• LoginBet Staff

CHAMPIONS LEAGUE, 2^ GIORNATA: QUOTE, STATISTICHE E CONSIGLI SUI MATCH DI INTER, NAPOLI, JUVENTUS E

La prima giornata della fase a gironi di Champions League ha visto una sola delle 4 italiane vincenti, ovvero il Napoli di Spalletti contro il Liverpool.

Sconfitte per Inter (contro il Bayern) e Juventus (contro il PSG) mentre il Milan non è andato oltre il pareggio contro il Salisburgo. Riusciranno le 4 compagini del nostro paese a rifarsi in questa seconda giornata? Ecco tutto quello che c’è da sapere per scommettere sulla seconda giornata della fase a gironi di Champions League su Loginbet.


VIKTORIA PLZEN - INTER martedì ore 18,45

Quote Loginbet: 1(6,90) X(4,70) 2(1,44)


L’ultima squadra italiana affrontata nelle competizioni europee dal Viktoria Plzen è stata la Roma: nella stagione 2018-19 (fase a gironi della Champions League) sconfitta 5-0 in trasferta, ma vittoria per 2-1 in casa. Questo è il primo incontro in assoluto contro l'Inter nelle competizioni UEFA. L'unico precedente incontro dell'Inter in Champions League con una squadra della Repubblica Ceca risale alla fase a gironi 2019-20: pareggio 1-1 in casa e vittoria 3-1 in trasferta contro lo Slavia Praga. Il Viktoria Plzeň ha vinto le ultime otto partite europee in casa (incluse le qualificazioni), segnando almeno due gol in ogni vittoria (21 in totale). Ha perso solo uno degli ultimi 19 in casa nelle competizioni europee (16V, 2N), una sconfitta per 5-0 contro il Real Madrid durante l’ultima stagione disputata in Champions League nel novembre 2018.


L'Inter ha vinto l'ultima partita in trasferta di Champions League a marzo 2022, 1-0 contro il Liverpool, anche se in quell’occasione è stata eliminata dalla competizione. L'Inter non vince due trasferte consecutive in Champions dall'ottobre 2011. Il Viktoria Plzeň ha avuto appena il 23,8% di possesso palla nella prima giornata contro il Barcellona (sconfitta per 5- 1), il dato più basso di tutto il primo turno e la terza più bassa mai registrata dal Plzeň in una partita di Champions League. L’Inter ha perso nel primo turno contro il Bayern Monaco, ma è uscita sconfitta in entrambe le prime due partite di una stagione di Champions League solo una volta: nel 2006-07 con Roberto Mancini in panchina.


Il Viktoria Plzeň ha subito 49 gol in sole 19 partite disputate in Champions League: una sola squadra ha concesso 50 o più gol in 20 o meno partite della competizione: il Malmö FF, che ha subito il 50esimo gol nella 18esima partita. Solo il Siviglia (30 anni e 29 giorni) ha schierato un XI titolare più anziano dell'Inter (29 anni e 16 giorni) nella prima giornata di questa Champions League, mentre l'attaccante Edin Dzeko (36 anni e 174 giorni) è stato il giocatore di movimento più anziano ad aver iniziato una partita con la maglia nerazzurra in questa competizione da Javier Zanetti nel marzo 2012 (38 anni e 216 giorni contro Marsiglia).


Dall'inizio della stagione 2020-21, l'attaccante dell'Inter Lautaro Martínez ha segnato solo due gol su 48 tiri (incl. respinti) effettuati in Champions League. La percentuale realizzativa dell'argentino del 4,2% (inclusi i blocchi) è la più bassa tra tutti i giocatori che hanno tentato più di 30 tiri durante questo arco temporale. Nonostante la sconfitta per 5-1 contro il Barcellona al primo turno, Jan Sykora del Viktoria Plzeň ha segnato all'esordio in Champions League. Nessun giocatore della Repubblica Ceca ha mai segnato nelle prime due presenze collezionate nella competizione.


