• LoginBet Staff

Bentornato Max! Allegri ritorna sulla panchina della Juventus

I Bianconeri annunciano Max Allegri come successore di Andrea Pirlo. Per il tecnico toscano un ritorno preannunciato che infiamma i tifosi.

Massimiliano Allegri torna ufficialmente sulla panchina della Juventus a poche ore dalla notizia dell'esonero di Andrea Pirlo.


Una nuova avventura ricongiunta, per il tecnico toscano e il club torinese a distanza di due anni.

La firma del nuovo contratto, è stata diffusa con una nota ufficiale:


“Massimiliano Allegri è il nuovo allenatore della Juventus. Allegri ritrova una panchina che conosce molto bene, un club che ama e che lo ama, per iniziare oggi un nuovo viaggio insieme, verso nuovi traguardi”.

“Quelli raggiunti nella sua prima avventura in bianconero sono scolpiti nella storia del club: cinque Scudetti, quattro doppiette consecutive con la Coppa Italia, due Supercoppe, due Finali di Champions League in tre stagioni, imprese epiche in Italia e in Europa”.

“Ci eravamo salutati due anni fa con un messaggio, “History Alone”, consegnato dal nostro Presidente al Mister: un abbraccio e una maglia su cui c’era, in due parole, tutta l’esperienza di Allegri alla Juve“.


“Il bello della storia però è che non si ferma mai. E nel calcio, questo significa un concetto che abbiamo radicato nel nostro DNA: la vittoria più bella è la prossima. Sempre. E allora siamo pronti a ripartire con Allegri, a costruire insieme il nostro futuro; con la sua enorme professionalità, la sua forza morale, con le trovate geniali di un tecnico capace di sparigliare le carte, in campo e fuori. Con il suo sorriso, una sorta di “firma”. Con il suo modo di intendere il calcio e la vita: semplicità, voglia di sdrammatizzare, impegno a godersi ogni attimo bellissimo che vivere alla Juventus sa regalare e regalerà”.


Per Allegri, contratto quadriennale da 9 milioni di euro a stagione: gli obiettivi sono riportare immediatamente la Juventus davanti a tutti in Italia, e tornare a dare l’assalto all’ossessione Champions League.