie che include anche la sconfitta contro lo Sporting nel marzo 2012 e la finale di Champions League della scorsa stagione contro il Chelsea.


Lo Sporting disputerà la fase a eliminazione diretta di Champions League solo per la seconda volta. L'occasione precedente è stata contro il Bayern Monaco negli ottavi di finale nel 2008-09, con lo Sporting di Paolo Bento che ha perso complessivamente 1-12, la più grande sconfitta su due turni nella storia della competizione.


Il Manchester City ha vinto tutte le ultime quattro trasferte nella fase a eliminazione diretta di Champions League: questa serie arriva dopo aver vinto solo tre delle prime 10 di queste gare nella competizione (1N, 6P). Dovesse vincere questa partita, il City diventerebbe la prima squadra nella storia della Champions League a vincere cinque incontri consecutivi fuori casa nella fase a eliminazione diretta.


Dopo aver tenuto la porta inviolata in sette partite consecutive di Champions League tra la fase a gironi e gli ottavi di finale della scorsa stagione, il Manchester City ha tenuto la porta inviolata solo una volta nelle ultime 11 partite della competizione, non registrando un singolo clean sheet durante questa edizione.


L'allenatore dello Sporting Ruben Ámorim avrà 37 anni e 19 giorni nella data di questa partita, il che lo renderà il secondo allenatore portoghese più giovane ad allenare una gara nella fase a eliminazione diretta di Champions League dopo André Villas-Boas (34 anni e 127 giorni) con il Chelsea contro il Napoli nel 2011-12; Villas-Boas venne esonerato prima della gara di ritorno.

L'allenatore del Manchester City Pep Guardiola ha affrontato allenatori di età inferiore ai 40 anni in 12 occasioni in Champions League, con Ruben Ámorim dello Sporting destinato a diventare il settimo tecnico diverso Under40 che abbia mai affrontato nella competizione. Guardiola ha vinto ciascuna delle sue 12 precedenti sfide contro allenatori di questa fascia di età, con la sua squadra che ha segnato 42 gol (3.5 a partita) subendone solo nove (0.8 a match).


Pedro Gonçalves dello Sporting ha segnato quattro gol in quattro presenze di questa Champions League, grazie a due doppiette nelle due gare casalinghe contro Besiktas e Borussia Dortmund a novembre. Pote potrebbe diventare solo il secondo giocatore portoghese a segnare almeno tre doppiette in una singola stagione della Champions League, dopo Cristiano Ronaldo, che ci è riuscito nel 2009-10 (3 volte), 2011-12 (4), 2013-14 (6) , 2015-16 (5), 2016-17 (4) e 2017-18 (5).


L'esterno del Manchester City Riyad Mahrez ha segnato nove gol nelle ultime 10 presenze di Champions League, prendendo parte a sei reti nelle ultime sei partite nella fase a eliminazione diretta (4 centri, 2 assist). Dall'inizio della scorsa stagione, Mahrez ha segnato almeno quattro gol in più rispetto a qualsiasi altro giocatore del Manchester City nella competizione (Gabriel Jesus, 5).


Tra i giocatori portoghesi, solo Cristiano Ronaldo del Manchester United (6 gol) ha preso parte a più reti in questa Champions League di Pote dello Sporting (5 - 4 centri, 1 assist) e João Cancelo del Manchester City (5 - 2 marcature, 3 passaggi vincenti).


PROBABILI FORMAZIONI SPORTING LISBONA - MANCHESTER CITY


SPORTING (3-4-3): Adán; Inácio, Coates, Feddal; Porro, Palhinha, Nunes, Reis; Sarabia, Paulinho, Gonçalves.


MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Cancelo, Rúben Dias, Laporte, Aké; B. Silva, Rodri, De Bruyne; Mahrez, Foden, Sterling.


DOVE VEDERLA IN DIRETTA TV E STREAMING? Sky Sport e Infinity Plus



INTER - LIVERPOOL mercoledì ore 21

Quote Loginbet: 1(3,35) x(3,50) 2(2,12)


Questo sarà il quinto incontro tra Inter e Liverpool in una competizione europea. Ciascuno dei quattro precedenti è stato nella fase a eliminazione diretta di Coppa dei Campioni/Champions League, con l'Inter che ha passato il turno nelle semifinali del 1964-65 - anno in cui ha vinto il trofeo - e il Liverpool vincente negli ottavi di finale del 2007-08.