Probabili formazioni:


VIKTORIA PLZEN (4-2-3-1): Stanek; Havel, Pernica, Hejda, Jemelka; Bucha, Kalvach; Vlkanova, Sykora, Mosquera; Chory. All. Bilek


INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Gosens; Lautaro, Correa. All. Simone Inzaghi


MILAN - DINAMO ZAGABRIA mercoledì ore 18,45

Quote Loginbet: 1(1,25) X(5,90) 2(12,00)


Milan e Dinamo Zagabria si incontreranno per la quinta volta in una competizione europea: la squadra italiana vanta il 100% di vittorie nelle precedenti sfide (4/4). Tuttavia, questo sarà il primo incontro tra le due squadre dalla stagione 2000-2001, quando il Milan vinse entrambe le partite durante un turno di qualificazione alla Champions League (3-1 in casa, 3-0 in trasferta). Questa è la terza volta che la Dinamo Zagabria è stata sorteggiata in una fase a gironi di Champions League con una squadra italiana: ha perso entrambe le partite contro la Juventus nel 2016-17 (0-4 in casa, 0-2 in trasferta), ne ha vinta una e persa una contro l'Atalanta nel 2019-20 (4-0 vittoria in casa, 0-2 sconfitta a Bergamo). Dopo aver vinto le prime cinque partite contro squadre croate nelle competizioni europee, il Milan è stato battuto nell'ultima partita in ordine di tempo – 0-2 contro l'HNK Rijeka in Europa League a dicembre 2017. Quella sconfitta però è arrivata in trasferta: infatti la squadra rossonera ha vinto tutte e tre le partite contro squadre croate in casa.


Il Milan non ha vinto nessuna delle ultime sei partite casalinghe di Champions League (3N, 3P), la serie più lunga in assoluto senza una vittoria casalinga nella competizione per il Diavolo. L'ultima vittoria al Meazza in Champions League risale al settembre 2013 contro il Celtic (2-0). Dopo aver battuto il Chelsea 1-0 nella prima giornata, la Dinamo Zagabria cerca due successi consecutivi in Champions League per la seconda volta nella sua storia; la prima e unica risale ai successi su Porto (3-1 in casa) e Ajax (1-0 in trasferta) nel novembre 1998 sotto la guida di Zlatko Kranjcar. Con l'attuale formato della fase a gironi (dal 2003-2004), l'unica stagione precedente in cui il Milan non è riuscito a vincere nessuna delle prime due partite in una stagione di Champions League è stata la scorsa annata, sotto la guida dell'attuale allenatore Stefano Pioli (due sconfitte nelle prime due).


La Dinamo Zagabria ha ottenuto appena il 31,8% di possesso palla contro il Chelsea; il terzo più basso nella prima giornata e il più basso di qualsiasi squadra sia riuscita a evitare la sconfitta in questo primo turno. Inoltre, solo lo Shakhtar Donetsk (cinque conclusioni contro il Lipsia) ha tirato meno volte della Dinamo Zagabria (sei contro Chelsea) tra le squadre vincitrici nella prima giornata. Oltre a segnare il pareggio nel match con il Salisburgo, Alexis Saelemaekers ha effettuato cinque dribbling nel primo match: solo Vinícius Júnior (sei contro Celtic) e Ousmane Dembélé (sei contro Viktoria Plzeň) ne hanno collezionati più del belga nella prima giornata di questa Champions League.


Mislav Orsic ha segnato il gol della vittoria della Dinamo Zagabria nella vittoria per 1-0 sul Chelsea: cinque gol in sette presenze in Champions League per lui. Orsic è l’attuale capocannoniere della squadra di Zagabria nelle principali competizioni europee, con 18 gol realizzati in 37 presenze (tra Champions ed Europa League). Dopo aver segnato quattro gol con cinque tiri contro il Siviglia nel dicembre 2020 con la maglia del Chelsea, Olivier Giroud ha messo a segno una sola rete in 11 presenze in Champions League. L'attaccante del Milan ha effettuato solo otto tiri (cinque in porta) in queste 11 partite (sei tentativi con il Milan).


