• LoginBet Staff

Champions League: 9/10 marzo ritorno degli ottavi

Aggiornato il: mar 31

Fra martedì e mercoledì si gioca la prima parte dei match di ritorno valevoli per gli ottavi di finale della massima competizione per club UEFA.

In campo anche la Juventus che deve recuperare il ko arrivato nell’andata in casa del Porto. Di seguito trovate pronostici, statistiche e probabili formazioni delle gare in programma. DORTMUND - SIVIGLIA Si parte dal 3-2 ottenuto dai tedeschi in Spagna nella gara di andata. Padroni di casa sesti in Bundesliga e reduci dal ko per 4-2 contro il Bayern. Ospiti quarto in Liga che con la sconfitta 2-1 contro l’Elche hanno perso 4 delle ultime 5 gare. Visto quanto accaduto nei primi 90 minuti ci aspettiamo un match giocato a viso aperto dove entrambe le formazioni possano andare in rete. La combo goal+over può regalare una quota maggiorata per chi vuole rischiare qualcosina in più. BORUSSIA DORTMUND (4-3-2-1): Hitz; Morey, Hummels, Zagadou, Schulz; Dahoud, Can, Delaney; Reus, Hazard; Haaland. SIVIGLIA (4-2-3-1): Vaclik; Jesus Navas, Gomez, Diego Carlos, Acuna; Fernando, Jordan; Ocampos, Rakitic, Gomez; En-Nesyri. La statistica da seguire: Erling Haaland ha segnato 18 gol in 13 presenze in Champions League: il più veloce a raggiungere quota 20 reti nella competizione è stato Harry Kane, in 24 presenze, nel novembre 2019, un record che Haaland potrebbe dunque battere con 10 presenze di anticipo segnando due o più gol in questa sfida.


JUVENTUS - PORTO Così come lo scorso anno anche in questa stagione i bianconeri devono rimontare un ko esterno subito nell’andata degli ottavi di finale. Ma il 2-1 ottenuto dai ragazzi di Conceicao, secondi in Primeira Liga lascia aperte diversi chance di qualificazione per i bianconeri. Visto che ai ragazzi di Pirlo non è richiesta nessuna fretta in una rimonta in cui potrebbe anche bastare l’1-0, prevediamo un primo tempo molto tattico. Il nostro consiglio è il pareggio nei primi 45 minuti. JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Demiral, Bonucci, Alex Sandro; McKennie, Arthur, Rabiot, Chiesa; Morata, Cristiano Ronaldo. PORTO (4-4-2): Marchesin; Manafà, Diogo Leite, Sarr, Zaidu; Otavio, Oliveira, Uribe, Diaz; Marega, Taremi. La statistica da seguire: Cristiano Ronaldo ha segnato 10 gol in 10 partite interne con la Juventus in Champions League - da quando è entrato a far parte del club nel 2018-19, solo Lionel Messi (14) ha segnato più reti in partite casalinghe nella competizione LIVERPOOL - LIPSIA Il ko contro il Fulham ha messo fine ad ogni sogno di possibilità di difendere il proprio titolo di campione d’Inghilterra che al 99% passerà quindi di mano, resta da solo da capire a chi. Reds che possano gestire il ritorno contro il Lipsia secondo in Bundesliga con tranquillità visto il 2-0 dell’andata. Attenzione però alla forma attuale della squadra della red bull che arriva da 4 vittorie di fila con 11 goal fatti e solo 2 subiti. Cavalchiamo l’onda lunga degli opposti momenti e proviamo l’x2. LIPSIA (4-3-2-1): Gulacsi; Mukiele, Klostermann, Upamecano, Angelino; Adams, Kampl, Haidara; Olmo, Sabitzer; Nkunku. LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Kabak, Henderson, Robertson; Jones, Wijnaldum, Thiago; Salah, Firmino, Mané. La statistica da seguire: Mohamed Salah è il capocannoniere del Liverpool in Champions League: 23 gol in 40 partite con i Reds. In caso di doppietta in questa partita, realizzerà 25 gol; solo Ruud van Nistelrooy con il Manchester United ha tagliato questo traguardo in meno gare (27) con una squadra inglese nel torneo. PSG -BARCELLONA Il 4-1 del PSG al Camp Nou ha lasciato tutti a bocca aperta. Koeman, che sta già faticando per tenere il passo dell’Atletico in Liga, rischia un’uscita di scena prematura e molto dolorosa. Quando queste due formazioni si affrontano è sempre spettacolo con ben 8 over 3,5 nelle 10 gare fra parigini e catalani. Seguiamo il trend pronosticando un altro match con 4 o più reti totali. PSG (4-3-3): Jesus Navas; Kehrer, Marquinhos, Kimpembe, Kurzawa; Paredes, Verratti, Gueye; Draxler, Icardi, Mbappé. BARCELLONA (3-5-2): Ter Stegen; Mingueza, Lenglet, Umtiti; Dest, Pedri, Busquets, F. De Jong, Jordi Alba; Messi, Griezmann. La statistica da seguire: o Il Barcellona ha perso solo quattro delle 75 partite di Champions League in cui Lionel Messi ha trovato il gol, due di queste proprio contro il PSG - 1-4 nel match d’andata e 2-3 al Parc des Princes nel settembre 2014.