Il Liverpool ha vinto le ultime due trasferte contro squadre italiane in Champions League, battendo l'Atalanta nel 2020-21 e il Milan in questa stagione: solo un successo in meno di quelli ottenuti nelle prime 14 gare esterne contro avversarie italiane in tutte le competizioni europee (3N, 8P).


Nell'attuale formato della Champions League (dal 2003-2004), l'Inter è stata eliminata da due delle tre precedenti sfide andata/ritorno a eliminazione diretta contro squadre inglesi. Tutte e tre arrivate agli ottavi di finale, perdendo contro il Liverpool nel 2007-08 e il Manchester United nel 2008-09, prima di eliminare il Chelsea nel 2009-10.


Il Liverpool ha vinto entrambe le sfide contro il Milan durante la fase a gironi di questa edizione, inclusa una vittoria per 2-1 a San Siro. L'unica squadra ad aver registrato una vittoria sia contro il Milan che contro l’Inter nella stessa stagione di Coppa dei Campioni/Champions League è stato il Tottenham nel 2010-11, sotto la guida di Harry Redknapp.

L'Inter ha vinto le ultime due partite interne di Champions League, una in più rispetto alle nove precedenti tra novembre 2018 e settembre 2021 (5N, 3P). L'ultima volta che hanno registrato tre vittorie consecutive in casa nella competizione è stata tra dicembre 2009 e novembre 2010 (una serie di sette), periodo in cui ha anche vinto il trofeo nel 2009-10 sotto José Mourinho.


L'allenatore del Liverpool Jürgen Klopp ha vinto 49 delle sue 87 partite in Champions League fino ad oggi. Se la sua squadra vincesse questa gara, diventerebbe solo l'ottavo allenatore a raggiungere i 50 successi nella competizione (dopo Ferguson, Ancelotti, Guardiola, Wenger, Mourinho, van Gaal e Benítez), nonché il primo tedesco a riuscirci.

L'attaccante dell'Inter Edin Dzeko ha segnato in ognuna delle sue ultime tre presenze contro il Liverpool, realizzando un gol con il Manchester City nel 2015 e due con la Roma nelle semifinali di questa competizione nel 2017-18. Dzeko è infatti uno dei soli tre giocatori ad aver segnato in entrambe le gare di una sfida a eliminazione diretta contro il Liverpool in Champions League, insieme a Emmanuel Adebayor dell'Arsenal nel 2007-08 e Didier Drogba del Chelsea nel 2008-09.


Mohamed Salah potrebbe registrare la sua 50ª presenza in Champions League con il Liverpool in questa partita, finora ha segnato 32 gol. Tra i giocatori che hanno collezionato più di 50 presenze con un club specifico nella competizione, solo Cristiano Ronaldo (51 per il Real Madrid) e Robert Lewandowski (36 per il Bayern Monaco) hanno segnato di più alla loro 50ª gara.


Lautaro Martínez ha segnato cinque gol nelle prime cinque partite da titolare con l'Inter in Champions League (nel 2019-20), ma da allora ha realizzato un solo gol nelle ultime 12 gare dal primo minuto. Dalla rete contro il Real Madrid nel novembre 2020, l'attaccante argentino ha giocato 697 minuti senza trovare il gol nella competizione.

Da quando ha giocato la sua prima partita in Champions League con il Liverpool nel settembre 2017, Mohamed Salah è stato il giocatore che ha preso parte a più reti dopo movimenti palla al piede (almeno 5m): 14 - 10 reti e quattro assist. Anche i 10 gol seguenti un movimento palla al piede sono un record nel periodo.


PROBABILI FORMAZIONI INTER - LIVERPOOL


INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Vidal, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro Martinez. All. Inzaghi.


LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, van Dijk, Robertson; Fabinho, J.Henderson, N.Keïta; Salah, Diogo Jota, Mané. All. Klopp.