Probabili formazioni:


MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernández; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, De Ketelaere, Rafael Leão; Giroud. All. Pioli


DINAMO ZAGABRIA (3-5-2): Livakovic; Moharrami, Sutalo, Peric; Ristovski, Ademi, Misic, Ivanusec, Ljubicic; Petkovic, Orsic. All. Cacic


JUVENTUS - BENFICA mercoledì ore 21

Quote Loginbet: 1(2,23) X(3,40) 2(3,25)


La Juventus ha vinto solo uno dei sei incontri con il Benfica in competizioni europee (1N, 4P): un successo 3-0 nei quarti di finale di Coppa UEFA nel 1992-93. La Vecchia Signora ha perso entrambi i precedenti incontri con il Benfica in Coppa dei Campioni/UEFA Champions League, due ko nelle semifinali del 1967-68. L'ultimo incontro tra Juventus e Benfica in una competizione europea risale alla semifinale di UEFA Europa League 2013-14, dove i portoghesi hanno avuto la meglio 2-1 in totale (2-1 in casa e 0-0 in trasferta a Torino). La Juventus ha perso solo una delle nove partite casalinghe contro squadre portoghesi in competizioni europee (7V, 1N), anche se la sconfitta è arrivata proprio contro il Benfica (0-1 nel maggio 1968). I bianconeri sono imbattuti nelle ultime sette gare da quel ko, con sei successi (1N), inclusa l’ultima contro Porto nella scorsa Champions League 2020/21 (3-2).


In tutte le competizioni, il Benfica è uscito sconfitto in 10 delle ultime 12 trasferte contro squadre italiane (1V, 1N), e l'unica vittoria in questa serie è arrivata contro la Fiorentina nella Coppa delle Coppe 1996-97. I portoghesi hanno perso tutte e tre le trasferte in Italia disputate in Champions League. La Juventus ha perso le ultime due partite di Champions League: solo una volta nella storia della Coppa dei Campioni/Champions League è incappata in tre ko di fila, tra maggio 1968 e settembre 1972. La Juventus ha perso la prima partita della fase a gironi contro il Paris Saint-Germain; è solo la seconda volta che la squadra bianconera ha iniziato una stagione di Champions League con una sconfitta (l’altra nel 2017-18). Fino ad ora i bianconeri non hanno mai perso entrambe le prime due partite del girone nella competizione.


Dopo la vittoria per 2-0 contro il Maccabi Haifa nella prima giornata, il Benfica punta a vincere partite due partite di fila in Champions League per la prima volta da novembre 2016. Inoltre, solo nel 2015-16 ha vinto entrambe le prime due gare stagionali in questa competizione. Weston McKennie ha segnato nella sconfitta per 2-1 della Juventus contro il Paris Saint-Germain: potrebbe diventare solo il terzo giocatore americano a segnare in due gare consecutivie di Champions League, dopo Fabian Johnson (novembre 2015) e Christian Pulisic (marzo 2022 ).


Alejandro Grimaldo del Benfica ha partecipato attivamente a quattro gol nelle ultime quattro partite di Champions League (un gol, tre assist), più che nelle sue prime 27 presenze della competizione (due gol, un assist). Lo spagnolo ha fornito più assist in Champions League di qualsiasi altro giocatore del Benfica dall'inizio della scorsa stagione (quattro). Filip Kostic è stato direttamente coinvolto in cinque gol nelle ultime cinque presenze nelle principali competizioni europee (due gol, tre assist), incluso l’assist per Weston McKennie al suo esordio assoluto in Champions League nella prima giornata.


Probabili formazioni:


JUVENTUS (3-5-2): Perin; Bremer, Bonucci, Danilo; Cuadrado, Miretti, Paredes, McKennie, Kostic; Vlahovic, Milik. All. Allegri.


BENFICA (4-2-3-1): Vlachodimos; Bah, Antonio Silva, Otamendi, Grimaldo; Luis, Fernandez; Neres, Rafa Silva, Joao Mario; Ramos. All. Schmidt.



RANGERS - NAPOLI mercoledì ore 21

Quote Loginbet: 1(4,15) X(3,85) 2(1,82)


Questo è il primo confronto in assoluto tra Rangers e Napoli in competizioni europee UEFA. I Rangers hanno affrontato per l'ultima volta una squadra italiana in una competizione europea nel 2007-08, nella semifinale di Coppa UEFA contro la Fiorentina: dopo uno 0-0 complessivo nelle due gare, gli scozzesi hanno vinto 4- 2 ai rigori raggiungendo la finale. Il Napoli ha affrontato una squadra scozzese solo una volta in competizioni europee (non UEFA): 4-6 complessivamente contro l'Hibernian nella Coppa delle Fiere nel novembre 1967. Ha perso 5-0 in trasferta a Edimburgo dopo aver vinto 4-1 all'andata in casa.


