• LoginBet Staff

Calcio Europa: nasce la rivoluzionaria Superlega

Dopo le indiscrezioni trapelate in settimana è adesso ufficiale: la Superlega sarà una nuova competizione europea con 15 top club “fondatori”.

La Superlega è ufficialmente una nuova competizione di grande calcio europeo! 15 i top club fondatori; tra i grandi assenti ci sono i club tedeschi e francesi. Una scossa tremenda nel mondo del calcio! Intanto la UEFA minaccia azioni legali per 50 miliardi di euro.


Un fulmine a ciel sereno, così potremmo definire le nascita della Superlega, una nuova super competizione che vedrà protagonisti i più grandi e forti club europei.


L'evento sarà completamente "slegato" dalla FIFA e dalla UEFA.


L'annuncio ufficiale


Con il comunicato ufficiale diffuso nella serata di ieri, la Superlega fa il suo ingresso nel mondo del calcio e si candida per un posto tra i tornei intrernazionali d’élite, riservato solo per alcuni dei maggiori club europei;


Secondo quanto trapelato dalle prime informazioni, alla base di questa nuova competizione, ci saranno i 15 club fondatori, di cui conosciamo già i primi 12 membri:


Ac Milan, Arsenal FC, Atletico de Madrid, Chelsea FC, FC Barcellona, FC Internazionale Milano, Juventus FC, Liverpool FC, Manchester City, Manchester United, Real Madrid CF e Tottenham Hotspur.


Oltre ai 3 club per completare la lista dei 15, ogni anno verranno scelti altri 5 club in base all’andamento della stagione precedente.


Nel comunicato ufficiale vengono spiegati anche i criteri per lo svolgimento dei match, che saranno in settimana e non andranno quindi a intaccare i normali impegni dei club, per non andare in contrasto con le competizioni UEFA e FIFA.


Le squadre verranno divise in 2 gironi da 10 con partite di andata e ritorno. Le prime 3 di ogni girone si qualificano ai quarti, mentre le squadre al 4° e 5° posto giocheranno un ulteriore playoff per completare la batteria dei quarti di finale.


La finale si giocherà in gara secca a fine Maggio su campo neutro.


Per quanto riguarda i sovvenzionamenti e i premi in palio, la banca americana JP Morgan potrebbe investire circa 5 miliardi di dollari nel progetto, che poi saranno recuperati nel corso degli anni successivi da sponsor e diritti televisivi.


Parlando di TV, tra le prime candidate ad acquisirne i diritti di trasmissione, pare che DAZN sia disposta ad accaparrarsi l'esclusiva per un costo di circa 3,5 miliardi di euro.


La nascita di questa nuova competizione è stata spinta anche dalla crisi economica provocata dal Covid. Pare infatti che ogni club riceverà un cifra vicina ai 350 milioni di euro ogni anno.

La UEFA, spalleggiata dai presidenti dei campionati nazionali, non resta a guardare e minaccia un causa legale per 50 miliardi di euro per gli organizzatori della lega, e pesanti azioni verso i club che parteciperanno come ad esempio l’esclusione da ogni competizione nazionale e internazionale. Guai anche per i giocatori che potrebbero essere esclusi dalle rispettive nazionali.


Nonostante ciò nel comunicato ufficiale è riportato che: “Guardando al futuro, i Club Fondatori sperano di poter proseguire le conversazioni con UEFA e FIFA alla ricerca delle migliori soluzioni per la Super League e per il calcio mondiale nel suo insieme.“