DOVE VEDERLA IN DIRETTA TV E STREAMING? Amazon Prime Video



SALISBURGO - BAYERN MONACO mercoledì ore 21

Quote Loginbet: 1(7,75) x(3,50) 2(1,34)


Gli unici due precedenti tra il Salisburgo e il Bayern Monaco in competizioni europee sono stati i due match della passata stagione in Champions League, con la squadra tedesca che ha vinto entrambe le sfide nella fase a gironi (6-2 in trasferta e 3-1 in casa).

Questa sarà la quarta volta che il Bayern Monaco affronta una squadra austriaca nella fase a eliminazione diretta di una competizione europea, dopo aver passato il turno in ciascuna delle tre precedenti occasioni (contro il Rapid Vienna nella Coppa delle Coppe 1966-67 e contro l'Austria Vienna in due edizioni consecutive di Coppa dei Campioni nel 1985/86 e 1986/87).

Il Salisburgo ha vinto solo una delle ultime sei partite contro squadre tedesche in competizioni europee (1N, 4P), proprio in occasione dell'ultimo match casalingo contro una di queste formazioni (3-1 contro il Wolfsburg nella fase a gironi). La squadra austriaca ha subito 18 gol in queste sei sfide, una media esatta di tre a partita.

Il Bayern Monaco è una delle sole tre squadre ad aver vinto il 100% delle partite in questa Champions League, assieme a Liverpool e Ajax. Prima di questa stagione, solo tre squadre sono riuscite a vincere tutte le prime sette partite di un’edizione della Champions League: nell’occasione più recente il Bayern Monaco stesso nel 2019/20, in precedenza il Real Madrid nel 2014/15 e il Barcellona nel 2002/03.

Questa sarà la prima partita in assoluto del Salisburgo nella fase a eliminazione diretta della Champions League. Solo tre delle ultime nove squadre che hanno hanno fatto il loro esordio nella fase ad eliminazione diretta del torneo hanno vinto la loro prima partita (Atalanta e Lipsia nel 2019/20 e Wolfsburg nel 2015/16).

Il Bayern Monaco è rimasto imbattuto nelle ultime 21 trasferte di Champions League (17V, 4N), dopo aver perso in casa del Paris Saint-Germain nel settembre 2017. Si tartta della serie più lunga di trasferte consecutive senza sconfitte per una squadra nella storia di la Coppa dei Campioni/Champions League.

L’attaccante del Bayern Monaco Robert Lewandowski ha giocato 49 trasferte in Champions League, segnando 37 gol. Alla vigilia della sua 50ª partita esterna nella competizione, Lewandowski ha già segnato più di qualsiasi altro giocatore nelle prime 50 presenze fuori casa in Champions League (37, tre più di Lionel Messi).

Noah Okafor del Salisburgo ha segnato in ciascuna delle sue ultime due presenze in Champions League alla Red Bull Arena, segnando tre gol in totale. Potrebbe diventare il primo giocatore del Salisburgo a realizzare almeno una rete in tre partite casalinghe consecutive nella competizione.

Il diciottenne Jamal Musiala ha già segnato due gol con la maglia del Bayern Monaco in UCL, di cui uno in occasione della sua ultima presenza nel torneo (contro il Barcellona nell’ultimo match del girone). Musiala potrebbe diventare il teenager più prolifico del Bayern Monaco in Champions League, superando Kingsley Coman che è attualmente l'unico altro giocatore ad aver segnato due gol per la squadra bavarese prima di compiere i 20 anni.

Leroy Sané del Bayern Monaco ha preso parte a nove gol in sei presenze in questa Champions League (cinque gol e quattro assist), che è già il suo record in una sola stagione nella competizione. Arrivando alla fase a eliminazione diretta, solo Sébastien Haller (12) e Robert Lewandowski (11) hanno più gol e assist di Sané (nove) nella UCL 2021/22.


PROBABILI FORMAZIONI SALISBURGO - BAYERN MONACO


SALISBURGO (4-4-2): Kohn; Kristensen, Onguéné, Solet, Ulmer; Sucic, M.Camara, Seiwald, Aaronson; Okafor, Adeyemi. All. Jaissle


BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Pavard, Süle, Lucas Hernández; Gnabry, Kimmich, Tolisso, Coman; T.Müller, Sané; Lewandowski. All. Nagelsmann



DOVE VEDERLA IN DIRETTA TV E STREAMING? Sky Sport