I Rangers hanno perso 4-0 al primo turno di questa Champions League contro l'Ajax. Tuttavia, nonostante siano stati eliminati in nove delle precedenti 10 fasi a gironi della competizione, gli scozzesi hanno subito una sconfitta in ognuna delle prime due partite del girone solo una volta, nel 1996-97 sotto la guida di Walter Smith. Dopo la vittoria per 4-1 sul Liverpool nella prima giornata, il Napoli è alla ricerca di due successi di fila in Champions League per la prima volta da settembre 2016, una serie di tre in quel caso considerando le due ottenute nelle prime due partite del girone 2016-17 (contro Dynamo Kiev e Benfica). I Rangers hanno collezionato solo quattro tiri nella sconfitta per 4-0 contro l'Ajax, il minor numero di conclusioni tra le squadre impegnate nel turno di apertura di questa Champions League. La metà di questi portano il nome di Ryan Kent (2).


L'allenatore dei Rangers Giovanni van Bronckhorst ha giocato quattro partite di Champions League all'Ibrox Park con la maglia dei Rangers (tre nel 1999-00, una nel 2000-01). Ha segnato nella sua ultima apparizione in quello stadio e in questa competizione nel settembre 2000, in una vittoria per 5-0 sullo Sturm Graz. Piotr Zielinski è stato direttamente coinvolto in tre dei quattro gol del Napoli contro il Liverpool (due gol, un assist). Il centrocampista polacco aveva partecipato in totale a tre reti (due gol e un assist) in tutta la sua precedente carriera di Champions (25 presenze).


La squadra di Glasgow ha fatto debuttare nove giocatori britannici nella prima giornata di Champions League (King, Matondo, Wright, Kent, Lundstram, Goldson, Jack, Tavernier, McLaughlin), il massimo per una squadra in una singola partita della competizione dal Blackburn Rovers contro Spartak Mosca a settembre 1995 (12). Contro il Liverpool, Khvicha Kvaratskhelia è stato il migliore per dribbling tentati (8), dribbling portati a termine (4), occasioni create (3) e tocchi nell'area avversaria (7) tra i giocatori del Napoli, e ha fornito un assist vincente per il gol di Giovanni Simeone.


Probabili formazioni:


RANGERS (4-2-3-1): McLaughlin; Tavernier, Goldson, Sands, Barisic; Wright, Lundstram; Tillman, Kamara, Kent; Colak.


NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Simeone, Kvaratskhelia.


GLI ALTRI MATCH DI CHAMPIONS LEAGUE IN PROGRAMMA SU LOGINBET


Nel palinsesto di martedì il Tottenham di Conte se la vedrà in casa dello Sporting Lisbona con una quota di 1,92. Quote simili per Bayern Monaco (1,89 contro il Barcellona) e Marsiglia (1,93 contro l’Eintracht) entrambe in casa. Fattore campo e quote a favore anche per il Porto pagato a 1,43 contro il Brugge. Grande equilibrio invece fra Leverkusen e Atletico con gli spagnoli avanti solo di qualche centesimo di quota a 2,63.


Mercoledì gare interne sulla carta semplici per il Chelsea (1,35 contro il Salisburgo), il Manchester City (1,20 contro il Dortmund), il PSG (1,14 in Israele contro il Maccabi Haifa) e il Real Madrid (1,53 sul Lipsia). Oltre il raddoppio invece le quote del Celtic (2,24 sul neutro di Varsavia) e del Siviglia (2,11 in casa del Copenaghen).


DOVE VEDERE LA SECONDA GIORNATA DELLA FASE A GIRONI DI CHAMPIONS LEAGUE IN DIRETTA TV E STREAMING?


Le 16 partite della seconda giornata della fase ai gironi di Champions League saranno trasmesse tutte in diretta tv da Sky e Infinity + ad eccezione di Juventus-Benfica (in esclusiva su Amazon Prime). Rangers-Napoli sarà invece visibile anche in chiaro su Canale 5. Tutte le gare in programma saranno presenti nel live betting di Loginbet con la possibilità per gli utenti di scommettere sulle quote che cambieranno in tempo reale in base a quello che accadrà in campo.